Atalanta - Juventus

Venerdì 28 Aprile ore 20:45

Dopo i sorteggi, le altre 3 semifinaliste hanno tutte già perso 1 partita.

Ultimo step prima della semifinale d’andata di Champions League. E attenti, perché da quando sono state sorteggiate le combinazioni, il Real Madrid ha perso il classico contro il Barcellona, l’Atletico Madrid ha perso contro il Villareal e il Monaco, seppur zeppo di riserve, ha perso 5-0 contro il PSG.

Eppure se l’Atalanta presenta 7 punti di vantaggio sul 7° posto occupato dall’Inter, la Juventus presenta 6 punti di vantaggio sulla Roma.

Nel prossimo turno gli uni saranno ospiti dell’Udinese, mentre gli altri ospiteranno il derby della Mole contro il Torino.

Quanto alle curiosità spiccano alcune molto interessanti targate Eurosport.La Juventus ha vinto tutte le ultime 13 sfide di Serie A contro l’Atalanta, segnando almeno due gol in 11 di queste 13 e tra l’altro la Juve ha offerto SEMPRE “2” nelle ultime 9 trasferte di Serie A all’Atleti Azzurri d’Italia. La serie in corso proseguirà o pure no?

Quanto ai marcatori se da un lato Petagna continua a confermarsi più uomo assist che uomo goal, infatti non segna da circa 3 mesi, Gomez in 10 precedenti contro la Juventus non ha mai segnato e ha raccolto solo 2 punti. Invece se Higuain ha firmato 2 doppiette negli ultimi tre incroci di campionato con l’Atalanta, Dybala è a quota 9 reti e dunque a solo 1 goal dalla doppia cifra.

Il pronostico:

“X2” (1.27) – rischio medio

Alternative: /

Non escludo la combo “X2 + Under 3.5” (1.60), ma la reputo poco quotata.

IL DUBBIO: e se la Juventus in qualche modo cedesse alla tentazione di pareggiare data la consapevolezza che l’Atleti Azzurri è un campo difficile, dati i possibili sovrappensieri europei e dato soprattutto che la Vecchia Signora sa benissimo che nei prossimi 2 turni la Roma affronterà Lazio e Milan prima di ospitare proprio i bianconeri all’Olimpico?

Entrambi i precedenti stagionali si sono giocati allo Juventus Stadium ed hanno offerto “1 + Gol”. Intanto il Gasp secondo me ha lasciato intendere che un pareggio non sarebbe poi così male: “La gente di Bergamo vuole fortemente il raggiungimento dell’obiettivo Europa League, sarebbe un peccato non raggiungerla. Ci aspetta un turno difficile, ma abbiamo un buon margine di vantaggio sulle inseguitrici.

A meno che non abbia fatto pre-tattica in conferenza, Allegri dovrebbe schierare diversi titolari, tra questi anche Dybala, da cui, dato che è a 1 sola rete da quota 10, non escludo una rete in qualsiasi momento.

Detto tutto ciò, della “X” comunque non mi fido. La Juve è potenzialmente capace di vincere tranquillamente questa partita.

Quanto alle statistiche, spiccano “1X” consecutivi in casa degli uni e “X2” consecutivi nelle trasferte degli altri. Sia gli uni in casa che gli altri da quando vestono 4-2-3-1, tendono a non subire goal. Non passano inosservati i 7 “Under 2.5″ esterni consecutivi della Juventus che in  trasferta tende comunque anche all'”Over 1.5”.

Lo studio statistico: 

Risultato andata: Juventus – Atalanta 3 – 1

ATALANTA (5°)

IN GENERALE (33 gare)

  • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
  • 5 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 13 gare
  • 27 “12” (senza pareggi) nelle 33 gare
  • 6 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 15 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 16
  • 3 “Gol” consecutivi
  • 6 “Over 1.5” consecutivi
  • 7 “Over 1.5” nelle ultime 8 gare

IN CASA (16 gare)

  • 8 “1X” consecutivi
  • 12 “1X” nelle ultime 13 gare
  • 11 “1” (vittorie) nelle 16 gare
  • 12 “Gol Casa” nelle ultime 13 gare
  • 5 “No Gol Ospite” nelle ultime 7 gare
  • 5 “Under 2.5” nelle ultime 7 gare
  • 7 “Under 3.5” nelle ultime 8 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

JUVENTUS (1°)

IN GENERALE (33 gare)

  • 3 vittorie consecutive
  • 12 vittorie nelle ultime 14 gare
  • 14 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 19 gare
  • 31 “12” (senza pareggi) nelle 33 gare
  • 3 gare consecutive in cui non subisce goal
  • 24 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 4 gare in cui non subisce goal nelle ultime 5
  • 32 gare in cui segna almeno un goal nelle 33
  • 10 “Over 1.5” nelle ultime 11 gare
  • 4 “Under 2.5” nelle ultime 5 gare

