SerieA-10

INTER - TORINO

MERCOLEDÌ 26 OTTOBRE ORE 20:45

Secondo la Gazzetta dello Sport, De Boer ormai è solo un traghettatore momentaneo. Situazione assurda. E le parole di Eder dicono tutto, o quasi: “Dobbiamo prenderci le nostre responsabilità, non siamo un gruppo. Dobbiamo lavorare bene. Facciamo ancora troppi errori, soprattutto di concentrazione, a volte non riusciamo a dare il 100%. De Boer vuole tanta aggressività nel chiudere le linee ma nel primo tempo non ci siamo riusciti. Noi cerchiamo di capire quello che vuole il mister, ma a volte non ci riusciamo e non so perché”.

I precedenti dello scorso campionato, ma con allenatori diversi:

  • Torino – Inter 0 – 1
  • Inter – Torino 1 – 2

Ah, i nerazzurri hanno perso gli ultimi 2 precedenti a San Siro. Invece, il 2-1 manca addirittura dal 1995.

La società ha appena deciso che la fiducia a De Boer durerà per le prossime 2 partite.

Se i calciatori vogliono far cacciare l’olandese, questo è il momento giusto! Non escludiamo fazioni all’interno dello spogliatoio!

Il pronostico:

“Under 2.5 1° Tempo” (1.12) – rischio medio

Alternative: “Under 1.5 1° Tempo”  (1.47) – rischio alto; “Icardi segna si” (2.30) – rischio alto

Il “Gol” (1.60) è consigliato dalla statistica e dalla tattica dato che il gioco verticale di Mihajlovic è ideale per colpire il gioco di possesso palla orizzontale di De Boer. Ma le questioni interne nerazzurre che ci sfuggono e il rischio di un biscotto da non escludere a priori, rendono il pronostico ostico.
Spicca la sfida tra Icardi (mai a secco per 6 partite di fila) e Belotti, l’ex Ljajic e questo Iago Falque in forma. Il risultato della partita dipenderà molto da cosa si sono realmente detti squadra, società e allenatore, oltre che dalla tenuta mentale del Torino che sa di essere prossimo ad un’altra trasferta (ad Udine).

In casa l’Inter ha battuto solo la Juve, mentre in trasferta il Torino ha battuto solo il Palermo.
3 “Under 1.5 1° Tempo” sia in casa Inter (4 su 4 gli “Under 2.5 1° Tempo) che nelle trasferte del Torino.
Tra lo scorso e l’attuale campionato, l’Inter è reduce da 13 “Over 1.5” consecutivi in generale, 6 “Gol” , 13 “Gol Casa”, 11 “Over 1.5” e 5 “Under 3.5” consecutivi in casa; 10 “Gol” nelle ultime 11 gare in casa nerazzurra.
12 “Gol” e 12 “Over 2.5” nelle ultime 14 gare del Torino in Serie A, 6 “Gol” e 6 “Over 2.5” nelle ultime 7 gare in trasferta, 9 “Gol Ospite” nelle ultime 10 trasferte.

 

Lo studio:

INTER

IN GENERALE (9 gare)

  • SEMPRE “Over 1.5”
  • SEMPRE “Under 3.5”
  • 3 sconfitte consecutive
  • 4 “Gol” consecutivi
  • 3 “Over 2.5” consecutivi

IN CASA (4 gare)

  • SEMPRE “Gol”
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • SEMPRE “Under 3.5”

TORINO

IN GENERALE (9 gare)

  • 4 “Gol” consecutivi
  • 4 “Over 2.5” consecutivi
  • 3 vittorie nelle ultime 4 gare
  • 8 “1X” nelle ultime 9 gare

IN TRASFERTA (4 gare)

  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare in trasferta
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare in trasferta

