LegaPRO-15

ANCONA - PARMA

SABATO 26 NOVEMBRE ORE 16:30

L’Ancona ha realizzato solo 7 reti in campionato, 4 in casa. Il Parma è imbattuto lontano da casa.

Il pronostico:

“Under 3.5” (1.19) – rischio basso

Under 1.5 1° Tempo” (1.28) – rischio alto

Alternative: “X2” (1.28) – rischio medio; “Under 2.5” (1.57) – rischio alto

A Parma è andata in scena una vera e propria rivoluzione. Apolloni non è riuscito a dare il giusto impatto alla squadra ed allora i risultati scadenti hanno portato una vera rivoluzione. La squadra c’è, ma è ora che i calciatori si responsabilizzino e comincino ad ingranare. L’Ancona ha cambiato proprietà e da allora sono arrivate solo sconfitte (6 gare di fila senza vittorie.)

Lo studio statistico: 

ANCONA

IN GENERALE (14 gare)

  • sconfitte consecutive
  • 6 gare consecutive senza vittorie
  • 3 gare consecutive in cui subisce goal
  • 10 “Under 2.5” nelle ultime 11 gare
  • 11 “Under 3.5” nelle ultime 12 gare
  • “Gol Ospite” nelle ultime 6 gare

IN CASA (7 gare)

  • SEMPRE “Under 3.5”
  • “2” (sconfitte) consecutivi
  • “No Gol” consecutivi
  • “Under 2.5” consecutivi
  • “12” (senza pareggi) consecutivi
  • “2” (sconfitte) nelle ultime 6 gare
  • “Gol Ospite” nelle ultime 7 gare
  • “Under 2.5” nelle ultime 7 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • “12” (senza pareggi) nelle ultime 10 gare in casa
  • 13 “Under 3.5” nelle ultime 14 gare in casa
PARMA

IN GENERALE (14 gare)

  • vittorie nelle ultime 6 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 6
  • 10 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 11
  • “12” (senza pareggi) nelle ultime 7 gare

IN TRASFERTA (7 gare)

  • SEMPRE “X2”
  • “2” (vittorie) nelle ultime 5 gare
  • “X” (pareggi) nelle ultime 7 gare
  • “Gol Ospite” nelle ultime 5 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • Solo 3 sconfitte nelle ultime 52
  • 26 “X2” consecutivi in trasferta

Statistiche a cura di Okpronostico

News dai campi:

Qui Ancona. Brini non dovrebbe rivoluzionare l’assetto tattico proposto in questi mesi, nonostante l’ottima prova di Gelonese in Coppa Italia. Il tecnico biancorosso ha comunque provato il 4-3-3 che potrebbe essere una valida opzione a gara in corso, ma in questo caso dovrebbe rinunciare a uno dei quattro uomini offensivi e non sembra possibile, almeno dal 1′. Qualche dubbio in difesa dove potrebbe tornare titolare Barilaro. Recuperato Malerba, fortunatamente gli accertamenti hanno dato esito positivo, così come Bambozzi.

Qui Parma. Dopo il pesante ko (il 3° stagionale ed interno) interno (1-4) col Padova che ha fatto scivolare la squadra ducale al 6 ° posto (o 4° a seconda di come si vuol leggere la classifica) a pari punti (25) proprio con i biancoscudati e col Gubbio, sono stati infatti esonerati in un colpo solo il tecnico Luigi Apolloni, il responsabile dell’area tecnica Lorenzo Minotti e il Direttore Sportivo Andrea Galassi (che da giocatore indossò la maglia della Samb nelle stagioni 1985/86 e 1987/88 ottenendo entrambe le volte la salvezza in Serie B). Inoltre si è dimesso il Presidente onorario Nevio Scala. Al Del Conero sulla panchina del Parma si siederà l’ex centrocampista Stefano Morrone, attuale tecnico della Berretti, che ha guidato le ultime sedute di allenamento dopo l’esonero di Apolloni. La proprietà dei ducali ha incontrato mercoledì Delio Rossi, ma la fumata bianca non c’è stata. In lizza anche Hernan Crespo e Andrea Mandorlini. Così Morrone: “Non penso al mio futuro, voglio solo dare una mano al Parma, abbiamo lavorato molto bene in questi giorni. La squadra dovrà dare una risposta, i ragazzi sono pronti a prendersi le proprie responsabilità. Le mie caratteristiche da tecnico? In campo ero un grintoso e anche dalla panchina chiedo ai miei giocatori intensità e rabbia. Domani vorrò vedere una squadra determinata e cattiva nel pressing, il risultato verrà di conseguenza”.

Condividi
>