serieB-14

VERONA - NOVARA

DOMENICA 13 NOVEMBRE ORE 15:00

La domanda introduttiva è semplice: prosegue la serie in corso di 7 “1” esterni messi in fila dal Novara tra la scorsa e l’attuale regular season?

Capolista a + 5 sul Cittadella, il Verona presenta il miglior attacco e la 3ª miglior difesa (insieme al Perugia) del campionato (dopo 13 giornate: 31 reti segnate e 10 subite).
In piena bagarre play-out, il Novara ha segnato 13 reti e ne ha subite 17.

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.23) – rischio medio

Il Verona è reduce dal 4-1 ottenuto sul campo dello Spezia dopo ben 3 turni senza reti al passivo; il Novara è reduce dallo 0-1 subito in casa contro la Spal dopo il 4-3 subito a Terni.
Tra lo scorso e l’attuale campionato, 7 “1” (vittorie) nelle ultime 8 gare in casa Verona, 7 “1” (sconfitte) consecutivi in trasferta per il Novara che, insieme all’Avellino, presenta più sconfitte (7) di tutti in campionato.
Il Verona in casa ha sempre offerto almeno l’“Over 1.5” (5 su 6 gli “Over 2.5”), il Novara in trasferta è reduce da 2 “Over 2.5 + Gol”).

 

Lo studio statistico:

VERONA

IN GENERALE (13 gare)

  • vittorie consecutive
  • 10 gare consecutive senza sconfitte
  • vittorie nelle ultime 10 gare
  • 3 gare in cui non subisce goal nelle ultime 4
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 4 gare
  • “Over 2.5” nelle ultime 7 gare

IN CASA (6 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • “1” (vittorie) nelle ultime 6 gare
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 4 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 8 “1X” consecutivi in casa
  • 10 “Gol Casa” consecutivi in casa
  • 15 “Over 1.5” consecutivi in casa
  • 7 “1” (vittorie) nelle ultime 8 gare in casa

NOVARA

IN GENERALE (13 gare)

  • “12” (senza pareggi) consecutivi
  • “1” nelle ultime 8 gare
  • “No Gol” nelle ultime 8 gare
  • “Under 2.5” nelle ultime 8 gare

IN TRASFERTA (6 gare)

  • SEMPRE “1” (sconfitte)
  • SEMPRE “Gol Casa”

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 7 “1” (sconfitte) consecutivi in trasferta
  • 11 “1X” consecutivi in trasferta
  • 7 “Gol Casa” consecutivi in trasferta
  • 9 “1” (sconfitte) nelle ultime 10 gare in trasferta

News dai campi:
Qui Verona. Pecchia ritrova Bianchetti e Gomez. Out nei giorni scorsi, e assenti domani, Zuculini e Cappelluzzo. Fares è squalificato. Pecchia sulla sfida contro il Novara: “Il Novara è la squadra che effettua più tiri in porta della Serie B, che crea maggiori occasioni. È quarta per possesso palla e ha giocatori importanti. La classifica la guardo fino ad un certo punto, ho seguito le loro partite e il campo dice che il Novara è pericoloso. L’indice di pericolosità, come altri dati, è un indicatore. Il Novara ha giocato sempre bene, nonostante le sconfitte, e si vede che è stato costruito per fare un campionato diverso. Noi dobbiamo essere bravi a capire che ogni partita ha le sue difficoltà. Gara aperta al Bentegodi? Credo di sì, il Novara è un avversario propositivo. Tutto dipenderà dal nostro atteggiamento e dalla voglia di sacrificarsi in campo”.
Qui Novara. Boscaglia potrebbe tornare al 4-3- 1-2 con il rientro di Casarini in mezzo al campo. Dietro le punte c’è Adorjan. Boscaglia: “Abbiamo recuperato tutti i giocatori, tranne Koch, Beye e Corazza che sono quelli che hanno avuto gli infortuni più seri. Il Verona è la squadra più forte in assoluto, ma dobbiamo andare a vendere cara la pelle, cercando di portare a casa un risultato utile. Conosciamo la loro forza, ma anche loro qualche piccolo difetto ce l’avranno. Noi dovremo scovare dove sono, limitandoli il più possibile. Cambiare formazione? A volte cambiare può portare solo confusione, noi sappiamo di avere delle certezze, normale che quando giochi con una squadra del genere non devi preparare solo una partita, ma più partite all’interno della stessa. Abbiamo preparato qualche controffensiva“.

 

Probabili formazioni:
Verona (4-3-3): Nicolas; Pisano, Bianchetti, Caracciolo, Souprayen; Romulon Fossati, Bessa; Luppi, Pazzini, Siligardi. All. Pecchia.
Novara (4-3-1-2): da Costa; Dickmann, Troest, Scognamiglio, Calderoni; Faragò, Viola, Casarini; Adorjan; Sansone, Galabinov. All. Boscaglia.

>