LegaPRO-14-1

FIDELIS ANDRIA - MATERA

DOMENICA 20 NOVEMBRE ORE 20:30

Lo scorso anno al Degli Ulivi terminò 3-0 in favore dei federiciani. Di scena l’ex Strambelli.

Il pronostico:

“Under 3.5” (1.19) – rischio basso

“1X+Under 4.5” (1.65) – rischio alto

I federiciani si esaltano contro le grandi e poi c’è il Degli Ulivi che in questo tipo di gare offre sempre qualcosa in più. I biancoazzurri non perdono da 5 gare consecutive ed hanno chiuso tutte le gare di campionato in “Under 3.5”. SEMPRE “No Gol” e “Under 2.5” in casa per la squadra di Favarin.

Il Matera non perde da 5 turni, ma ha chiuso le ultime 2 gare in pareggio. Solo 1 sconfitta nelle ultime 16 gare disputate tra lo scorso e l’attuale campionato per il Matera.

Lo studio statistico: 

FIDELIS ANDRIA

IN GENERALE (13 gare)

  • SEMPRE “Under 3.5”
  • “X” (pareggi) consecutivi
  • 5 gare consecutive senza sconfitte
  • 10 “Under 2.5” consecutivi
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 7
  • 11 “Under 2.5” nelle ultime 12 gare

IN CASA (6 gare)

  • SEMPRE “No Gol”
  • SEMPRE “Under 2.5”
  • “1” (vittorie) nelle ultime 5 gare
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 6 gare
  • “1X” nelle ultime 6 gare
  • “12” (senza pareggi) nelle ultime 5 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 16 “1X” nelle ultime 17 gare
  • 28 “No Gol” nelle ultime 35 gare
  • 45 “Under 3.5” nelle ultime 46 gare
  • 14 “Under 3.5” consecutivi

MATERA

IN GENERALE (13 gare)

  • “X” (pareggi) consecutivi
  • 5 gare consecutive senza sconfitte
  • 2 gare consecutive in cui non subisce goal
  • 2 gare consecutive in cui non segna goal
  • vittorie nelle ultime 5 gare
  • “1X” nelle ultime 7 gare

IN TRASFERTA (6 gare)

  • “2” (vittorie) nelle ultime 5 gare
  • “Gol” nelle ultime 4 gare
  • “Gol Ospite” nelle ultime 6 gare
  • “Over 2.5” nelle ultime 4 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 16
  • 30 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 35
  • “X2” nelle ultime 7 gare in trasferta
  • 11 “Gol” nelle ultime 14 gare in trasferta
  • 17 “Gol Ospite” nelle ultime 19 gare in trasferta
  • 15 “Over 1.5” nelle ultime 17 gare in trasferta

News dai campi:

Qui Fidelis Andria. Cercasi continuità dopo 5 risultati utili di fila. Mister Giancarlo Favarin dovrà rinunciare ai difensori Allegrini e Colella e al mediano Ovalle, infortunati. Si va verso la conferma dell’ultima sfida e il modulo: sarà 3-5-2. In attacco torna Cianci che insidia Volpicelli per un posto da titolare. Sulla mediana, invece, Matera sostituirà lo squalificato Onescu. Mr. Favarin alla vigilia come riportato da Tuttofidelis.it: “Ultimamente abbiamo offerto prestazioni importanti – dichiara Giancarlo Favarin, allenatore della Fidelis -. Non siamo riusciti, però, a raccogliere quanto seminato. In queste due sfide, dunque, dovremo cercare necessariamente di conquistare più punti possibili. Non sarà semplice. Nella prima gara in ordine cronologico incontreremo una vera e propria corazzata. A mio parere i lucani sono i candidati numero uno alla vittoria finale di questo campionato. Hanno notevoli qualità e possiedono grandi personalità. Sono guidati, inoltre, da un tecnico di spessore per questa categoria”.
Qui Matera. Ai box per infortunio il portiere Bifulco, il mediano Papini e l’attaccante Infantino, tutti infortunati. Mister Auteri dovrebbe confermare la stessa formazione scesa in campo nell’ultima gara. Unico dubbio, nel 3-4-3, con Louzada che andrà a coadiuvare Strambelli e Negro al posto di Sartore. Le parole della vigilia di Auteri riportate da Tuttofidelis.it: “Dobbiamo essere un po’ più arrabbiati, le prestazioni sono sempre state ottimali ma non sempre i punti raccolti sono stati tutti. L’Andria è una buona formazione, non è comunque il momento dei verdetti. Vorrei avere qualche elogio in meno, obiettivamente diamo un’ottima impressione ma ci manca qualcosa e vorrei vederne di meno. Ad Andria ci aspetta un ambiente caldo, ci confronteremo con rispetto sul campo. Stanno facendo bene, cercheremo di imporre il nostro gioco. Amaro in bocca per due pareggi consecutivi? Non dipende dai risultati, la prestazione è sempre importante, l’amaro lo avremmo se mancava anche il fare la partita. Non ci sono situazioni mentali negative, anzi. Leggera amarezza ma continuiamo a martellare. È difficile fare previsioni sui dati pregressi di due squadre, ogni partita ha la sua storia. Quindi se l’Andria ha segnato poco sin qui non conta. Ce la giochiamo”.

>