Premier-League

Sarà un campionato pazzesco finito con il tono della favola… e pronto a ricominciare coi toni e i duelli tipici di un Far West ambientato in un clima anglosassone, ma interpretato da molti personaggi dall’anima mediterranea!

Mourinho, Antonio Conte e Guardiola faranno di tutto per aggiudicarsi il bottino più ambito: il titolo di Campione d’Inghilterra, lo scorso anno finito tra le unghia più improbabili, quelle delle foxes. Ma attenti, Ranieri quest’anno non potrà godere del vantaggio di chi gioca senza pressioni. Al Leicester toccherà giocare ogni singola partita con indosso il macigno di chi ha tutto da perdere.
E poi attenzione, di volponi in Premier già ce n’erano e ce ne saranno: KloppPochettinoWenger sino ad oggi non si sono dimostrati furbacchioni della vittoria, ma del bel gioco si.
E se nel quadretto ci metti pure le vecchie volpi Guidolin e Mazzarri… Ti vengono i brividi, e non vedi l’ora di andare a scoprire che lo Stoke City (che ha da poco acquistato Joe Allen alla modica cifra di 16 milioni) è alla 4ª stagione consecutiva con lo stesso allenatore: Mark Hughes.
In quel momento capisci che non c’è tempo, e non perché oggi è il tuo compleanno e c’è un botto di gente che aspetta che le paghi da bere (con tanto di cordiali auguri: “Ue’ Direttore, oggi è il tuo giorno, si paga caro”), per oggi amici-parenti-amori-passatempo-quant’altro aspettano…
OGGI SI LANCIA LA PREMIER LEAGUE 2016 / 2017!
Buona stagione a tutti i fan di Okpronostico.
Con Passione e Dedizione,
 
Il Direttore
p.s.
Consiglio vivissimo: per le prime giornate giocate senza pretese, investite poco sognando (:D). Le squadre si stanno ancora formando e le nostre statistiche a misura di pronostico, pure. In genere dopo le prime 4 giornate si comincia a delineare qualcosa di statisticamente interessante. Per il momento approfittatene per la schedina da 2 spiccioli con il nipotino, l’amichetta da portare a cena, gli amici dell’ombrellone, e soprattutto per studiare le squadre che ci accompagneranno da qui fino a Maggio 2017.
Ragazzi, che dirvi… BUON DIVERTIMENTO!
#studiale