Milan - Bologna

Domenica 21 Maggio ore 15:00

Milan reduce da 5 “Gol” consecutivi e…

Prossimo ospite del Cagliari, il Milan giocherà probabilmente per centrare questo 6° posto “valevole” i preliminari di Europa League, e soprattutto per onorare San Siro. Di fronte un Bologna privo di particolari motivazioni e prossimo ospitante della Juventus.

Dagli ultimi 14 precedenti, il Milan ha raccolto 9 vittorie, 4 pareggi e 1 sola sconfitta, proprio nell’ultimo precedente giocato in casa dei rossoneri. Il Diavolo è reduce da 5 partite chiuse tutte senza vittorie, non arriva a 6 addirittura dal 2002.

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.10) – rischio medio

“Gol” (1.68) – rischio altissimo

Alternative: “1” (1.35) – rischio alto; 1 + Over 2.5″ (1.75) – rischio altissimo

Questa partita mi puzza!

Pareggiare o vincere? Per i rossoneri non cambia nulla! Il Bologna (a detta dello stesso Donadoni) è composto per lo più da ragazzetti mediocri, ma magari vorrà approfittare del vantaggio di non avere pressione, per riscattare quella beffa subita in 11 contro 9?

Il Milan ha chiuso tutte le ultime 5 partite con “Gol” e senza vittoria ed è reduce dalla “X” correttamente pronosticata per la sfida contro l’Atalanta; tra l’altro ha perso tra l’altro le ultime 2 partite disputate a San Siro lì dove il ritardo della “X” dura da 9 turni. Qualche “Over 2.5” ultimamente spicca sia tra gli esiti degli uni che degli altri.

Vi ricordo che delle ultime 25 trasferte disputate in Serie A, il Bologna ha vinto solo quelle in casa di Pescara, Crotone e Sassuolo. Eppure gli ex Destro e soprattutto Verdi, qualche problema alla retroguardia del Milan, potrebbero crearlo. Anche lo stesso Di Francesco potrebbe approfittare di un eventuale ed improvvisato 3-5-2 rossonero.

Lo studio statistico: 

Risultato andata: Bologna – Milan 0 – 1

MILAN (6°)

IN GENERALE (36 gare)

  • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
  • 5 gare consecutive senza vittorie
  • 14 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 18 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 19
  • 5 “Gol” consecutivi
  • 10 “Gol Casa” consecutivi
  • 9 “Over 1.5” nelle ultime 10 gare

IN CASA (18 gare)

  • 2 “2” (sconfitte) consecutivi
  • 4 “1” (vittorie) nelle ultime 6 gare
  • 9 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 10 “12” (senza pareggi) nelle ultime 11 gare
  • 6 “Gol Casa” consecutivi
  • 8 “Gol Casa” nelle ultime 9 gare
  • 6 “Gol Ospite” nelle ultime 8 gare
  • 3 “Over 2.5” consecutivi
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 6 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

BOLOGNA (15°)

IN GENERALE (36 gare)

  • 2 vittorie nelle ultime 3 gare
  • 4 “1” consecutivi
  • 7 “1X” nelle ultime 8 gare
  • 9 “12” (senza pareggi) nelle ultime 10 gare
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare
  • 4 “Over 2.5” consecutivi
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 6 gare

IN TRASFERTA (18 gare)

  • 2 “1” (sconfitte) consecutivi
  • 3 “1” (sconfitte) nelle ultime 4 gare
  • 7 “1X” nelle ultime 8 gare
  • 7 “Gol Ospite” nelle ultime 9 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 22 “1X” nelle ultime 25 gare in trasferta
Most recent football info here. In the process of fetching stats from soccer data source.

News dai campi:

Qui Milan.
Probabile 3-5-2 d’emergenza per sopperire alla moria di terzini. In difesa torna Romagnoli, ma restano molti dubbi in merito all’attitudine alla chiusura delle diagonali da parte di Delofeu. In attacco si va verso la coppia Bacca – Lapadula… Il Milan potrebbe ancora una volta pagare in termini di equilibrio posizionale l’assenza di centimetri e senso tattico da parte dei suoi attaccanti. Insomma, l’assenza di Niang!

