Everton - Chelsea

Domenica 30 aprile ore 15:15

L’Everton occupa il 7° posto in classifica a -2 dall’Europa League e a -7 dal 4° posto valido per l’approdo ai preliminari di Champions. La squadra di Koeman presenta il 4° miglior attacco casalingo e la 3ª miglior difesa casalinga di Premier League.

Il Chelsea, con 1 gara da recuperare, è capolista a +4 sul 2° posto occupato dal Tottenham che sarà impegnato in una sfida non facile contro l’Arsenal. La squadra di Conte presenta il 2° miglior attacco e la 3ª miglior difesa del campionato.

Nella prossima giornata l’Everton sarà ospite dello Swansea, mentre il Chelsea ospiterà il Middlesbrough.

Il pronostico:

“X2” (1.26) – rischio alto

“X2 + Under 4.5” (1.41) – rischio alto

Alternative: /

Se l’Everton è in salute, reduce da 4 gare di fila senza sconfitte, gli ospiti sono reduci dal 4-2 sul Southampton e hanno vinto ben 8 delle ultime 10 gare disputate.

Spicca per entrambe il ritardo della “X” che dura da 10 gare casalinghe per l’Everton e da 8 turni di fila per il Chelsea. Se la squadra di Koeman ha perso solo 1 delle 17 gare casalinghe in Premier, la squadra di Conte ha offerto 12 “X2” nelle ultime 14 trasferte. 8 “Over 1.5” consecutivi sia da una parte che dall’altra, con una leggera tendenza all'”Over 2.5” per entrambe.

Il risultato d’andata potrebbe generare nei padroni di casa una voglia di rivalsa e riscatto non indifferente.

Lo studio statistico:
Risultato andata: Chelsea – Everton 5 – 0

EVERTON (7°)

IN GENERALE (34 gare)

  • 2 vittorie nelle ultime 3 gare
  • 4 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 17 gare
  • 7 “1” nelle ultime 9 gare
  • 12 “1X” consecutivi
  • 15 “1X” nelle ultime 16 gare
  • 8 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 9
  • 4 “Gol” nelle ultime 5 gare
  • 8 “Gol Casa” nelle ultime 9 gare
  • 6 “Over 2.5” nelle ultime 8 gare
  • 8 “Over 1.5” nelle ultime 9 gare

IN CASA (17 gare)

  • 8 “1” (vittorie) consecutivi
  • 9 “1” (vittorie) nelle ultime 10 gare
  • 10 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 16 “1X” nelle 17 gare
  • 16 “Gol Casa” nelle 17 gare
  • 4 “Over 2.5” consecutivi
  • 7 “Over 2.5” nelle ultime 8 gare
  • 8 “Over 1.5” consecutivi
  • 14 “Over 1.5” nelle ultime 15 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 19 “1X” nelle ultime 20 gare in casa
  • 19 “Gol Casa” nelle ultime 20 gare in casa

CHELSEA (1°)

IN GENERALE (33 gare)

  • 22 vittorie nelle ultime 27 gare
  • Solo 3 sconfitte nelle ultime 27 gare
  • 3 “1” nelle ultime 4 gare
  • 8 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 27 “12” (senza pareggi) nelle ultime 29 gare
  • 11 gare consecutive in cui subisce goal
  • 25 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 27
  • 10 “Gol” nelle ultime 11 gare
  • 12 “Gol Casa” consecutivi
  • 15 “Gol Casa” nelle ultime 16 gare
  • 7 “Over 2.5” nelle ultime 8 gare
  • 16 “Over 1.5” consecutivi

IN TRASFERTA (17 gare)

  • 3 “2” (vittorie) nelle ultime 4 gare
  • 12 “X2” nelle ultime 14 gare
  • 14 “12” (senza pareggi) nelle 17 gare
  • 5 “Gol” nelle ultime 6 gare
  • 6 “Gol Casa” consecutivi
  • 12 “Gol Ospite” nelle ultime 14 gare
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 8 “Over 1.5” consecutivi
  • 9 “Under 3.5” nelle ultime 10 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • Non ci sono statistiche in corso interessanti
Most recent football info here. In the process of fetching stats from soccer data source.

News dai campi:

Qui Everton.
L’Everton vorrebbe proseguire nel proprio momento positivo e, l’attuale piazzamento in classifica, costringerebbe la squadra di Koeman a disputare i preliminari di Europa League.

Per quanto riguarda la formazione, Koeman deve rinunciare a Bolasie, Mori e Lennon. Koeman metterà i suoi in campo con un 4-2-3-1. Ci sarà Lukaku, attaccante temutissimo da Conte e che in campionato ha realizzato ben 24 reti.

Queste le parole di Koeman: “La gara con il Chelsea è il test ideale per mettere in mostra tutti i nostri miglioramenti. Nella gara di andata abbiamo sbagliato praticamente tutto. Forse abbiamo bisogno di cambiare leggermente la nostra mentalità, ma dobbiamo mantenere alta la concentrazione, perché non possiamo farci sfuggire l’Europa League. In casa siamo forti, ma sappiamo che dobbiamo disputare una grande partita perché affrontiamo la migliore squadra della Premier League”.

Qui Chelsea.
Il Chelsea si presenta alla difficile trasferta nel Merseyside con l’intento di continuare a far bene. La squadra di Conte ha mantenuto il +4 sul Tottenham e si prepara a vivere un finale di stagione da protagonista, dovendo giocare anche la finale di FA Cup contro l’Arsenal.

Tutti a disposizione per Antonio Conte che risponde con il solito 3-4-3. Hazard e uno tra Pedro e William ai lati di Diego Costa, autore di 19 reti in campionato.

Queste le parole del tecnico italiano: “Ad inizio stagione il nostro 1° obiettivo era la qualificazione alla prossima Champions e adesso siamo ad un passo dal raggiungerlo. Sarebbe un traguardo importante per il nostro club, per i tifosi e per i giocatori. Detto questo sappiamo che adesso possiamo anche provare a vincere il campionato”.

Poi ancora: “Se la tua squadra riesce a vincere un torneo di questo tipo vuol dire che ha ottenuto un grande risultato. Adesso possiamo assicurarci l’ingresso tra le prime 4, in un campionato nel quale ci sono avversari come Tottenham, City, Arsenal, Manchester United e Liverpool. Non è mai facile giocare per vincere il campionato, in Italia c’era sempre grandissima pressione”.

Sull’Everton: “La squadra di Koeman è forte, sarà dura affrontarla. L’importante sarà entrare in campo con organizzazione. Dovremo fare particolare attenzione a Lukaku, ma anche l’Everton dovrà temere i nostri giocatori. Lukaku meglio di Diego Costa? Come ho già detto in altre circostanze, i miei giocatori sono i migliori al mondo e non li cambierei con nessun altro”.

Probabili formazioni:

Everton (4-2-3-1): Stekelenburg; Holgate, Williams, Jagielka, Baines; Gueye, Schneiderlin; Barkley, Davies, Mirallas; Lukaku. All.: Koeman.

Chelsea (3-4-3): Courtois; Azpilicueta, Luiz, Cahill; Moses, Kantè, Fabregas, Alonso; Pedro, Diego Costa, Hazard. All.: Conte.