Premier-08

LIVERPOOL - MANCHESTER UNITED

LUNEDI’ 17 OTTOBRE ORE 21:00

Attenti, la squadra di Klopp ha sempre subito goal in questo campionato e in Premier è reduce da 23 “Over 1.5” consecutivi.
Una premessa da tenere in considerazione: Liverpool prossimo a 2 partite casalinghe consecutive, Red Devil invece prossimi ad una 2ª trasferta consecutiva, in casa del Chelsea.
Cerchiamo di non perderci in quelle disquisizioni radical chic del tipo meglio i Beatles o i Rolling Stones, e procediamo in direzione DUNQUE.
Di sicuro Klopp e Mourinho dividono le simpatie e l’opinione pubblica in maniera a volta così tangibile che a guardarli, a volte sembrano provenienti da mondi diversi.
Quello che ci interessa sapere è che il punto debole dell’uno coincide con il punto di forza dell’altro. In che senso? Klopp molto spesso ha pagato il suo integralismo fatto di pressing, ritmi altissimi, gioco corale, ricerca continua della porta avversaria, ma spesso non condito da quell’eclettismo che ti permette di adattarti a tutti i momenti della partita, e a non farti infilare dalla prima squadra “difesa e contropiede” che incontri sul tuo cammino (Vedi Liverpool – Burnley 0-2, va be’ non era ad Anfield, ma sempre 0-2 è). Al contrario, negli ultimi anni, forse sul pianeta Terra non abbiamo mai visto un allenatore di calcio così eclettico come Mou, colui che in campo, negli ultimi anni ha tracciato la linea metaforica e al tempo steso tangibile tra il progresso umano e l’evoluzione animale; il suo è stato un calcio evoluto, mai esclusivamente innovativo, mai integralista, perché Mourinho lo sa: il progresso non è un fine, è un mezzo, ai fini dell’evoluzione, quella che porta avanti la sua specie, quella che ti permette di adattarti alla natura di ciascuna partita, quella che ti permette di essere sempre in sintonia con la vita, con la natura di un essere vincente.
Non è finita, se alla squadra di Klopp oggi manca un po’ di esperienza, alla squadra d José manca un po’ di freschezza.
Se alla squadra del tedesco mancano alcune individualità, al portoghese manca un po’ di complementarietà tra i calciatori (le combinazioni tra calciatori tatticamente indietro come Ibra, Rooney, Pogba e Fellaini non sarebbero per niente facili per nessun allenatore, in quanto ognuno di questi giocatori necessita di schemi personalizzati a misura delle proprie potenzialità e dei propri limiti tattici).
C’è una nota da tenere in considerazione. Non ne conosciamo i motivi, ma Mou negli ultimi anni sembra improvvisamente sbiadito. La carenza di Uomini di cervello & cuore nelle sue ultime squadre, sicuramente ne sta influenzando rendimento e risultati.
Ah, leggetevi i precedenti tra i 2 allenatori! Sulla carta l’eclettico Mou è l’avversario peggiore per Klopp. Ma da quando Mou ha cominciato a non essere Mou (dai tempi del Real Madrid), i precedenti parlano di 3 vittorie di Klopp in sole 5 sfide tra i due.
Signore e Signori, lo studio di Liverpool – Manchester United è appena cominciato.

Buona scoperta!

 

Il pronostico:

“Gol” (1.60) – rischio alto

Alternative: “Gol Ospite” (1.33) – rischio alto; “Over 1.5” (1.19) – rischio alto.

La pausa potrebbe aver attutito la superiorità di condizione psico-fisica del Liverpool la cui vittoria è un po’ sotto quotata (2.10), questo United e questo Mourinho non convincono, ma stiamo parlando comunque di Mou, “X2″ (1.70) possibile e non molto meno dell'”1X” (sotto quotato). Ma date le quote, nulla vi esclude o di rischiare senza pretese e alla “come va va” la “X” a quota 3.40, oppure di mettervi comodi, e godervi in tv o in streaming una delle partite più affascinanti di questa prima parte di stagione.

Descrivere questa gara in pochissime righe?

Il Liverpool ha sempre subito goal, è reduce da 5 “Gol” consecutivi e ben 4 vittorie di gfila. Il Manchester ha sempre segnato, è reduce da 4 “Gol” consecutivi e ha vinto solo 1 delle ultime 4 partite.
Dopo lo 0-2 interno con il Burnley,nelle 2 partite disputate ad Anfield (dopo l’apertura dell’ultimo settore), Klopp in casa ha vinto col risultato di 4-1 sul Leicester e di 5-1 sull’Hull City. Il Liverpool ha sempre subito goal in questo campionato, in Premier è reduce da ben 9 gare in cui subisce sempre goal, eppure è imbattuto da 5 turni. Tra lo scorso e l’attuale campionato, addirittura 23 “Over 1.5” consecutivi per il Liverpool  che nelle ultime 11 gare casalinghe ha offerto 10 “1X” e 10 “Gol Casa”.
Il Manchester ha sempre segnato in questo campionato, tra la scorsa e l’attuale Premier, è reduce da 13 gare consecutive in cui segna almeno un goal (8 “Over 1.5” nelle ultime 9 gare disputate nel campionato inglese). In trasferta è reduce da 6 “Gol Ospite” e 10 “12” (senza pareggi) consecutivi in trasferta. La serie in corsa comincia a farsi importante, prosegue o si interrompe?

