LegaPRO-14-1

VIBONESE - MELFI

DOMENICA 20 NOVEMBRE ORE 14:30

La Vibonese si è portata a metà della classifica, il Melfi non è più ultimo in classifica.

Il pronostico:

“1X” (1.19) – rischio medio

Una Vibonese in salute (3 gare di fila senza sconfitte) affronta un Melfi reduce dalla vittoria per 3-0 contro la Reggina nell’ultimo turno. Questo basta per far capire che la gara NON CI PIACE.

In casa 5 “Under 2.5” nelle ultime 6 gare per la Vibonese. SEMPRE “1X” e “Gol Casa” in trasferta per i lucani.

Lo studio statistico: 

VIBONESE

IN GENERALE (13 gare)

  • 3 gare consecutive senza sconfitte
  • 3 gare consecutive in cui non subisce goal
  • “Under 2.5” consecutivi
  • Solo 2 vittorie nelle ultime 11
  • 10 “No Gol” nelle ultime 12 gare
  • “Under 2.5” nelle ultime 5 gare
  • “1X” nelle ultime 7 gare
  • 3 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 4

IN CASA (6 gare)

  • “No Gol” nelle ultime 6 gare
  • “Under 2.5” nelle ultime 6 gare
  • “X2” nelle ultime 5 gare
  • “Under 3.5” (83%)

DALLO SCORSO CAMPIONATO

    • 19 “Under 3.5” nelle ultime 21 gare
    • “Under 2.5” nelle ultime 8 gare in casa
    • 10 “Under 3.5” nelle ultime 11 gare in casa

MELFI

IN GENERALE (13 gare)

  • “X” (pareggi) nelle ultime 5 gare
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 12
  • 11 gare in cui subisce goal nelle ultime 12
  • 12 “Gol Casa” nelle ultime 13 gare
  • “1X” nelle ultime 10 gare

IN TRASFERTA (6 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • “X” (pareggi) consecutivi
  • “1” (sconfitte) nelle ultime 6 gare
  • “Over 1.5” nelle ultime 6 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • “1X” consecutivi in trasferta
  • “Gol Casa” consecutivi in trasferta

News dai campi:
Qui Vibonese. Nelle ultime giornate c’è stato un cambio di rotta per la compagine che in questo match avrà la possibilità di uscire dalla zona play-out. La vittoria con il Monopoli ha aumentato il morale e la consapevolezza nei propri mezzi. Out per infortunio gli attaccanti Cogliati e Scapellato, mentre è in dubbio la presenza dell’altro compagno di reparto Leonetti. Il centrocampista Giuffrida, invece, sarà regolarmente a disposizione dello staff tecnico. Mr. Costantino sul match: “Una squadra che venderà cara la pelle, con una buona gamba e tatticamente preparata. Dovremo essere bravi noi ad interpretare il loro modo di giocare, anche se non è semplice affrontare un avversario che ha dimostrato di saper lottare e che, fra l’altro, è ben attrezzato per competere per la salvezza. Un Melfi che dispone altresì di diversi elementi di qualità. Una squadra ben costruita, insomma, contro la quale dovremo dare il massimo per vincere. Per noi è un altro esame da superare per provare a compiere definitivamente il salto di qualità. Èun match di una certa importanza per molteplici aspetti, ma – conclude Massimo Costantino – sappiamo che i pericoli sono dietro l’angolo”.
Qui Melfi. La cura Bitetto sta iniziando a dare i frutti sperati. La squadra contro la Reggina ha vinto lo scontro diretto per 3-0. Ora servirà non sbagliare quest’altra sfida delicata. Obiettivo primario, conquistare i tre punti. Out l’attaccante Defendi, al suo posto ci sarà Foggia che scalpita dopo aver avuto poco spazio nelle prime gare. Potrebbe essere, inoltre, il turno di Pompilio che coadiuverebbe le due punte sulla trequarti. Così Bitetto sul match: “Andremo là per giocarcela: togliendo le sfide contro Paganese e Virtus Francavilla, abbiamo sempre fatto gol  questo deve farci prendere consapevolezza delle nostre potenzialità. E poi, contro la Reggina, abbiamo tenuta inviolata la nostra porta per cui stiamo superando i nostri limiti”.

>