Liga-12

BARCELLONA - MALAGA

SABATO 19 NOVEMBRE ORE 16:15

Assenti Iniesta e Suarez, ma Neymar e soprattutto Messi tornano carichi dalle nazionali.

Il 3-0 di Brasile – Argentina non dovrebbe aver generato alcuna crepa tra la Pulce e il compagno di squadra brasiliano.

Ah, il Barcellona vanta il miglior attacco del campionato.

Il pronostico:

“Over 1.5 Casa” (1.11) – rischio medio

“Over 2.5” (1.30) – rischio medio

“Messi segna si” (1.45) – rischio alto

Alternative: “1” (1.12) – rischio medio

Un po’ tutti i cultori del Calcio e di quello che rappresenta il Calcio con la “C” maiuscola, vorremmo vedere Messi più leader, più uomo squadra, e magari protagonista di scene evocative e d’esempio come quelle offerteci da Cristiano Ronaldo in occasione della scorsa finale dell’Europeo. Ma resta un dato di fatto: quando Messi sta bene, nel Barcellona resta un leader troppo silenzioso, ma comunque tecnicamente capace di decidere da solo diverse partite. I viaggi internazionali e l’imminente turno di Champions... questi i principali grattacapi di Luis Enrique contro una squadra reduce da 8 trasferte di Liga senza vittoria.

Lo studio statistico: 

Barcellona

IN GENERALE (11 gare)

  • 4 vittorie consecutive
  • 11 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 6 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 5 vittorie nelle ultime 6 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 8
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 6 gare

IN CASA (5 gare)

  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 2 “1” (vittorie) consecutivi
  • 3 “1” (vittorie) nelle ultime 5 gare
  • 4 “Over 1.5” nelle ultime 5 gare
  • 4 “12” (senza pareggi) nelle ultime 5 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 17 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 18 “12” (senza pareggi) nelle ultime 19 gare
  • 24 “Gol Casa” consecutivi in casa
  • 19 “1” (vittorie) nelle ultime 24 gare in casa
  • 21 “1X” nelle ultime 24 gare in casa
  • 15 “12” (senza pareggi) nelle ultime 16 gare in casa
  • 21 “Over 2.5” nelle ultime 23 gare in casa

Malaga

IN GENERALE (11 gare)

  • 3 “1” consecutivi
  • 3 “Over 2.5” consecutivi
  • 8 “Gol Casa” consecutivi
  • 8 “1X” consecutivi
  • 3 vittorie nelle ultime 5 gare
  • 10 gare in cui subisce goal nelle ultime 11
  • 7 “1” nelle ultime 8 gare
  • 4 “Gol” nelle ultime 5 gare

IN TRASFERTA (5 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 3 “1” (sconfitte) nelle ultime 4 gare
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 16 gare in cui subisce goal nelle ultime 17
  • 8 “1X” consecutivi in trasferta
  • 7 “Gol Casa” consecutivi in trasferta
  • 7 “Under 2.5” nelle ultime 9 gare in trasferta

News dai campi:

Qui Barcellona. Blaugrana rifrancati dall’importante vittoria ottenuta in casa del Siviglia nello scorso turno di campionato, con un Messi formato superstar. La stessa Pulce sembra in formissima, durante la sosta per le Nazionali ha trascinato la sua Argentina (servendo 2 assist e realizzando 1 goal) contro la Colombia. Stesso discorso vale per la stella Neymar, che è sembrato in ottimo stato col suo Brasile. Della MSN chi è risultato un po’ in flessione è proprio Suarez, l’uruguaiano infatti non ha brillato particolarmente in Nazionale e solo la clemenza dell’arbitro gli ha risparmiato un’espulsione per una plateale protesta a causa di un calcio di rigore non concesso. Suarez, tra l’altro, dovrà scontare anche 5 turni di squalifica in campionato, per essersi fatto cacciare nella gara col Siviglia. Al centro dell’attacco quindi molto probabilmente partirà Alcàcer. In difesa tornano Piqué e Jordi Alba, in dubbio Mathieu. Indisponibile ancora per lungo tempo Iniesta. In conferenza stampa Luis Enrique ha dichiarato: “Il rinnovo di Messi non ha niente a che fare con la partita. Incontriamo un Malaga con la migliore striscia positiva dall’inizio della stagione, quindi la sua fiducia sarà piena. Non hanno bisogno di molto per creare situazioni di pericolo. Mi immagino una squadra chiusa che cercherà di creare pericoli in contropiede”.

Qui Malaga. Il Malaga al Camp Nou non vorrà di certo esser la vittima sacrificale e sicuramente darà battaglia ai blaugrana, che dovranno anche dosare le energie in vista del loro match settimanale di Champions. I biancocelesti nelle ultime 6 partite hanno collezionato ben 13 punti, unici 2 inciampi quelli con Betis e Atlético. La squadra c’è, ma deve fare i conti anche con il tabù trasferta: da ben 8 partite manca la vittoria. Certo, vincere al Camp Nou è quasi proibitivo, ma l’Alaves insegna che con grande caparbietà e spirito di sacrificio al Camp Nou si può fare risultato. In mezzo al campo la squadra conta molti assenti importanti: Weligton, Charles, Keko e Recio infortunati. Squalificato Camacho, in dubbio Juankar e Castro. Juande Ramos in conferenza ha dichiarato: “Il Camp Nou sarebbe perfetto per tornare a vincere in trasferta. Da molto tempo non ci riusciamo, perciò se arrivasse una vittoria contro una squadra così importante come il Barcellona, la gioia sarebbe doppia. Non sono sicuro che loro abbiano già la testa alla partita di Champions, vogliono sempre vincere e con noi non si risparmieranno. Il 2-6 col Real? Erano altri tempi, certo non fa mai piacere ricordarlo, ma da quella sconfitta sono cresciuto, da tutti i punti di vista”.

 

Probabili formazioni:

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piquè, Mascherano, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Rafinha; Messi, Alcàcer, Neymar. All. Luis Enrique
Malaga (4-2-3-1): Kameni; Rosales, Torres, Villanueva, Ricca; Fornals, Juanpi, Llorente; Chory, Sandro, Juan Carlos. All. Juande Ramos

>