 

Lo studio:

LIVERPOOL

IN GENERALE (7 gare)

  • 4 “Over 2.5” consecutivi
  • 7 gare consecutive in cui subisce goal
  • 4 vittorie consecutive
  • 5 “Gol” consecutivi

IN CASA (3 gare)

  • MAI pareggi
  • SEMPRE “Gol Ospite”
  • SEMPRE “Over 1.5”

MANCHESTER UNITED

IN GENERALE (7 gare)

  • 7 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 4 “Gol” consecutivi
  • 6 “Over 1.5” nelle ultime 7 gare
  • 3 gare senza vittorie nelle ultime 4

IN TRASFERTA (3 gare)

  • MAI pareggi
  • SEMPRE “12”
  • SEMPRE “Gol Ospite”

News dai campi:
Qui Liverpool. Klopp non avrà a disposizione Ojo, mentre restano in dubbio Lovren, Clyne, Lallana e Wijnaldum. Klopp: “Classifica a parte, è una partita molto importante che sa di storia. E a me piacciono le storie speciali. Tutto il mondo guarderà a questa gara, è un grande onore esserci. Alla fine tocca a noi giocare al meglio. Non si può e non si deve ignorare l’importanza di una gara come questa. Bisogna essere pronti. Loro hanno grandi qualità e dobbiamo rispettarli. Ma si gioca ad Anfield. Dobbiamo dimostrare questo. Abbiamo avuto un paio di risultati positivi, ma dobbiamo continuare su questa strada. Abbiamo bisogno di tutti i nostri tifosi per vincere contro lo United”.
Qui ManUTD. Mourinho non avrà invece Jones, mentre restano in forte dubbio Shaw e Mkhitharyan. Così Mourinho alla vigilia del match: “Lui è un allenatore di grande successo e di grande esperienza. Abbiamo avuto un paio di colloqui prima delle gare, in particolare contro il Real Madrid. È stato sempre difficile affrontarlo perché ha sempre buone squadre. Liverpool – Manchester UTD è sempre una grande sfida ed è così anche in questo momento. Siamo in corsa per i 3 punti e questa è l’unica cosa che vogliamo. Posso dire che in questa gara daremo il massimo, questa è l’unica cosa che posso promettere. Cercheremo di fare il massimo“.

 

Curiosità:

195 i precedenti complessivi tra le 2 squadre: 64 vittorie Liverpool, 52 pareggi, 79 vittorie Manchester United

Negli ultimi 5 precedenti tra campionato ed Europa League: 1 vittoria Liverpool, 1 pareggio, 3 vittorie ManUTD

  • Manchester United – Liverpool 1-1 (Ottavi Europa League Europa League 2015/16)
  • Liverpool – Manchester United 2-0 (Ottavi Europa League Europa League 2015/16)
  • Liverpool  Manchester United 0-1 (P. League 2015/16)
  • Manchester United – Liverpool 3-1 (P. League 2015/16)
  • Liverpool – Manchester United 1-2 (P. League 2014/15)

94 i precedenti all’Anfield tra le 2 squadre: 46 vittorie Liverpool, 20 pareggi, 28 vittorie Manchester United

Ecco i risultati degli ultimi 5 precedenti complessivi:

  • Liverpool – Manchester United 2-0 (Ottavi Europa League Europa League 2015/16)
  • Liverpool – Manchester United 0-1 (P. League 2015/16)
  • Liverpool – Manchester United 1-2 (P. League 2014/15)
  • Liverpool – Manchester United 1-0 (Premier League 2013/14)
  • Liverpool – Manchester United 1-2 (Inghilterra Premier League 2012/2013)

5 i precedenti tra i 2 allenatori: 3 vittorie per Klopp, 1 pareggio, 1 vittoria per Mou

  • Chelsea – FC Liverpool 1-3 (Premier League 2015/2016)
  • Real Madrid – Bor. Dortmund 2-0 (Champions 2012/2013)
  • Bor. Dortmund – Real Madrid 4-1 (Champions 2012/2013)
  • Real Madrid – Bor. Dortmund 2-2 (Champions 2011/2012)
  • Bor. Dortmund – Real Madrid 2-1 (Champions 2011/2012)

 

Probabili formazioni:
Liverpool (4-3-3): Karius; Clyne, Lovren, Matip, Milner; Lallana, Henderson, Can; Mané, Firmino, Coutinho. All.: Klopp
Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Valencia, Bailly, Smalling, Blind; Herrera, Pogba; Martial, Mata, Rashford; Ibrahimovic. All.: Mourinho

