Perugia - Verona

Martedì 25 aprile ore 20:30

Una delle due seguenti serie in corso si interrompe oppure no?

Il Perugia occupa il 5° posto in classifica a -9 dalla promozione diretta e a +5 sul 9° posto. La squadra di Bucchi presenta il 6° miglior attacco e la 3ª miglior difesa di Serie B. Il Verona occupa il 2° posto in classifica +3 sulla zona play-off e presenta il 2° miglior attacco, la 3ª miglior difesa in generale e il miglior attacco esterno. Nella prossima giornata il Perugia sarà ospite della Pro Vercelli, mentre il Verona ospiterà il Vicenza.

E a pensare che se non fosse stato per il crollo improvviso del Frosinone, gli umbri sarebbero stati costretti a vincere per evitare che il distacco tra 3ª e 4ª in classifica raggiunta quota 10 punti.

Il pronostico:

“Under 3.5” (1.22) – rischio medio

“X2” (1.52) – rischio alto

“X2 + Under 3.5” (1.90) – rischio alto

Alternative: /

Una “X” a quota 3.10? Non la escludo, ma ragazzi, non mi convince, con non mi convince il turno infrasettimanale di Serie B solitamente ricco di sorprese. Ah, naturalmente, solo in caso di pareggio, proseguirebbero entrambe le serie in corso citate nel sottotitolo.

Più degli “Under 2.5”, i “No Gol” ultimamente sembrano più o meno presenti sia nello specchietto statistico degli uni che nello specchietto statistico degli altri. Entrambe le squadre sono reduci da 2 partite chiuse senza subire goal.

Lo studio statistico:
Risultato andata: Verona – Perugia 2 – 2

PERUGIA (5°)

IN GENERALE (37 gare)

  • Solo 1 vittoria nelle ultime 4 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 10 gare
  • 2 gare consecutive in cui non subisce goal
  • 3 “No Gol” consecutivi
  • 5 “No Gol” nelle ultime 6 gare

IN CASA (18 gare)

  • 2 “X” (pareggi) consecutivi
  • 12 “1X” consecutivi
  • 16 “1X” nelle ultime 17 gare
  • 13 “Under 2.5” nelle 18 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

VERONA (2°)

IN GENERALE (37 gare)

  • 2 vittorie consecutive
  • 3 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 10 gare
  • 8 “X2” nelle ultime 9 gare
  • 2 gare consecutive in cui non subisce goal
  • 6 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 7
  • 4 “No Gol” nelle ultime 5 gare
  • 12 “Under 2.5” nelle ultime 13 gare

IN TRASFERTA (18 gare)

  • 2 “2” (vittorie) nelle ultime 3 gare
  • 5 “X2” consecutivi
  • 5 “Gol Ospite” consecutivi
  • 6 “No Gol” nelle ultime 8 gare
  • 9 “Under 2.5” nelle ultime 10 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

Most recent football info here. In the process of fetching stats from soccer data source.

News dai campi:

Qui Perugia.
Per la delicata sfida contro i gialloblu, Bucchi potrebbe rinunciare a bomber Di Carmine, con Nicastro e Forte che comporranno quindi la coppia d’attacco.

Queste le parole di Bucchi alla vigilia: L’Hellas è la squadra la più forte, anche se ha avuto un momento difficile. Ha vinto a Bari non rischiando nulla e giocando con qualità. Ha un grande allenatore e un grande organico. Affronteremo un avversario tostissimo. Dobbiamo essere il miglior Perugia e giocare come sappiamo. Sono sicuro che possiamo fare molto bene”.

Poi ancora: Di Carmine difficilmente sarà della gara. Volta e Del Prete sono da valutare. Attualmente sono tutti in dubbio. Ogni partita è decisiva ed è normale che si debba essere meno belli, ma più pratici“.

Qui Verona.
Pecchia non sarà in panchina al Curi per squalifica. Non saranno della gara nemmeno gli squalificati Ferrari e Siligardi. Indisponibile Pisano.

Pecchia ha parlato così alla vigilia del match: “Quella contro il Bari è una partita che deve rafforzare l’autostima del gruppo, perché è una vittoria arrivata contro una squadra forte, esperta, su un campo difficile. Ne usciamo con grande fiducia, ma va subito archiviata per pensare al Perugia. Il ritiro di Roma? Ci ha dato la possibilità di riassorbire qualche colpo subito nella gara contro il Bari e passare del tempo tutti insieme. Ora siamo pronti per un’altra partita importante”.

Poi ancora: “La mia squalifica? Mi sembra eccessiva, è la 1ª volta che mi capita. Ho oltrepassato la linea dell’area tecnica, ma non ho offeso nessuno. Mi dispiace non esserci, ma la quadra è pronta e il mio vice Corrent è in grado di gestire tutte le operazioni, mi lascia tranquillo“.

Il Perugia: “Ogni squadra ha qualcosa da giocarsi. Si tratta di una squadra diversa rispetto al Bari, ci fa piacere che l’ambiente si preannunci caldo. In casa non perde da più di 4 mesi, ma questo non deve cambiare il nostro atteggiamento. Voglio vedere la stessa personalità, la stessa voglia di giocare. Sappiamo essere una squadra con grande carattere e lo abbiamo dimostrato”. 

Probabili formazioni:

Perugia (4-4-2): Brignoli; Mancini, Grahoré, Di Chiara, Monaco; Fazzi, Brighi, Ricci, Acampora, Mustacchio;  Nicastro, Forte. All.: Bucchi.

Verona (4-3-3): Nicolas; Romulo, Bianchetti, Boldor, Souprayen; Valoti, Zuculini, Bessa; Luppi, Pazzini, Fares. All.: Pecchia.