Roma - Genoa

Domenica 28 Maggio ore 18:00

Sempre “1” negli ultimi 10 precedenti all’Olimpico…

La Lupa si presenta alla gara d’addio di Totti con il 2° miglior attacco casalingo e pure 2ª miglior difesa casalinga; di fronte un Grifone alle prese con il 2° peggior attacco esterno e la 4ª peggior difesa esterna di Serie A.

Eppure, a conferma di quanto – eccezion fatta per la Juventus e forse forse anche per Roma e Napoli – in questo campionato, la tradizione difensiva italiana sia andata a farsi friggere, spiccano alcuni dati, uno su tutti.

Edin Dzeko, il capocannoniere del campionato – gigante contro le piccole e spesso insignificante contro le grandi, è ad 1 sola rete dal primato di marcature per un giocatore della Roma in un campionato di Serie A attualmente appartenente a Rodolfo Volk (29 reti nel 1930/31).

Attenti a qualche curiosità da urlo! Per esempio, lo sapevate che la Lupa ha vinto ben 9 degli ultimi 10 precedenti? E che tra l’altro, è reduce da 5 vittorie consecutive contro i liguri? Addirittura 10 gli “1” consecutivi nei precedenti all’Olimpico!

Signore e Signori, naturalmente teniamolo bene a mente: le due squadre dovrebbero presentarsi più che consapevoli del fatto che si tratta della partita d’addio di Francesco Totti… 

Dopo Roberto Baggio e Del Perio, se ne va un altro 10. In in suo onore, domani, a pranzo, userò solo ed esclusivamente il cucchiaio!

Il pronostico:

“Over 2.5” (1.18) – rischio medio

“Gol” (2.30) – rischio altissimo

Alternative“1 1° Tempo” (1.26) – rischio medio

Vittoria giallorossa dal tono amichevole del tipo “non vi umiliamo, facciamo pure segnare un vostro ragazzo a caccia di goal per il curriculum, e in cambio ci fate vincere e magari fate segnare anche a Totti (1.20) oltre che a Dzeko (1.20)?

Peccato per le quote, infatti l'”1″ è quotato solo 1.05. La giocata “Doppietta Dzeko” (2.10) eventualmente, è da considerarsi a rischio altissimo.

5 “Over 2.5” e ben 6 “Gol” consecutivi per la Roma che però ha chiuso con “No Gol Ospite” ben 19 degli ultimi 26 precedenti all’Olimpico. 6 “Over 2.5” nelle ultime 8 gare complessive del Genoa che in trasferta è reduce da 4 “No Gol Ospite” (gare senza segnare) e ben 7 “No Gol” consecutivi.

Lo studio statistico: 

Risultato andata: Genoa – Roma 0 – 1

ROMA (2°)

IN GENERALE (37 gare)

  • 3 vittorie consecutive
  • 16 vittorie nelle ultime 20 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 10 gare
  • 4 “2” nelle ultime 5 gare
  • 25 “12” (senza pareggi) nelle ultime 26 gare
  • 6 “Gol” consecutivi
  • 13 “Gol Ospite” nelle ultime 14 gare
  • 5 “Over 2.5” consecutivi
  • 16 “Over 1.5” consecutivi

IN CASA (18 gare)

  • 15 “1” (vittorie) nelle 18 gare
  • 17 “12” (senza pareggi) nelle 18 gare
  • 16 “1X” nelle 18 gare
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 6 “Gol” nelle ultime 7 gare
  • 8 “Over 1.5” consecutivi

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 30 “Gol Casa” consecutivi in casa
  • 18 “1” (vittorie) nelle ultime 21 gare in casa
  • 28 “1X” nelle ultime 30 gare in casa
  • 20 “12” (senza pareggi) nelle ultime 21 gare in casa
  • 36 “Gol Casa” nelle ultime 37 gare in casa
  • 15 “Over 2.5” nelle ultime 19 gare in casa
  • 34 “Over 1.5” nelle ultime 37 gare in casa

GENOA (16°)

IN GENERALE (37 gare)

  • 2 vittorie nelle ultime 3 gare
  • Solo 3 vittorie nelle ultime 21 gare
  • 4 “1” nelle ultime 5 gare
  • 10 “12” (senza pareggi) nelle ultime 11 gare
  • 19 gare in cui subisce goal nelle ultime 21

IN TRASFERTA (18 gare)

  • 4 “1” (sconfitte) consecutivi
  • 6 “1” (sconfitte) nelle ultime 7 gare
  • 7 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 14 “1X” nelle ultime 15 gare
  • 10 “12” (senza pareggi) nelle ultime 11 gare
  • 4 “No Gol Ospite” consecutivi
  • 7 “No Gol” consecutivi
  • 10 “Gol Casa” nelle ultime 11 gare
  • 6 “No Gol Ospite” nelle ultime 7 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 24 “12” (senza pareggi) nelle ultime 26 gare in trasferta
Most recent football info here. In the process of fetching stats from soccer data source.