News dai campi:
Qui Inter. Probabilmente in panchina l’ex D’Ambrosio. De Boer non avrà Medel squalificato per 3 giornate. De Boer dichiara la fiducia della società: “Sono stanco di parlare di queste cose. Da questa discussione non si ricava niente, non serve. Contano solo i giocatori e la squadra e mi interessa solo capire come possiamo cambiare questo momento che è molto difficile. Società, staff tecnico e squadra devono restare uniti per migliorare. È solo una questione di tempo, anche se so che nel calcio non c’è pazienza. Ma non posso fare altro che restare concentrato sulla prossima partita. Stiamo cominciando un progetto che non sarà facile perché veniamo da 5 anni senza titoli. Vogliamo cambiare tutto questo ma ci vuole tempo e la società sa che stiamo provando a fare il meglio per l’Inter. La dirigenza è sempre qui ad Appiano e parliamo molto. Il rapporto è sereno e con uno scambio di opinioni reciproco. Sento la loro fiducia e in questo momento è importante, sia per me che per la squadra. Crediamo molto in questo progetto nonostante le difficoltà
Se ho la squadra in pugno? Sì, sento di avere in mano la squadra. Ho molta fiducia in loro ma sappiamo che dobbiamo migliorare molto. Il primo tempo contro l’Atalanta è stato il peggiore da quando sono arrivato e mi sono molto arrabbiato nell’intervallo. Nella ripresa abbiamo cambiato atteggiamento e ho visto giocatori più coraggiosi giocando molto meglio. Se c’era una squadra che meritava di vincere era l’Inter. Posso dire che molte volte abbiamo giocato come volevamo, quindi possiamo farlo. Per adesso l’ho solo intravista. In questo momento non possiamo sbagliare, ma ci serve tempo per vedere la mia Inter. È difficile per me con 29 giocatori nuovi e altri delusi perché non giocano“.
Qui Torino. Oltre all’ex Mihajlovic spiccano gli ex Obi e Ljajic nell’11 titolare e Benassi in panchina. De Silvestri è recuperato, ma Mihajlovic conferma Zappacosta. In difesa Bovo dovrebbe giocare al posto di Rossettini. In mediana sono in quattro per due maglie. Confermato il tridente Iago Falque-Belotti-Ljajic. Mihajlovic non vuole lasciare altri punti a Milano: “Con l’Inter sarà una partita difficile, per loro è come una finale: dovremo essere bravi a sfruttare le loro difficoltà. Non voglio lasciare altri 3 punti a Milano ma servirà un grande Torino. Siamo al 50% del nostro potenziale. Siamo sulla strada giusta, ma ci vuole ancora tempo”. Sui nerazzurri: “Non so se Icardi con me sarebbe mai capitano. E rivorrei Moratti presidente. Nessuno si aspettava di vedere l’Inter in questa posizione di classifica. Noi prepareremo il match come sempre per vincerlo, sapendo che troveremo un avversario agguerrito. Dovremo andare là con coraggio pensando solo a noi stessi perché se giochiamo da Toro possiamo battere chiunque. Queste sono partite molto belle. Giocare a San Siro contro l’Inter è di grande stimolo”. E ancora: “Non conosco la situazione e rispetto De Boer, grande giocatore e persona per bene e corretta. Spiace per lui. All’Inter ho passato tanti anni da giocatore e 2 da vice allenatore. In nerazzurro sono sempre stato trattato bene, soprattutto da Moratti che è un gran signore, gli voglio molto bene e sarei contento di vederlo ancora presidente dell’Inter”.

 

Probabili formazioni:

Inter (4-3-3) Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Joao Mario, Banega; Candreva, Icardi, Eder.
A disp.: Carrizo, D’Ambrosio, Yao, Miangue, Santon, Ranocchia, Andreolli, Palacio, Gnoukouri, Perisic, Gabigol, Jovetic. All.: De Boer
Squalificati: Medel (3)
Indisponibili: Radu, Melo
Torino (4-3-3) Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Acquah, Valdifiori, Obi; Iago Falque, Belotti, Ljajic.
A disp.: Padelli, Cucchietti, Ajeti, Bovo, Gustafson, Lukic, De Silvestri, Benssi, Baselli, Vives, Martinez, Boyè, M. Lopez. All.: Mihajlovic
Squalificati: –
Indisponibili: Molinaro, Avelar, Castan, Aramo

INTER 

FREQUENZE 

IN GENERALE (9 gare)

  • 3 vittorie (33%), 2 pareggi (22%), 4 sconfitte (44%)
  • 11 gol fatti, 12 gol subiti
  • 4 “1” (44%), 2 “X” (22%), 3 “2” (33%)
  • 6 “1X” (67%), 5 “X2” (56%), 7 “12” (78%)
  • 7 “Gol” (78%)8 “Gol Casa” (89%)8 “Gol Ospite” (89%)
  • 2 “No Gol” (22%), 1 “No Gol Casa” (11%), 1 “No Gol Ospite” (11%)
  • SEMPRE “Over 1.5”, 5 “Over 2.5” (56%)
  • SEMPRE “Under 3.5”, 4 “Under 2.5” (44%)

