Sassuolo - Napoli

Domenica 23 Aprile ore 12:30

Le serie in corso partenopee proseguono si o no?

Reduce dalla vittoria sulla Sampdoria arrivata dopo ben 5 “X2” casalinghi consecutivi, il Sassuolo ospita un Napoli che ha la possibilità di portarsi virtualmente al 2° posto in solitaria a + 1 sulla Roma. Nel prossimo turno se gli uni saranno impegnati ad Empoli, gli altri saranno impegnati di nuovo in trasferta, in casa dell’Inter.

Udite udite: la squadra di Di Francesco presenta il 6° peggior attacco casalingo ed è sestultima per rendimento in casa. La squadra di Sarri invece, è la miglior squadra esterna del torneo, vanta infatti sia il miglior attacco esterno che la 3ª miglior difesa esterna di Serie A.

Il Napoli ha perso solo 1 dei 7 precedenti di Serie A, in questo parziale i partenopei hanno sempre segnato. Spiccano almeno un paio di curiosità da urlo suggerite da Eurosport nel suo consueto articolo pre-partita:

  1. Gli azzurri hanno vinto entrambi i match stagionali giocati alle 12:30, segnando in totale otto reti – dall’altra parte i neroverdi hanno perso 3 volte su 3 all’ora di pranzo nella Serie A in corso.
  2. Nell’era dei tre punti in Serie A (dal 1994/95), nessuna squadra aveva mai segnato 75 gol dopo 32 giornate di campionato come il Napoli in questa stagione.

 

, non dimentichiamo che nel girone di ritorno il Napoli ha fatto gli stessi punti della Juventus: 32. Buono studio! Intanto rinnovato il contratto a Lorenzo Insigne. Altra buona trovata di marketing firmata De Laurentiis.

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.10) – rischio basso

“X2 + Over 1.5” (1.19) – rischio medio

“Over 2.5” (1.47) – rischio alto

“2 + Over 2.5” (1.75) – rischio altissimo

Alternative: “Gol” (1.60) – rischio alto

Il Napoli sta bene, ma ora è meno spensierato, e tra l’altro il Sassuolo in queste partite che può affrontare in ripartenza e senza nulla da perdere, è spesso temibile. Ecco perché il “2” (1.37) non si presenta chissà quanto interessante.

L’esito più frequente sia nelle gare casalinghe degli uni che nelle trasferte degli altri è il “Gol Ospite”. 25 gli “Over 1.5” consecutivi dei partenopei, addirittura 11 gli “Over 2.5” esterni di fila! 4 “Gol” consecutivi per la squadra di Di Francesco, 6 “Gol” nelle ultime 7 trasferte della squadra di Sarri. 5 “2” nelle ultime 6 gare casalinghe degli uni, 8 “2” nelle ultime 9 trasferte degli altri.

Lo studio statistico: 

Risultato andata: Napoli – Sassuolo 1 – 1

SASSUOLO (14°)

IN GENERALE (32 gare)

  • 3 sconfitte nelle ultime 5 gare
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 7 gare
  • 5 gare consecutive in cui subisce goal
  • 8 gare in cui subisce goal nelle ultime 9
  • 4 “Gol” consecutivi
  • 12 “Gol Ospite” nelle ultime 13 gare
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 7 “Under 3.5” nelle ultime 8 gare

IN CASA (16 gare)

  • 5 “2” (sconfitte) nelle ultime 6 gare
  • 7 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 15 “12” (senza pareggi) nelle 16 gare
  • 7 “Gol Ospite” consecutivi
  • 8 “Gol Ospite” nelle ultime 9 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 17 “12” (senza pareggi) nelle ultime 18 gare in casa

NAPOLI (3°)

IN GENERALE (32 gare)

  • 2 vittorie consecutive
  • 5 vittorie nelle ultime 6 gare
  • 6 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 21 gare
  • 9 “12” (senza pareggi) nelle ultime 10 gare
  • 2 gare consecutive in cui non subisce goal
  • 6 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 24 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 25
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 6 gare
  • 25 “Over 1.5” consecutivi
  • 26 “Over 1.5” nelle ultime 27 gare

IN TRASFERTA (15 gare)

  • 6 “2” (vittorie) consecutivi
  • 8 “2” (vittorie) nelle ultime 9 gare
  • 9 “X2” consecutivi
  • 10 “X2” nelle ultime 11 gare
  • 11 “12” (senza pareggi) nelle ultime 12 gare
  • 6 “Gol” nelle ultime 7 gare
  • 11 “Gol Ospite” consecutivi
  • 11 “Over 2.5” consecutivi

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

Most recent football info here. In the process of fetching stats from soccer data source.

