Arsenal - Manchester United

Domenica 7 maggio ore 17:00

Le due squadre sono distanti 5 punti in classifica

L’Arsenal, con 2 gare da recuperare, occupa il 6° posto in classifica e paradossalmente potrebbe ancora raggiungere la Champions, ma deve guardarsi le spalle dal ritorno dell’Everton. La squadra di Wenger presenta il 5° miglior attacco casalingo e la 4ª miglior difesa casalinga di Premier League.

Il Manchester United, con 1 partita da recuperare, occupa il 5° posto a -4 dalla qualificazione in Champions. La squadra di Mourinho presenta il 5° miglior attacco  esterno e la miglior difesaesterna del campionato.

Nella prossima giornata l’Arsenal recupera mercoledì la gara contro il Southampton, mentre il Manchester United sarà impegnato il prossimo week-end sul campo del Tottenham.

La sfida dunque è davvero importante e dirà molto sulla classifica delle due squadre. Non dimentichiamo come è finita all’andata

Il pronostico:

“Gol Ospite” (1.29) – rischio alto

Alternative: /

Il buon momento degli ospiti è certificato dalle 25 gare consecutive senza sconfitte, mentre l’Arsenal è reduce dalla sconfitta rimediata contro il Tottenham. 2 “1” consecutivi in casa da una parte, 11 “X2” consecutivi in trasferta dall’altra.

13 “Over 1.5” sia nelle 16 gare casalinghe degli uni e in quelle in trasferta degli altri. Il “Gol” è presente nelle gare interne dei Gunners, ma meno in quelle esterne dello United. Occhio alla serie di 4 “Under 2.5” consecutivi dei diavoli rossi.

Lo studio statistico:
Risultato andata: Manchester United – Arsenal 1 – 1

ARSENAL (6°)

IN GENERALE (33 gare)

  • 2 vittorie nelle ultime 3 gare
  • 8 “1” nelle ultime 10 gare
  • 9 “1X” nelle ultime 10 gare
  • 12 “12” (senza pareggi) nelle ultime 13 gare
  • 22 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 24
  • 23 “Gol Casa” nelle ultime 24 gare
  • 4 “No Gol” nelle ultime 5 gare
  • 11 “Over 2.5” nelle ultime 14 gare
  • 14 “Over 1.5” nelle ultime 15 gare

IN CASA (16 gare)

  • 2 “1” (vittorie) consecutivi
  • 8 “1” (vittorie) nelle ultime 10 gare
  • 14 “1X” nelle ultime 15 gare
  • 9 “12” (senza pareggi) nelle ultime 10 gare
  • 11 “Gol Casa” consecutivi
  • 15 “Gol Casa” nelle 16 gare
  • 7 “Under 3.5” nelle ultime 8 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 22 “Gol Casa” nelle ultime 23 gare in casa

MANCHESTER UNITED (5°)

IN GENERALE (34 gare)

  • 2 “X” (pareggi) consecutivi
  • 25 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 29 gare
  • 8 “X2” nelle ultime 9 gare
  • 4 gare in cui non subisce goal nelle ultime 5
  • 4 “Under 2.5” consecutivi
  • 6 “Under 2.5” nelle ultime 7 gare
  • 15 “Under 3.5” nelle ultime 16 gare

IN TRASFERTA (16 gare)

  • 4 “2” (vittorie) nelle ultime 5 gare
  • 11 “X2” consecutivi
  • 12 “X2” nelle ultime 13 gare
  • 3 “No Gol Casa” consecutivi
  • 10 “Gol Ospite” nelle ultime 11 gare
  • 11 “Over 1.5” nelle ultime 12 gare
  • 9 “Under 3.5” nelle ultime 10 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • Non ci sono statistiche in corso interessanti

soccer-info id=’2′ type=’table’ columns=’Team,P,MP,W,D,L,F,A,G’ /]

News dai campi:

Qui Arsenal.
L’Arsenal, dopo la sconfitta nel North London Derby, si appresta a disputare un’altra gara importante contro un avversario di spessore. La stagione dei Gunners non è ancora anonima perché comunque si giocheranno l’FA Cup in finale contro il Cheslea.

Wenger dovrà fare a meno di Xhaka, Mustafi e Lucas Perez. Probabile la scelta di un nuovo modulo per Wenger: il 3-4-2-1, con Ozil e Sanchez alle spalle di Giroud.

Queste le parole del tecnico: “Io sono sempre disponibile, nella vita sono aperto a tutto e non avrei alcun tipo di problema a far pace con Mourinho. Non dovrà essere una battaglia fra allenatori, ma fra le due squadre. Siamo obbligati a conquistare i 3 punti se vogliamo avere ancora qualche piccola chance di concludere il campionato al quarto posto”.

Poi ancora: Lo United è in una fase di transizione e sono sicuro che a breve tornerà a lottare per vincere la Premier League. Non so cosa sia successo, ma possiede comunque le risorse per tornare quelli di un tempo”.

Qui Manchester United.
Il Manchester United arriva alla sfida dopo aver battuto in trasferta il Celta Vigo in occasione delle semifinali d’andata di Europa League. La finale della competizione europea, dunque, è sempre più vicina.

Continuano i problemi di formazione per il Manchester: assenti Ibrahimovic, Rojo, Shaw, Young e lo squalificato Fellaini. Solito 4-2-3-1 per Mourinho.

Queste le parole del tecnico portoghese: “Non c’è bisogno di fare la pace con Wenger, perché non ci sono problemi. Nell’ultima partita all’Old Trafford ci stringemmo la mano prima e dopo. Mi ricordo che l’ho incontrato in un angolo della sala stampa per la conferenza e ci stringemmo di nuovo la mano. Quando c’è la pace non ho alcun problema”.

Poi ancora: “So che quando ci sono problemi in campo, il giorno dopo non è più un problema. Tra giocatori infortunati e quelli che hanno disputato tante gare nell’ultimo periodo, mi devo inventare seriamente la formazione”.

Gli ultimi 5 precedenti tra le due squadre

  1. Manchester United  Arsenal 1-1 (Premier League 2016/17)
  2. Manchester United – Arsenal 3-2 (P. League 2015/16)
  3. Arsenal – Manchester United 3-0 (P. League 2015/16)
  4. Manchester United – Arsenal 1-1 (P. League 2014/15)
  5. Manchester United – Arsenal 1-2 (FA Cup 14/15)

Probabili formazioni:

Arsenal (3-4-2-1): Cech; Gabriel, Koscielny, Mustafi; Oxlade-Chamberlain, Ramsey, Coquelin, Monreal; Sanchez, Ozil; Giroud. All.: Wenger.

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Darmian, Smalling, Jones, Blind; Herrera, Carrick; Mata, Mikhitaryan, Martial; Rooney. All.: Mourinho.