Lazio - Palermo

Domenica 23 Aprile ore 15:00

La Lazio non offre chissà quali costanze statistiche…

Se la Lazio ha da difendere il 4° posto oltre che da tenere a distanza di sicurezza il 7° posto, il Palermo, di allenatore in allenatore, si ritrova a -10 dalla zona salvezza. Se gli uni presentano l’8° attacco casalingo nonché la 5ª miglior difesa casalinga di Serie A, gli altri presentano, udite udite: l’11° attacco esterno, ma pure la peggior difesa esterna del torneo.

Nel prossimo turno la Lazio sarà ospite del derby con la Roma, mentre il Palermo ospiterà la Fiorentina. I biancocelesti sono imbattuti da 7 precedenti (5 vittorie e 2 pareggi). E attenti a questa interessantissima curiosità offerta da Eurosport: solo il Pescara ha concesso più reti di testa del Palermo (12) in questo campionato, solo il Torino ne ha segnate più della Lazio (13).

Il pronostico:

“1” (1.17) – rischio medio

“1 + Over 2.5” (1.38) – rischio alto

Alternative: /

Di fronte a queste quote, ci sono tre possibilità:

  1. accontentarsi sapendo di averla data vinta i book;
  2. non giocare questa partita
  3. rischiare quote più alta dandola vinta comunque ai book. Ad ognuno la sua scelta. Qui trovate il materiale per costruirvi la vostra personalissima opinione.

 

I rapporti quote / rischi non presentano nulla di particolarmente entusiasmante. L’esordio del nuovo allenatore ha portato il Palermo ad uno scialbo 0-0 arrivato dopo 5 sconfitte consecutive, ma in superiorità numerica, e a dire il vero, più per incredibili errori sotto porta da una parte e dall’altra, che per altro.

Prima dell’arrivo di Mr. Bortoluzzi, gli “Over 2.5” sono stati piuttosto costanti tra i risultati rosanero, 4 “Over 2.5” invece, nelle ultime 5 partite di una Lazio che ha vinto solo 1 delle ultime 4 partite di campionato.

Il resto delle statistiche non si presenta particolarmente interessante. Tengo solo a precisare che il Palermo è l’unica squadra del torneo con più punti conquistati in trasferta che in casa. 10 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte in casa degli uni, 2 vittorie, 4 pareggi e 10 sconfitte dall’altra.

Lo studio statistico: 

Risultato andata: Palermo – Lazio 0 – 1

LAZIO (4°)

IN GENERALE (32 gare)

  • 5 vittorie nelle ultime 8 gare
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 4 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 10 gare
  • 3 “Over 2.5” consecutivi
  • 4 “Over 2.5” nelle ultime 5 gare

IN CASA (16 gare)

  • 11 “12” (senza pareggi) nelle ultime 12 gare
  • 11 “Gol Ospite” nelle ultime 13 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 23 “12” (senza pareggi) nelle ultime 25 gare in casa

PALERMO (19°)

IN GENERALE (32 gare)

  • 5 sconfitte nelle ultime 6 gare
  • 9 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 15 gare
  • 22 sconfitte nelle 32 gare
  • 2 gare consecutive in cui non segna goal
  • 25 gare in cui subisce goal nelle ultime 27
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 6 gare
  • 8 “Over 1.5” nelle ultime 9 gare

IN TRASFERTA (16 gare)

  • 4 “1” (sconfitte) consecutivi
  • 6 “1” (sconfitte) nelle ultime 7 gare
  • 7 “1X” consecutivi
  • 12 “1X” nelle ultime 13 gare
  • 11 “12” (senza pareggi) nelle ultime 12 gare
  • 11 “Gol” nelle ultime 13 gare
  • 13 “Gol Casa” consecutivi
  • 14 “Gol Ospite” nelle 16 gare
  • 4 “Over 2.5” consecutivi
  • 10 “Over 2.5” nelle ultime 12 gare
  • 6 “Over 1.5” consecutivi
  • 12 “Over 1.5” nelle ultime 13 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 29 “Gol Ospite” nelle ultime 33 gare
Most recent football info here. In the process of fetching stats from soccer data source.