IN CASA (4 gare)

  • 1 vittoria (25%), 2 pareggi (50%), 1 sconfitta (25%)
  • 5 gol fatti, 5 gol subiti
  • 1 “1” (25%), 2 “X” (50%), 1 “2” (25%)
  • 3 “1X” (75%), 3 “X2” (75%), 2 “12” (50%)
  • SEMPRE “Gol”, SEMPRE “Gol Casa”, SEMPRE “Gol Ospite”
  • MAI “No Gol”, MAI “No Gol Casa”, MAI “No Gol Ospite”
  • SEMPRE “Over 1.5”, 2 “Over 2.5” (50%)
  • SEMPRE “Under 3.5”, 2 “Under 2.5” (50%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN GENERALE (9 gare)

  • Inter reduce da 3 sconfitte consecutive
  • Inter reduce da 4 gare consecutive senza vittorie
  • Inter reduce da 4 gare consecutive in cui subisce goal
  • Inter reduce da 8 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • Inter reduce da 4 “Gol” consecutivi
  • Inter reduce da 8 “Gol Ospite” consecutivi
  • Inter reduce da 3 “Over 2.5” consecutivi
  • Inter reduce da 9 “Over 1.5” consecutivi
  • Inter reduce da 9 “Under 3.5” consecutivi

IN CASA (4 gare)

  • Inter reduce da 4 “Gol” consecutivi in casa

I RISULTATI (in neretto i risultati in casa)

  1. Chievo – Inter 2 – 0
  2. Inter – Palermo 1 – 1
  3. Pescara – Inter 1 – 2
  4. Inter – Juventus 2 – 1
  5. Empoli – Inter 0 – 2
  6. Inter – Bologna 1 – 1
  7. Roma – Inter 2 – 1
  8. Inter – Cagliari 1 – 2
  9. Atalanta – Inter 2 – 1

TORINO 

FREQUENZE 

IN GENERALE (9 gare)

  • 4 vittorie (44%), 3 pareggi (33%), 2 sconfitte (22%)
  • 19 gol fatti, 11 gol subiti
  • 5 “1” (56%), 3 “X” (33%), 1 “2” (11%)
  • 8 “1X” (89%), 4 “X2” (44%), 6 “12” (67%)
  • 7 “Gol” (78%), 7 “Gol Casa” (78%), 7 “Gol Ospite” (78%)
  • 2 “No Gol” (22%), 2 “No Gol Casa” (22%), 2 “No Gol Ospite” (22%)
  • 7 “Over 1.5” (78%), 7 “Over 2.5” (78%)
  • 4 “Under 3.5” (44%), 2 “Under 2.5” (22%)

IN TRASFERTA (4 gare)

  • 1 vittoria (25%), 1 pareggio (25%), 2 sconfitte (50%)
  • 7 gol fatti, 6 gol subiti
  • 2 “1” (50%), 1 “X” (25%), 1 “2” (25%)
  • 3 “1X” (75%), 2 “X2” (50%), 3 “12” (75%)
  • 3 “Gol” (75%), 3 “Gol Casa” (75%), 3 “Gol Ospite” (75%)
  • 1 “No Gol” (25%), 1 “No Gol Casa” (25%), 1 “No Gol Ospite” (25%)
  • 3 “Over 1.5” (75%), 3 “Over 2.5” (75%)
  • 2 “Under 3.5” (50%), 1 “Under 2.5” (25%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN GENERALE (9 gare)

  • Torino reduce da 6 gare consecutive senza sconfitte
  • Torino reduce da 4 gare consecutive in cui subisce goal
  • Torino reduce da 4 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • Torino reduce da 4 “Gol” consecutivi
  • Torino reduce da 4 “Over 2.5” consecutivi

IN TRASFERTA (4 gare)

  • Non ci sono serie in corso interessanti

I RISULTATI (in neretto i risultati in trasferta)

  1. Milan – Torino 3 – 2
  2. Torino – Bologna 5 – 1
  3. Atalanta – Torino 2 – 1
  4. Torino – Empoli 0 – 0
  5. Pescara – Torino 0 – 0
  6. Torino – Roma 3 – 1
  7. Torino – Fiorentina 2 – 1
  8. Palermo – Torino 1 – 4
  9. Torino – Lazio 2 – 2
>