Inter - Sassuolo

Domenica 14 Maggio ore 12:30

L’Inter è ultima nella speciale classifica che tiene conto delle ultime 7 giornate!

Ammesso che abbia serie intenzioni di puntare ai preliminari di Europa League da disputare a luglio, l’Inter, senza troppe chiacchiere, deve vincere. C’è poco da aggiungere. Nei prossimi 2 turni i nerazzurri se la vedranno con la Lazio in trasferta e con l’Udinese in casa; Cagliari e Torino i prossimi avversari del Sassuolo invece.

Nessuna “X” nei 7 precedenti di Serie A tra le due squadre. Ah, lo sapevate che tra sconfitta e l’altra, l’Inter si ritrova all’ultimissimo posto della speciale classifica che tiene conto delle ultime 7 giornate?

Esonerato anche Pioli, e i punti i meno rispetto allo scorso campionato, per ora sono 8! Ah, geniale la scelta della società (chiamiamola così va!) di comunicare la scelta dell’esonero nello stesso momento in cui la Juventus stava festeggiando la conquista della finale di Champions League. Davvero imbarazzante la gestione della squadra, dello spogliatoio e anche dei media da parte della nuova proprietà! 

Se i nerazzurri, reduci da 2 gare chiuse senza segnare, sono andati a segno in 16 delle 17 gare disputate a San Siro, il Sassuolo ha segnato in 16 delle 17 trasferte complessive disputate in questa Serie A.

Il pronostico:

“Gol” (1.50) – rischio alto

“1X” (1.10) – rischio alto

“Over 2.5 + Gol” (1.65) – rischio altissimo

Alternativa“1” (1.45) – rischio alto 

Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. Ma come di chi? Di questa Inter!

Gagliardini è corso ai ripari pubblici e  ha dovuto twittare “Spogliatoio spaccato? Mai detto!”. La realtà è che le voci sui problemi interni di una squadra che non vede presente la società, si rincorrono da tempo. Chissà se anche stavolta, basterà il passaggio del timone a Vecchi per sistemare provvisoriamente questo caos Inter.

Quanto ai marcatori Icardi (1.50) risponde con il goal alla sostituzione di domenica scorsa? Intanto vetrina per Berardi (2.50)…

Nelle ultimissime giornate, sia l'”Over 2.5″ che il “Gol” che quindi anche il “Gol Ospite” risultano costanti sia nelle statistiche degli uni che in quelle degli altri. Tra l’altro sono stati ben 4 gli “X2” nelle ultime 5 gare a San Siro, 6 gli “X2” nelle ultime 7 trasferte neroverdi. In particolare: 16 “Gol Casa” nelle 17 gare casalinghe degli uni, 16 “Gol Ospite” nelle ultime 17 trasferte degli altri.

Lo studio statistico: 

Risultato andata: Sassuolo – Inter 0 – 1

INTER (7°)

IN GENERALE (35 gare)

  • 3 sconfitte consecutive
  • 5 sconfitte nelle ultime 6 gare
  • 7 gare consecutive senza vittorie
  • 20 “12” (senza pareggi) nelle ultime 22 gare
  • 10 gare consecutive in cui subisce goal
  • 2 gare consecutive in cui non segna goal
  • 8 “Gol” nelle ultime 10 gare
  • 8 “Over 2.5” nelle ultime 10 gare

IN CASA (17 gare)

  • 2 “2” (sconfitte) nelle ultime 3 gare
  • 4 “X2” nelle ultime 5 gare
  • 13 “12” (senza pareggi) nelle ultime 14 gare
  • 4 “Gol” nelle ultime 5 gare
  • 5 “Gol Ospite” consecutivi
  • 16 “Gol Casa” nelle 17 gare
  • 4 “Over 2.5” nelle ultime 5 gare
  • 16 “Over 1.5” nelle 17 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 25 “Gol Casa” nelle ultime 26 gare in casa
  • 23 “Over 1.5” nelle ultime 24 gare in casa

SASSUOLO (14°)

IN GENERALE (35 gare)

  • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
  • 5 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 2 vittorie nelle ultime 10 gare
  • 11 gare in cui subisce goal nelle ultime 12
  • 7 “Gol” consecutivi
  • 4 “Over 2.5” consecutivi
  • 6 “Over 2.5” nelle ultime 7 gare

IN TRASFERTA (17 gare)

  • 4 “2” (vittorie) nelle ultime 7 gare
  • 6 “X2” nelle ultime 7 gare
  • 3 “Gol” consecutivi
  • 14 “Gol” nelle ultime 16 gare
  • 16 “Gol Ospite” nelle 17 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 20 “Gol Ospite” nelle ultime 21 gare in trasferta
Most recent football info here. In the process of fetching stats from soccer data source.

