LegaPRO-13

MACERATESE - PARMA

SABATO 12 NOVEMBRE ORE 20:30

Una vittoria permetterebbe alla squadra di Apolloni di rientrare alla grande nella lotta al vertice.

Il pronostico:

“X2” (1.22) – rischio basso

 

La Maceratese sembra attraversare un momento positivo, ma ha vinto solo 2 delle ultime 15 gare disputate tra la scorsa e l’attuale stagione.

Il Parma invece ha perso solo 2 delle ultime 50 gare disputate ed è reduce da 4 vittorie di fila.

Lo studio statistico:

MACERATESE

IN GENERALE (11 gare)

  • “No Gol” consecutivi
  • “Under 2.5” consecutivi
  • Solo 2 vittorie nelle ultime 11
  • “1” nelle ultime 4 gare
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 5 gare

IN CASA (4 gare)

    Nessuna statistica significativa

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • Solo 2 vittorie nelle ultime 15
  • “X2” nelle ultime 6 gare in casa
  • “12” (senza pareggi) nelle ultime 5 gare in casa

PARMA

IN GENERALE (12 gare)

  • vittorie consecutive
  • 9 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 8
  • “Gol Casa” nelle ultime 9 gare

IN TRASFERTA (6 gare)

  • SEMPRE “X2”
  • “Gol Ospite” consecutivi
  • “2” (vittorie) nelle ultime 4 gare
  • “Gol” nelle ultime 4 gare
  • “Over 2.5” nelle ultime 4 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

 

  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 50
  • 20 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 2
  • 25 “X2” consecutivi in trasferta

News dai campi:
Qui Maceratese. La Maceratese cerca di trovare tranquillità dopo gli ultimi episodi che ne interessato il centro Italia. Giunti si gode i passi in avanti dei suoi, ma chiede massima attenzione contro il Parma.
Qui Parma. Apolloni non si fida della Maceratese. Probabile conferma in avanti per Nocciolini e Calaiò. Apolloni: “La partita nasconde insidie. La Maceratese è una squadra che ha vinto in Coppa Italia e ha dato filo da torcere anche alla Feralpi sabato scorso. Ogni squadra va affrontata come se fosse la prima in classifica, perché è lì che si nascondono le difficoltàMi aspetto un passo in avanti nelle giocate in fase di costruzione e, soprattutto, mi aspetto un miglioramento nella gestione e nel possesso palla. Dobbiamo capire quando velocizzare il gioco e quando tenere la palla. Mi aspetto questo miglioramento. Migliorare è una prerogativa, ma penso ci sia anche da valorizzare quanto hanno fatto i ragazzi di positivo. Siamo una squadra che reagisce, solida e compatta. Dobbiamo migliorare le defezioni e valorizzare i punti di forza”.