No, non sarà il solito sabato piovoso inglese. Questo sarà il Sabato di Premier, il giorno in cui anche la regina decide di guardarsi all’ora del thé un appassionante Burnley-West Ham. Si ritorna alla carica con il campionato più seguito del mondo, l’attuale centro del calcio moderno. Si inizia con un pranzo che vi lascerà già sazi. Alle 13:30 ecco a voi Liverpool-Manchester United. La partita più rappresentativa del calcio inglese, con le città che distano appena 50 kilometri, ad Anfield sarà guerra!

Nel pomeriggio il Chelsea di un incazzatissimo (come sempre d’altronde) Antonio Conte sfiderà il Crystal Palace di Roy Hodgson. Quest’ultimo non riesce ancora a farsi capire dai suoi giocatori, probabilmente dovrebbe ripassare il suo inglese. Il City di Guardiola ha l’occasione ghiotta di allungare sullo United, visto che sarà impegnato in casa contro lo Stoke City. Pochettino e il suo Tottenham affronteranno il Bournemouth in un match molto delicato a soli 3 giorni dalla gara al Bernabeu contro il Real Madrid.

A chiudere la giornata Watford-Arsenal, con i padroni di casa allenati da un mourinhano come Marco Silva e gli ospiti allenati dal nemico storico dello Special One, ovvero Wenger.
Domenica potremmo assistere a due gare in pieno english spirit! Ribaltamenti di fronte e transizioni veloci saranno gli aspetti che si porteranno dietro gare come Brighton-Everton e Southampton-Newcastle.

Nel Monday Night andrà in scena l’ennesima tragedia di Shakespeare? L’allenatore del Leicester non vince una gara da quasi 2 mesi in campionato, da quando in quella notte di mezza estate d’agosto trafisse 2-0 il Brighton. Adesso testa al WBA, allenato da Rambo Pulis che non vince praticamente dallo stesso identico tempo.

Ecco i link ai nostri articoli

Sabato 16:00

Sabato 18:30

Domenica 14:30