LIVERPOOL 

FREQUENZE 

IN GENERALE (7 gare)

  • 5 vittorie (71%), 1 pareggio (14%), 1 sconfitta (14%)
  • 18 gol fatti, 10 gol subiti
  • 2 “1” (29%), 1 “X” (14%), 4 “2” (57%)
  • 3 “1X” (43%), 5 “X2” (71%), 6 “12” (86%)
  • 6 “Gol” (86%)6 “Gol Casa” (86%)SEMPRE “Gol Ospite”
  • 1 “No Gol” (14%), 1 “No Gol Casa” (14%), MAI “No Gol Ospite”
  • SEMPRE “Over 1.5”, 5 “Over 2.5” (71%)
  • 4 “Under 3.5” (57%), 2 “Under 2.5” (29%)

IN CASA (3 gare)

  • 2 vittorie (67%)MAI pareggi, 1 sconfitta (33%)
  • 9 gol fatti, 4 gol subiti
  • 2 “1” (67%)MAI “X”, 1 “2” (33%)
  • SEMPRE “12”
  • 2 “Gol” (67%), 2 “Gol Casa” (67%), SEMPRE “Gol Ospite”
  • 1 “No Gol” (33%), 1 “No Gol Casa” (33%), MAI “No Gol Ospite”
  • SEMPRE “Over 1.5”, 2 “Over 2.5” (67%)
  • 1 “Under 3.5” (33%), 1 “Under 2.5” (33%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN GENERALE (7 gare)

  • Liverpool reduce da 4 vittorie consecutive
  • Liverpool reduce da 5 gare consecutive senza sconfitte
  • Liverpool reduce da 7 gare consecutive in cui subisce goal
  • Liverpool reduce da 5 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • Liverpool reduce da 5 “Gol” consecutivi
  • Liverpool reduce da 7 “Gol Ospite” consecutivi
  • Liverpool reduce da 4 “Over 2.5” consecutivi
  • Liverpool reduce da 7 “Over 1.5” consecutivi

IN CASA (3 gare)

  • Non ci sono serie in corso interessanti

I RISULTATI (in neretto i risultati in casa)

  1. Arsenal – Liverpool 3 – 4
  2. Liverpool – Burnley 0 – 2
  3. Tottenham – Liverpool 1 – 1
  4. Liverpool – Leicester City 4 – 1
  5. Chelsea – Liverpool 1 – 2
  6. Liverpool – Hull City 5 – 1
  7. Swansea City – Liverpool 1 – 2

MANCHESTER UNITED 

FREQUENZE 

IN GENERALE (7 gare)

  • 4 vittorie (57%), 1 pareggio (14%), 2 sconfitte (29%)
  • 13 gol fatti, 8 gol subiti
  • 3 “1” (43%), 1 “X” (14%), 3 “2” (43%)
  • 4 “1X” (57%), 4 “X2” (57%), 6 “12” (86%)
  • 5 “Gol” (71%)6 “Gol Casa” (86%)6 “Gol Ospite” (86%)
  • 2 “No Gol” (29%), 1 “No Gol Casa” (14%), 1 “No Gol Ospite” (14%)
  • 6 “Over 1.5” (86%), 4 “Over 2.5” (57%)
  • 4 “Under 3.5” (57%), 3 “Under 2.5” (43%)

IN TRASFERTA (3 gare)

  • 2 vittorie (67%)MAI pareggi, 1 sconfitta (33%)
  • 5 gol fatti, 4 gol subiti
  • 1 “1” (33%), MAI “X”, 2 “2” (67%)
  • SEMPRE “12”
  • 2 “Gol” (67%), 2 “Gol Casa” (67%), SEMPRE “Gol Ospite”
  • 1 “No Gol” (33%), 1 “No Gol Casa” (33%), MAI “No Gol Ospite”
  • 2 “Over 1.5” (67%), 2 “Over 2.5” (67%)
  • 1 “Under 3.5” (33%), 1 “Under 2.5” (33%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN GENERALE (7 gare)

  • Manchester United reduce da 4 gare consecutive in cui subisce goal
  • Manchester United reduce da 7 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • Manchester United reduce da 4 “Gol” consecutivi
  • Manchester United reduce da 5 “Gol Ospite” consecutivi

IN TRASFERTA (3 gare)

  • Non ci sono serie in corso interessanti

I RISULTATI (in neretto i risultati in trasferta)

  1. Bournemouth – Manchester United 1 – 3
  2. Manchester United – Southampton 2 – 0
  3. Hull City – Manchester United 0 – 1
  4. Manchester United – Manchester City 1 – 2
  5. Watford – Manchester United 3 – 1
  6. Manchester United – Leicester City 4 – 1
  7. Manchester United – Stoke City 1 – 1