News dai campi:

Qui Sassuolo.
Per la sfida contro il Napoli, Di Francesco deve fare a meno degli squalificati Politano e Peluso, ma ritrova Berardi. Defrel (a – 1 dalla doppia cifra in questa Serie A) potrebbe recuperare e partire dall’inizio. Titolare l’ex Cannavaro.

Le parole del tecnico alla vigilia: “Siamo in crescita, ma affrontiamo la squadra che gioca il miglior calcio del campionato e che ha calciatori eccellenti. Il Napoli è in una forma psico-fisica straordinaria e il merito è di Sarri, allenatore che stimo tantissimo. Lui è riuscito a sopperire all’assenza di Milik con l’esplosione di Mertens, aiutato anche da altri campioni. Anche noi l’abbiamo fatto con Defrel, ma c’è tanta differenza tra le due squadre”.

Poi ancora: “La stima di Squinzi l’ho sempre sentita e gli sono grato, poi è normale che a fine campionato discuteremo sul futuro. Qui sto bene e l’ho sempre detto. Il Sassuolo per adesso deve pensare a valorizzare i giovani e a mantenere la categoria, poi se in futuro verrà qualcosa in più ne sarò felice. Non ho dubbi sul valore di questa società, ma adesso tocca a me scegliere cosa fare la prossima stagione“.

Il tecnico parla della gara: “Come stile di gioco somigliamo al Napoli, ma con le dovute differenze. Se aspettiamo gli azzurri, prima o poi il goal lo prendiamo, quindi sarebbe inutile scendere in campo per difendersi. Abbiamo la nostra identità di gioco, e allora tanto vale provare a creare qualche problema”.

Qui Napoli.
Superati i problemi al polpaccio, Hamsik è tornato ad allenarsi con il gruppo. Sicuro indisponibile per il match con il Sassuolo è Tonelli. Titolare l’ex Jorginho, in panchina l’ex Pavoletti ancora a caccia della 1ª rete in Serie A con indosso la maglia del Napoli.

Le parole di Sarri alla vigilia: “Il Sassuolo è una squadra di grande qualità anche se la sua stagione è stata fortemente condizionata dagli infortuni. Giochiamo contro una squadra forte, una società forte che quest’anno ha pagato la prima esperienza europea. Ha avuto un numero incredibile di infortuni e non s’è ripetuta, ma nella gara singola è pericolosissima“.

Se il Napoli possa pensare allo scudetto: “Credo che il Napoli attuale non possa programmarlo, ci sono altri club più forti. Noi dobbiamo capire se nel calcio c’è ancora spazio per i sogni. Io sono convinto ci sia ancora spazio per la poesia, il cuore, l’anima, la gente, dobbiamo verificarlo. Sono contentissimo, rappresento questo ciclo, ma per un futuro a lungo raggio, ci sarebbero tanti ragionamenti da fare”. 

Sul rinnovo di Insigne: “Sono contento perché si può innescare una bella storia, può essere la bandiera della sua città. È giusto che i ragazzi abbiano l’obiettivo del 2° posto, ma non ci sono margini di errore. Alleno giocatori forti, senza grandi qualità non è che un allenatore può inventarsi qualcosa. Non ho un contratto lungo, a livello teorico il prossimo anno potrebbe anche essere l’ultimo…”.

Sul 2° posto: Dobbiamo fare di tutto, i ragazzi sanno che non quasi non c’è margine di errore. Passa tutto per le partite, non contano nulla le tabelle. Bisogna avere la testa solo sulla partita contro il Sassuolo”.

I precedenti tra Di Francesco e Sarri

  • Napoli – Sassuolo 1-1 (Serie A 16/17)
  • Napoli – Sassuolo 3-1 (Serie A 15/16)
  • Sassuolo – Napoli 2-1 (Serie A 15/16)
  • Empoli – Sassuolo 3-1 (Serie A 14/15)
  • Sassuolo – Empoli 3-1 (Serie A 14/15)
  • Sassuolo – Empoli 1-1 (Serie B 12/13)
  • Empoli – Sassuolo 0-3 (Serie B 12/13)
  • Lanciano – Perugia 0-2 (Lega Pro – Girone B 08/09)

Probabili formazioni:

Sassuolo (4-3-3) Consigli; Lirola, Acerbi, Cannavaro, Dell’Orco; Pellegrini, Aquilani, Duncan; Ragusa, Defrel, Berardi. Allenatore: Di Francesco.
Indisponibili: Pegolo, Gazzola, Magnanelli, Biondini
Squalificati: Peluso, Politano

Napoli (4-3-3) Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri.
Indisponibili: Tonelli
Squalificati: /