News dai campi:

Qui Lazio.
Simone Inzaghi recupera Lulic per il match con il Palermo, ma è in ballottaggio con Parolo. Non si è allenato Radu e non è al meglio nemmeno Murgia. Hoedt e Wallace si giocano il posto al fianco di De Vrij.

Le parole di Inzaghi alla vigilia: “Il clima intorno a noi è buono. Abbiamo disputato una buonissima partita con il Genoa, commettendo però qualche leggerezza che ci ha impedito di vincere. Con i 3 punti sarebbe stata una Pasqua migliore. Ora con il Palermo dobbiamo dare il 130%. Non avrò Radu, Murgia e Marchetti per la sfida con i siciliani. Per quanto riguarda la formazione, schiererò chi mi può permettere di vincere una gara che per noi è fondamentale”.

Sulla possibilità di disputare la finale di Coppa Italia in anticipo: “Ci sarà tempo, a noi sicuramente complicherebbe un po’ la situazione. Ma, allo stesso tempo, sarei contento di vedere la Juventus in finale di Champions. È una squadra italiana, all’avanguardia, davanti a tutte le altre, e merita di stare lì. Tiferò per la Juventus in semifinale contro il Monaco”.

Onde evitare cali di concentrazione, Inzaghi si allena a fare lo psicologo di una grande: “Quello che mi preme di più è il finale di stagione. Ad oggi non abbiamo fatto e vinto nulla, abbiamo dato soddisfazione ai tifosi, abbiamo fatto grandissime cose, ma manca lo sprint finale, voglio trovare una squadra pronta”.

Qui Palermo.
L’influenza ha messo k.o. Andelkovic. Se non recupera, largo a Cionek in difesa. Solo fisioterapia per Carlos Embalo e Slobodan Rajkovic. Titolare l’ex Gazzi.

Le parole del tecnico alla vigilia: Farò dei cambiamenti, è una partita diversa rispetto a quella della scorsa settimana. La partita deve essere affrontata con equilibrio, cercando di sfruttare le debolezze degli avversari. In campo andrà chi in settimana mi ha fatto vedere che ha voglia di giocare e di giocarsela”.

Bortoluzzi sula prossima partita: “Siamo in cerca di un risultato positivo e di un finale positivo. Le partite vanno affrontate per cercare di vincere, ma non si può arrivare a questo in maniera sprovveduta. E noi abbiamo preparato questa gara per cercare di far male alla Lazio. Dobbiamo costruirci la possibilità di andare ad attaccare. Abbiamo analizzato le loro caratteristiche e dovremmo essere bravi a sfruttare i loro spazi e a non concedere niente”.

Sulla settimana di lavoro dei suoi: “Abbiamo lavorato anche per riuscire a portare più gente in fase offensiva a sostegno di Nestorovski, per far si che tutti siano nelle condizioni migliori per tirare in porta. Ogni giocatore deve tirare fuori il meglio e deve strappare il massimo ad ogni partita. Abbiamo preparato diverse soluzioni per affrontare la Lazio. L’obiettivo mio e della squadra sarà anche quello di cercare elementi che diano quel qualcosa che fino ad ora è mancato“. 

Probabili formazioni:

Lazio (4-3-3) Strakosha; Basta, de Vrij, Hoedt, Radu; Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo; FelipeAnderson, Immobile, Keita. Allenatore: Inzaghi.
Indisponibili: Marchetti, Abukar, Radu, Murgia
Squalificati: /

Palermo (4-3-3) Fulignati; Rispoli, Sunjic, Andelkovic, Pezzella; Bruno Henrique, Gazzi, Chochev; Lo Faso, Nestorovski, Trajkovski. Allenatore: Bortoluzzi.
Indisponibili: Embalo, Rajkovic
Squalificati: Aleesami