IN TRASFERTA (16 gare)

  • 5 “2” (vittorie) nelle ultime 7 gare
  • 7 “X2” consecutivi
  • 8 “X2” nelle ultime 9 gare
  • 14 “12” (senza pareggi) nelle 16 gare
  • 11 “Gol Ospite” consecutivi
  • 15 “Gol Ospite” nelle 16 gare
  • 5 “No Gol Casa” nelle ultime 7 gare
  • 10 “Over 1.5” nelle ultime 11 gare
  • 7 “Under 2.5” consecutivi
  • 8 “Under 3.5” consecutivi

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

Most recent football info here. In the process of fetching stats from soccer data source.

News dai campi:

Qui Atalanta.
Unici indisponibili Zukanovic e Dramé. Gasperini potrebbe optare per Gomez falso 9 con Grassi e Hateboer attaccanti esterni e Petagna in panchina. Dovrebbe stare fuori Kessiè.

Le parole di Gasperini alla vigilia: “Sarà difficile, ma vogliamo fare bella figura davanti al nostro pubblico. Forse è il nostro miglior momento per affrontare una grande squadra. Nel calcio a volte può capitare l’imponderabile, noi ci crediamo e vogliamo raggiungere a tutti i costi il nostro obiettivo”. 

Sulla gara: La Juventus è una delle squadre più forti d’Europa, ma anche del mondo. Quello che la Juve sta facendo in questo momento è straordinario, l’ho vista anche contro il Genoa ed è in una condizione notevole. La Juve potrebbe avere la testa al Monaco? Non credo, penso che abbiano fame e voglia di chiudere la Serie A. Ha giocato molto in questo mese, ma questo vale per tutti: è un mese decisivo per tutta la stagione”. 

Qui Juventus.
Rugani non è tra i convocati per Bergamo a causa di una piccola botta rimediata in allenamento. Per il resto Allegri, a scanso di pre-tattica, schiererà la formazione tipo.

Così Allegri in conferenza stampa: “Si tratta di una partita cruciale del campionato. Dobbiamo vincere per avvicinarci ai 91 punti e avere la matematica certezza dello scudetto. Ho già scelto i giocatori che andranno in campo. Cerco sempre di schierare i migliori per la partita. Dobbiamo vincere contro una squadra che sta facendo cose importanti. Complimenti all’Atalanta e a Gasperini”.

Sulla gara: “L’Atalanta è migliorata molto nella consapevolezza. Ha giocatori di ottime qualità, guidati da un allenatore molto bravo. A Bergamo sono sempre partite molto difficili. Per i bergamaschi è una tappa d’avvicinamento all’Europa e per noi una tappa d’avvicinamento allo scudetto. L’Atalanta è una squadra con un’autostima forte, lotterà fino alla fine per l’Europa. Sarà una partita complicata”.

Sul Triplete: “Non abbiamo ancora vinto niente, dobbiamo fare un passo alla volta. Domani sono importanti i 3 punti per non dare possibilità alla Roma di pensare che noi sbagliamo. Un obiettivo di consapevolezza e autostima in Europa è stato raggiunto, poi c’è anche da cercare di vincere. Però prima c’è da cercare di vincere in campionato. Dobbiamo ancora vincere qualcosa. Bisogna lavorare bene in allenamento e affrontare al meglio le partite”. 

I precedenti tra Gasperini e Allegri

  • Juventus – Atalanta 3-2 (Coppa Italia 2016/2017)
  • Juventus – Atalanta 3-1 (Serie A 2016/2017)
  • Juventus – Genoa 1-0 (Serie A 2015/2016)
  • Genoa – Juventus 0-2 (Serie A 2015/2016)
  • Juventus – Genoa 1-0 (Serie A 2014/2015)
  • Genoa – Juventus 1-0 (Serie A 2014/2015)
  • Milan – Genoa 1-1 (Serie A 2013/2014)
  • Palermo – Milan 2-2 (Serie A 2012/2013)
  • Milan – Inter 2-1 (Serie A 2011/2012)
  • Milan – Genoa 1-0 (Serie A 2010/2011)
  • Genoa – Cagliari 5-3 (Serie A 2009/2010)
  • Cagliari – Genoa 3-2 (Serie A 2009/2010)
  • Cagliari – Genoa 0-1 (Serie A 2008/2009)
  • Genoa – Cagliari 2-1 (Serie A 2008/2009)

Probabili formazioni:

Atalanta (3-5-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Cristante, Freuler, Spinazzola; Kurtic; Petagna; Gomez. All. Gasperini.

Squalificati: 

Indisponibili: Zukanovic, Dramè

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. All. Allegri.

Squalificati: 

Indisponibili: Pjaca, Rugani