LegaPRO-13

PAGANESE - FOGGIA

DOMENICA 13 NOVEMBRE ORE 16:30

C’è qualcosa che non va in casa Foggia. La Paganese però sembra l’avversario perfetto per riprendere il discorso con la vittoria che manca da 3 giornate.

Il pronostico:

“X2” (1.19) – rischio basso; “X2+Under 3.5” (1.50) – rischio alto

La Paganese ha chiuso tutte la gare disputate in campionato in “Under 3.5” ed è reduce da 11 “12” di fila.

Il Foggia è riuscito in Coppa ad avere la meglio della Fidelis giocando una gara però sottotono, complice anche il turnover operato da Stroppa. Per la sfida contro la Paganese ci saranno i big in campo, ma contro al Paganese ci vorrà il Foggia dei tempi migliori visto che nelle ultime 6 gare ha vinto solo 1 volta.

Lo studio statistico:

PAGANESE

IN GENERALE (12 gare)

  • SEMPRE “Under 3.5”
  • 11 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • sconfitte nelle ultime 4 gare
  • “1” nelle ultime 5 gare
  • “Gol” nelle ultime 4 gare
  • “Over 2.5” nelle ultime 5 gare

IN CASA (6 gare)

  • SEMPRE “Under 3.5”
  • “12” (senza pareggi) consecutivi
  • “No Gol” nelle ultime 5 gare
  • “Over 1.5” nelle ultime 6 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 12 “12” (senza pareggi) nelle ultime 13 gare
  • 12 “Over 1.5” nelle ultime 13 gare
  • “Under 3.5” consecutivi in casa

FOGGIA

IN GENERALE (12 gare)

  • “X” (pareggi) consecutivi
  • 3 gare consecutive senza sconfitte
  • 2 gare consecutive in cui non subisce goal
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 6
  • “Under 2.5” nelle ultime 7 gare

IN TRASFERTA (6 gare)

  • “X2” nelle ultime 6 gare
  • “Gol” nelle ultime 4 gare
  • “Gol Ospite” nelle ultime 6 gare
  • “Under 3.5” nelle ultime 6 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 14
  • 29 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 34
  • “X2” nelle ultime 7 gare in trasferta
  • 15 “12” (senza pareggi) nelle ultime 17 gare in trasferta
  • “Gol Ospite” nelle ultime 7 gare in trasferta

News dai campi:
Qui Paganese. Dopo la vittoria contro il Taranto la formazione affronterà una gara difficile. La classifica, al momento, è favorevole. Ma guai ad abbassare la guardia, visto che la zona rossa è ad un passo. Mr. Grassadonia: “Speriamo ci possa essere una bella cornice di pubblico. Iunco non ci sarà. Da domani inizierò a visionare il Foggia, sarà una partita stimolante e che, già ora, mi trasmette emozioni. Sono convinto che in questo campionato saremo protagonisti. L’importante è restare sempre equilibrati e lavorare come stiamo facendo. Deli ci mancherà e perderlo per il Foggia mi dispiace perché lui è un giocatore devastante. Ma sarà bello anche sperimentare qualcosa”.
Qui Foggia. I satanelli sono reduci da una vittoria e due pareggi consecutivi. Servono nuovamente i tre punti per la formazione. Da valutare le condizioni del centrocampista Coletti, non al meglio, e dell’attaccante Mazzeo, uscito malconcio dall’ultimo match di campionato. La formazione non avrà problemi a disputare la sfida, visto che in Coppa Italia contro l’Andria sono scesi in campo i calciatori meno utilizzati. Così Stroppa alla vigilia: “Sarà un turno importante, possiamo approfittare di eventuali passi falsi delle avversarie. L’assenza di Deli per loro sarà pesante, ma parliamo di una squadra che ha uno spartito, in grado di adattarsi all’avversario. Spesso hanno cambiato sistema di gioco senza modificare la mentalità. Complimenti a Grassadonia perché ha dato un’identità alla sua squadra. Noi stiamo bene, forse ci è mancata in qualche frangente la cattiveria sotto porta, ma la squadra ha sempre cercato di arrivare al gol con il bel gioco. Cosa ci manca per vincere? Buttarla dentro”.

 
Condividi
>