LegaPRO-14-1

FOGGIA - CATANZARO

DOMENICA 20 NOVEMBRE ORE 20:30

I satanelli conosceranno già il risultato del match di Castellamare di Stabia.

Il pronostico:

“1X+Under 4.5” (1.12) – rischio basso

“1X+Under 3.5” (1.36) – rischio medio

Potrebbe trovare più difficoltà del solito il Foggia contro un Catanzaro che giocherà più per l’onore che per altro. I satanelli comunque sono in calo, reduci da 3 “X” e “Under 2.5” di fila.

Lo studio statistico: 

FOGGIA

IN GENERALE (13 gare)

  • “X” (pareggi) consecutivi
  • 4 gare consecutive senza sconfitte
  • “Under 2.5” consecutivi
  • “1X” consecutivi
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 7
  • “Under 2.5” nelle ultime 8 gare

IN CASA (6 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • “1” (vittorie) nelle ultime 6 gare
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 5 gare
  • “Under 2.5” nelle ultime 4 gare
  • “Under 3.5” nelle ultime 6 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 15
  • 30 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 35
  • 17 “1X” consecutivi in casa

CATANZARO

IN GENERALE (13 gare)

  • sconfitte consecutive
  • 5 gare consecutive senza vittorie
  • 6 gare consecutive in cui subisce goal
  • 6 “Over 1.5” consecutivi
  • “Gol” nelle ultime 4 gare
  • “Over 2.5” nelle ultime 6 gare
  • “1X” nelle ultime 7 gare

IN TRASFERTA (6 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • “Over 2.5” consecutivi
  • “1” (sconfitte) nelle ultime 6 gare
  • “Over 2.5” nelle ultime 5 gare
  • “Gol Casa” nelle ultime 6 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 16 “1X” nelle ultime 17 gare in trasferta

News dai campi:
Qui Foggia. I satanelli vogliono tornare al successo. Difficile il recupero dell’attaccante Mazzeo, infortunato. Out anche il difensore centrale Martinelli, squalificato. Al suo posto dentro Coletti. Il trainer confermerà il 4-3-3. Mr. Stroppa: “Noi giochiamo in un certo modo e abbiamo una certa identità, diventa difficile pensare di giocare male e vincere. La cosa principale è giocare un certo tipo di calcio e così il risultato sarà più facile da conseguire. Alcune partite le abbiamo fatte nel modo giusto anche con gli avversari in difesa, non è questa una problematica, anzi il più delle volte abbiamo portato a casa i risultati malgrado il filone tattico identico. Non so quali scelte potrà fare il Catanzaro, però è una squadra cha davanti ha giocatori importanti, ha uomini di palleggio, un buon possesso palla che inizia dal portiere, ha ottime individualità in attacco. Parecchie squadre giocano contro di noi così, la differenza però la fa la qualità della nostra lettura e delle nostre giocate. Quando la gestione della palla diventa positiva non ci sono possibilità di sorta per i nostri avversari. È una questione di cattiveria non solo agonistica ma anche nel momento del possesso palla, nel muoversi, nello smarcarsi, nel leggere in anticipo quello che fa il compagno e se il compagno trova la giocata giusta non ci sono problemi”.
Qui Catanzaro. L’ultima della classe non ha ancora invertito il proprio trend. Gli uomini di mister Zavettieri, dunque, ha necessariamente bisogno di ritrovare la vittoria. L’avversario di turno, però, sarà decisamente ostico. Così Zavettieri: “La partita di Foggia rappresenta sicuramente un test molto impegnativo per noi, perché lo affrontiamo in condizioni particolarmente difficili, soprattutto in relazione alle squalifiche seguite alla gara di Catania. Cercheremo però di onorarlo al massimo, perché sappiamo che dobbiamo resistere per poi pensare alla gara successiva come a quella di una effettiva ripartenza del campionato”.

>