Crotone - Milan

Domenica 30 Aprile ore 15:00

“Troppe distrazioni. Squadra però consapevole dell’importanza della partita”.

Quanta fatica sta facendo il Milan. Il gruppo rossonero è chiamato a gestire le voci di mercato oltre che la pressione mediatica. Si si, non avendo altri elementi di cui discorrere, i giornali avevano fatto le loro tabelle di marcia… “Dopo il derby il Milan avrà un calendario semplice”. Ed invece, come già precisatovi in diverse occasioni, questa squadra spesso ha sofferto le partite in cui vestiva i panni della favorita.

È successo nell’ultima partita in casa contro l’Empoli, è successo però nella partita d’andata vinta con grande sofferenza, grande agonismo e con un goal di Lapadula che dovrebbe partire titolare anche questa domenica contro questo Crotone che ha raccolto 10 punti nelle ultime 4 partite.

A proposito, suona strana la sfida tra i due attaccanti. Falcinelli (2.75) da una parte e Lapadula (2.25) dall’altra, quest’ultimo, ha segnato 4 reti in 8 presenze da titolare (è il miglior giocatore rossonero per media minuti giocati / goal segnati). Attenti all’asso nella manica pitagorico, Samy… il suo modo di attaccare istintivamente la porta, non ci è passato inosservato in redazione.

Se il Crotone è prossimo alla trasferta all’Adriatico di Pescara, il Milan è atteso da nientepopodimeno che Roma e Atalanta.

Ah, volete un esempio di cosa significhi per il Milan giocare senza Romagnoli oltre che senza un vero regista che non sia quella mozzarella di Montolivo? Guardate il seguente video, sono sufficiente meno di 60 secondi, almeno fino al minuto 1:20.

via GIPHY

Il pronostico:

“Gol Ospite” (1.13) – rischio basso

“X2” (1.24) – rischio medio

“X2 + Over 1.5” (1.52) – rischio alto

“Over 2.5” (1.70) – rischio altissimo

Alternativa: “2” (1.92) – rischio altissimo

Almeno in teoria, le due squadre non sono nelle condizioni per fare chissà quali calcoli!

Il Crotone, specie contro le big gioca quasi esclusivamente per limitare i danni, ed infatti non ha mai concesso più di 3 reti ai propri avversari. Ma a detta dello stesso Mr. Nicola, stando alla classifica, questa volta dovrà prendersi qualche rischio.

Il Milan saprà approfittarne con le sue verticalizzazioni immediate? I rossoneri non praticano il gioco posizionale voluto da Montella, il tecnico infatti, dopo la crisi dello scorso inverno, si è piegato alle caratteristiche dei propri singoli.

Gli esiti ultimamente più frequenti sia nelle partite casalinghe degli uni che nelle trasferte degli altri sono l’“X2” e il “Gol Ospite”. Ma se il Crotone è reduce da 12 “Under 3.5” consecutivi, il Milan nelle ultimissime uscite ha offerto qualche “Over 2.5” e qualche “Gol”.

Lo studio statistico: 

Risultato andata: Milan – Crotone 2 – 1

CROTONE (18°)

IN GENERALE (33 gare)

  • 3 vittorie nelle ultime 4 gare
  • 4 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 6 vittorie nelle 33 gare
  • 27 “12” (senza pareggi) nelle 33 gare
  • 6 gare consecutive in cui subisce goal
  • 21 gare in cui subisce goal nelle ultime 22
  • 4 “Gol” consecutivi
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 12 “Under 3.5” consecutivi
  • 25 “Under 3.5” nelle ultime 27 gare

IN CASA (16 gare)

  • 4 “2” (sconfitte) nelle ultime 6 gare
  • 5 “X2” nelle ultime 6 gare
  • 8 “12” (senza pareggi) nelle ultime 9 gare
  • 10 “Gol Ospite” nelle ultime 11 gare
  • 6 “Under 3.5” consecutivi
  • 12 “Under 3.5” nelle ultime 13 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

MILAN (6°)

IN GENERALE (33 gare)

  • Solo 1 vittoria nelle ultime 4 gare
  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 11 gare
  • 11 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 15 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 16
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare
  • 7 “Gol Casa” consecutivi
  • 9 “Gol Casa” nelle ultime 10 gare
  • 3 “Over 2.5” consecutivi

IN TRASFERTA (16 gare)

  • 2 “X” (pareggi) consecutivi
  • 5 “X2” nelle ultime 6 gare
  • 3 “Gol” consecutivi
  • 4 “Gol” nelle ultime 5 gare
  • 8 “Gol Ospite” consecutivi
  • 10 “Gol Ospite” nelle ultime 11 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

Most recent football info here. In the process of fetching stats from soccer data source.