News dai campi:

Qui Inter.
Vecchi torna a guidare l’Inter dopo l’esonero di Pioli. Non ci sarà Kondogbia, squalificato per 2 giornate. Al suo posto dovrebbe essere schierato Brozovic al fianco di Gagliardini. Non sarà a disposizione Miranda. Dunque ancora qualche problema in difesa.

Le parole di Vecchi: Sono rimasto assolutamente spiazzato dalla scelta della società, perché dopo l’ultima sconfitta sembrava ancora tutto tranquillo. La chiamata mi ha colto di sorpresa. Ho trovato una squadra che ha subito delle bastonate e devo fare in modo che non si dia la stagione per persa. Devo far capire che si può ancora far qualcosa. C’è un obiettivo possibile e noi dobbiamo cercare di vincere approfittando di un passo falso del Milan”.

Poi ancora: “Il mio obiettivo è dare lo spirito giusto. Dobbiamo pensare solo alla partita con il Sassuolo e dobbiamo dare una svolta. L’Inter non può permettersi di finire la stagione con 8 o 10 risultati negativi senza vincere nemmeno una partita. Sarebbe assurdo per questa rosa. Serve un’inversione di tendenza dal punto di vista emotivo. La squadra è formata da bravi ragazzi, ognuno con la propria testa. Voglio un’inversione di tendenza. Il fatto stesso che i giocatori abbiano ammesso di aver mollato mentalmente è la dimostrazione della loro genuinità”.

Sulla contestazione che ci sarà a San Siro“Forse è anche giusto che il pubblico faccia presente il proprio dispiacere e che sia critico. Mi auguro che i giocatori siano forti, perché servono capacità e bravura per dimostrare impegno. Spero di finire in modo degno la stagione perché il raggiungimento dell’obiettivo Europa League è possibile. Ho carta bianca su tutto: scelte, possibilità di far giocare chi voglio per finire al meglio, tenendo presente che c’è ancora un obiettivo importante”.

Qui Sassuolo.
Si ferma Duncan che si aggiunge agli altri indisponibili Gazzola, Pellegrini, Mazzitelli, Dell’Orco, Pegolo, Pomini. Out Ragusa per squalifica.

Le parole di Di Francesco: “Interpreteremo la gara come sempre, cercando di mettere in mostra i nostri giovani. Vogliamo dare continuità ai risultati. In queste ultime partite schiererò chi ha giocato meno, penso a giocatori come Biondini Magnanelli che hanno dato tanto a questa maglia. Berardi? Il fatto che sia corteggiato dall’Inter è una cosa sua, ben venga il fatto che sia maggiormente motivato”.

Sulla finale di Champions League e il successo di Antonio Conte dato che non c’è granché di che parlare dalle parti neroverdi: “La Juventus è in grande crescita e ha fatto un percorso importante in questi anni. Se la gioca alla pari con il Real: 50 e 50. La Premier è un campionato entusiasmante. Conte ha fatto un grande lavoro con una squadra di qualità. Antonio ha ridato ordine, anche tattico. Io all’estero? Penso ancora di no, credo che il mio percorso sia ancora qui in Italia, un domani magari si”. 

Probabili formazioni:

Inter (4-4-1-1) Handanovic, D’Ambrosio, Murillo, Andreolli, Nagatomo; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Perisic;, Banega; Icardi. Allenatore: Vecchi.
Squalificati: Medel, Kondogbia
Indisponibili: Miranda

Sassuolo (4-3-3) Consigli; Lirola, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Aquilani, Sensi, Biondini; Berardi, Defrel, Politano. Allenatore: Di Francesco.
Squalificati: Ragusa
Indisponibili: Gazzola, Pellegrini, Mazzitelli, Dell’Orco, Pegolo, Pomini, Duncan