Le parole di Montella: “Non mi fido del Bologna, è come una finale. Le finali non vanno giocate bene, ma vanno vinte. Quella di Donadoni è una squadra molto organizzata, con diversi giocatori di talento. Sarà una partita nella quale dobbiamo mettere molta attenzione, il Bologna non mi fa dormire tranquillo. Conterà soprattutto il risultato. Conoscere già il risultato della Fiorentina? Ci dobbiamo adattare a tutte le situazioni. Non ci devono essere alibi”

Poi ancora: “La società sta operando in maniera intelligente e concreta. È il sogno di ogni allenatore avere buona parte della rosa già ad inizio luglio, sarebbe un grande vantaggio. Il mercato? Ripeto, spero che ad inizio luglio la squadra sia fatta per buona parte, poi ovviamente capiremo dove eventualmente intervenire per correggere qualcosa”.

Sulla possibile coppia d’attacco inedita e l’obiettivo vittoria: “Bacca e Lapadula insieme? Devo schierare la formazione migliore dal punto di vista tattico, possono giocare insieme e probabilmente questo è il momento giusto per farlo, anche se c’è bisogno di determinate accortezze. Abbiamo l’1% di vantaggio, dipende tutto da noi. Dobbiamo contare solo sulle nostre forze, e questo è un vantaggio. C’è tanto traffico per l’Europa, ma noi ci siamo. Molto passerà dalla gara con il Bologna”.

Qui Bologna.
Qualche assenza anche tra le fila di Donadoni che però, davanti potrà contare sugli ex Verdi e Destro. Il primo ripartito dopo l’infortunio, il secondo rinato – forse per coincidenza? – non appena le partite felsinee hanno assunto il tono dell’amichevole.

Le parole di Donadoni: “Il Milan vorrà difendere il 6° posto, ma anche noi abbiamo le nostre motivazioni. È la penultima occasione per fare una grande prestazione. Di Francesco non si tira mai indietro, cerca sempre di dare il massimo. Per me è fondamentale e mi piace molto da questo punto di vista. Potrebbe essere un’opzione importante anche per il prossimo anno. A Verdi in questo modulo vengono richieste cose diverse, partendo dal centro devi fare spostamenti diversi. Può fare questo ruolo molto bene”.

Non manca però la doverosa tirata d’orecchie: I nostri attaccanti si stanno mettendo in mostra, ma sono lontani dall’appetibilità, non è una critica, ma un consiglio per crescere. Destro è un giocatore che può fare e segnare molto di più, dipende molto da lui. Poi bisogna anche valutare il peso dei goal e uno come Destro non può essere soddisfatto di una stagione così”.

I precedenti tra Montella e Donadoni

  1. Bologna – Milan 0-1 (Serie A 16/17)
  2. Bologna – Sampdoria 3-2 (Serie A 15/16)
  3. Fiorentina – Parma 3-0 (Serie A 14/15)
  4. Parma – Fiorentina 1-0 (Serie A 14/15)
  5. Parma – Fiorentina 2-2 (Serie A 13/14)
  6. Fiorentina – Parma 2-2 (Serie A 13/14)
  7. Parma – Fiorentina 1-1 (Serie A 12/13)
  8. Catania – Parma 1-1 (Serie A 11/12)

Probabili formazioni:

Milan (3-5-2) Donnarumma; Zapata, Paletta, Romagnoli; Deulofeu, Bertolacci, Montolivo, Pasalic, Vangioni; Bacca, Lapadula. Allenatore: Montella.
Squalificati: Suso
Indisponibili: Bonaventura, Abate, Antonelli, De Sciglio

Bologna (4-3-3) Mirante; Torosidis, Gastaldello, Helander, Mbaye; Donsah, Taider, Pulgar; Verdi, Destro, Di Francesco. Allenatore: Donadoni.
Squalificati: /
Indisponibili: Maietta, Valencia, Nagy, Masina