News dai campi:

Qui Crotone.
I pitagorici ci credono ancora? Proviamo a scoprire le parole del loro allenatore.

Mr. Nicola: “In ogni gara, da qui alla fine del campionato, dovremo essere straordinari. Dobbiamo recuperare ancora tanti punti. Non ci interessa se sia l’Empoli o il Genoa, né chi è l’avversario di turno. Noi adesso siamo nelle condizioni di fare qualcosa di eccezionale. È difficile recuperare, ma nulla è impossibile.

Sul momento dei suoi: “Paradossalmente questa striscia positiva non ha avuto la valenza che ci aspettavamo, perché ha vinto anche l’Empoli. Fare questi risultati, però, ci ha dato maggiore sicurezza nei nostri mezzi. Io non temo il Milan, ma ne riconosco la qualità e la precisa identità di gioco. Dobbiamo essere coscienti che giochiamo in casa ed essere disposti a rischiare qualcosa senza perdere l’equilibrio di gioco.

Qui Milan.
Emergenza in difesa per Montella. Romagnoli è out e la difesa sarà sicuramente di nuovo affidata alla folle coppia Zapata-Paletta. Entrambi ottimi per agonismo, ma insieme… Faticano perché troppo simili e poco complementari, pagano le rispettive incapacità in fase di impostazione oltre che in fase di gestione del possesso del pallone. Sugli esterni il tecnico rossonero avrà a disposizione solo Calabria e Vangioni, visti gli infortuni di Abate a Antonelli e la squalifica di De Sciglio.

Le parole di Montella: Ci sono troppe distrazioniDobbiamo isolarci dal mercato per arrivare in Europa League. Donnarumma all’Inter? Solo speculazioni di agenti. Fassone e Mirabelli stanno cercando di conoscere il mercato ed è giusto così. Noi non ci dobbiamo pensare. Non dobbiamo essere pessimisti, il pessimismo ha già portato risultati negativi in passato”.

Sulla stagione: “Bilanci non ne faccio. Io credo che questa squadra sia partita da un punto di vista di sfiducia, anche a livello ambientale. Abbiamo creato una mentalità, abbiamo creato un gruppo. Il Milan, con i suoi pregi e i suoi difetti, credo sia una squadra piacevole da vedere. Le aspettative sono maggiori, però i tifosi vedono che c’è un’anima e un gruppo. La sconfitta contro l’Empoli è difficile accettarla, anche per quanto visto in campo”.

Sul momento della squadra: Penso che la partita si giochi sotto l’aspetto mentale. Ci sono troppe distrazioni che non mi piacciono, non dipende da nessuno, ma delle situazioni. Mi aspetto che ci sia la volontà da parte di tutti di pensare solo al presente, cioè arrivare in Europa League. La squadra deve isolarsi dalle voci di mercato e quant’altro. La squadra la vedo molto concentrata, molto consapevole dell’importanza di questa partita e delle caratteristiche che serviranno per affrontare questa partita”. 

I precedenti tra Nicola e Montella

  1. Milan – Crotone 2-1 (Serie A 16/17)
  2. Livorno – Fiorentina 0-1 (Serie A 13/14)
  3. Fiorentina – Livorno 1-0 (Serie A 13/14)

Probabili formazioni:

CROTONE (4-4-2) Cordaz; Rosi, Ferrari, Ceccherini, Martella; Rohden, Barberis, Crisetig, Stoian; Trotta, Falcinelli. All. Nicola
Squalificati: /
Indisponibili: Mesbah

MILAN (4-3-3) Donnarumma; Calabria, Zapata, Paletta, Vangioni; Kucka, Locatelli, Pasalic; Suso, Lapadula, Deulofeu. All. Montella
Squalificati: Sosa, De Sciglio
Indisponibili: Bonaventura, Abate, Antonelli, Romagnoli, Poli