News dai campi:

Qui Roma.
Salah si è allenato con i compagni e sarà della partita. Ci sarà Nainggolan dal 1° minuto, mentre difficilmente Totti, alla sua ultima gara in giallorosso, riceverà dal tecnico toscano una maglia da titolare. Dal 1° minuto l’ex El Shaarawy, mentre solo panchina per l’ex Perotti.

Le parole di Spalletti: “Noi dobbiamo interpretare questa partita nella maniera giusta. Dobbiamo giocare mettendo in campo la nostra forza, la nostra mentalità. Di confronti ce ne sono stati tanti. Abbiamo perso partite fondamentali, ma anche vinto tantissime altre importanti”. 

Poi su Totti: Totti giocherà un bel pezzo di partita e sarà quello più importante secondo me. Aver allenato Totti significa essere fortunati. Ho potuto apprezzarlo non solo quando c’è stata la partita. Ho avuto la fortuna di vedere la qualità del suo piede, delle sue giocate, qualche volta accorgermene in ritardo delle sue intuizioni. Sono uno fortunatissimo”. 

Sulla prossima partita: Bisogna arrivare in fondo come ci siamo detti. In questa partita c’è tutto quello che stiamo cercando da un anno e allora dobbiamo essere bravi. Siamo a un passo, dipende da noi e non vogliamo sbagliare niente. Dobbiamo essere concentrati sulla vittoria, i 3 punti sono fondamentali per far venire bene questa festa, altrimenti la festa ce la fanno gli altri. Il Napoli non mollerà fino alla fine. Noi siamo stati bravi a rimetterci in carreggiata, questa è una squadra fortissima: ha perso ma non ha mai tradito. Questa è una squadra da Roma”. 

Qui Genoa.
Contro i giallorossi il dubbio principale riguarda soprattutto Giovanni Simeone in forse. Indisponibili anche Brivio, Perin e lo squalificato Izzo. Titolare l’ex Burdisso.

Le parole di Juric alla vigilia: “Sinceramente non mi interessa nulla di Totti. Noi andiamo a giocare la partita con la Roma. Questa è stata una settimana in cui tanti giocatori hanno dato tutto. I vari Rigoni, Simeone, Pandev, hanno dato davvero tutto quello che avevano. È normale che quando si ottiene l’obiettivo si è tutti più contenti. Io poi sto già pensando al futuro“.

E ancora: “Vorrei spendere qualche parola per Burdisso: c’erano voci di problemi fra me e lui, ma si è dimostrato un grande capitano, non ha mai mollato e ha dato tutto. Sinceramente vorrei che rimanesse a lavorare con me, ma lui ha scelto altre strade. Noi lavoriamo con l’obiettivo di fare una squadra competitiva l’anno prossimo, poi tutto dipenderà dagli sviluppi societari“.

Sulle esclusioni illustre di Simeone, Rigoni e Pandev: “Abbiamo un problema in attacco dove giocherà Pellegri. Simeone è fuori perché lo abbiamo spremuto, così come Rigoni e Pandev. Non abbiamo il diritto di rilassarci, dobbiamo dare il massimo. La Roma lotta per i preliminari, ma io voglio che la mia squadra dia il massimo”.

I precedenti tra Spalletti e Juric

  1. Genoa – Roma 0-1 (Serie A 2016/2017)

Probabili formazioni:

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio, Emerson; De Rossi, Strootman; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko. All. Spalletti

Squalificati:

Indisponibili: Florenzi

Genoa (3-4-2-1): Lamanna; Biraschi, Burdisso, Gentiletti; Lazovic, Miguel Veloso, Cofie, Laxalt; Pellegri, Palladino; Pinilla. All. Juric

Squalificati: Izzo

Indisponibili: Perin