liga 9a giornata

Mentre il Napoli e tutta Napoli sognano, Dybala ha confermato l’involuzione dell’ultimo biennio. Seguendo come un citrullo gli esempi del suo allenatore e del suo compagno d’attacco (Higuaineh!), si sta accontentando. Si sta accontentando di essere forte con gli scarsi. Non si assume responsabilità ulteriori per cambiare le cose e trascinare se stesso e i compagni oltre la sua attuale condizione.

Problemi loro e in realtà anche di noi tifosi, che aldilà della bandiera, saremmo più felici se i giornali stimolassero la crescita dei calciatori piuttosto che le loro vene social. Già, i social… Usati così, più che la passione per il calcio, mi ricordano l’incomprensibile passione per il gossip che contraddistingue le donne. Se è vero che il gossip è il porno delle donne, mi sa che siamo su una strada che fatico a comprendere. E nessuno si permetta di accusarmi di omofobia. Stiamo parlando di calcio, di differenza tra calciatori Uomini e giocatori bambocci, e a prescindere da chi amino.

Panegirici socio-calcistici a parte, passiamo alla presentazione della domenica. La giornata si aprirà con Fiorentina – Udinese. Aldilà delle statistiche, dei miei dubbi e delle idee, partiamo da una certezza: Thereau è un ex. Altro ex di lusso di giornata oltre a Bonucci, è Pavoletti. Per Cagliari – Genoa il ritardo della “X” dei sardi in Serie A continua a tentarci… Non so se questa volta resisterò… Fatevi la vostra opinione studiando l’articolo pre-partita apparecchiato apposta per voi.

Sarà una domenica dal pronostico non facile. Le recensioni pre-partita di Sassuolo – Chievo e del derby Bologna – Spal richiedono infatti una lettura attenta. Vi anticipo solo che Bucchi ha incassato la fiducia a tempo, decisivi i prossimi 3 scontri diretti contro Chievo, Spal e Udinese. Sampdoria – Atalanta invece, si preannuncia molto interessante. Quagliarella incontra la sua vittima preferita di Serie A, Giampaolo coccola Zapata, e intanto Petagna è un altro ex di giornata.

Inter – Milan? Cliccate sul link all’articolo, e studiatelo con calma. Avrete tutta la domenica per farvi la vostra idea su una partita a dire il vero molto strana in chiave pronostico. I rossoneri sono reduci da 2 sconfitte consecutive per 2-0 e hanno perso 3 delle ultime 4 partite di Serie A giocate lontano da San Siro… Il punto è che il derby della Madonnina si gioca a San Siro! A complicare il quadro pre-partita ci pensano anche le assenze di Brozovic da una parte e Kalinic dall’altra. Potrebbero venirne fuori delle variabili psicologiche e tattiche tanto curiose, quanto insidiose in chiave pronostico.

Be’, per noi che amiamo il calcio, Buono Studio! Appassionatevi, aldilà e al di sopra delle mode sceme.

Con Passione, 

Il Direttore di Okpronostico

p.s.

Scoprite le statistiche del Torino quando non ha giocato Belotti! 😉

Ecco i link ai nostri articoli

Domenica 12:30

Domenica 15:00

Domenica 15:00

Domenica 15:00

Domenica 15:00

Domenica 15:00

Domenica 20:45

Lunedì 20:45