Pisa - Cittadella

Lunedì 8 Maggio ore 20:30

Se il Pisa, a – 9 dalla zona play-out, non ha altre motivazioni se il rispetto del proprio onore, al Cittadella, vincere potrebbe non bastare. Arriverebbe a – 11 dal Frosinone 3° e quindi comunque non avrebbe la possibilità di poter contare solo su stessa.

Vi ricordo che nel caso in cui la 3ª in classifica arrivasse a + 10 sulla 4ª, i play-off non si disputeranno, si si, proprio come nell’anno in cui in Serie A salirono Juventus, Napoli e Genoa. Intanto Gattuso ha detto addio.

Gli eventi di quest’anno, la preparazione atletica interrotta per un mese, il ritorno in panchina, le settimane intere senza stipendi e con il fallimento sul collo, le battaglie mediatiche, il crollo atletico, e poi probabilmente anche i problemi di spogliatoio (dovuti al mercato invernale?), lo hanno prosciugato. Niente tris col Pisa.

In toscana lo ricorderanno sicuramente così…

https://www.youtube.com/watch?v=ehGiSgkaL6Y

Il pronostico:

“Under 3.5” (1.19) – rischio alto

“Gol Casa” (1.44) – rischio altissimo

“Gol” (1.90) – rischio altissimo

Alternative: /

Pronostico da evitare!

Verrebbe da dire “Over” dato che le due squadre non hanno nulla da perdere. Eppure, nonostante la posizione in classifica, il Pisa è reduce da 5 “Under 2.5” complessivi consecutivi, ha chiuso 4 delle ultime 5 partite senza segnare.

Le statistiche sui segni sono agli antipodi; fioccano infatti “X2” da una parte e “1X” dall’altra. Se il Pisa in casa è reduce da 16 “Under 2.5” consecutivi, il Cittadella, nonostante ultimamente tendi molto all’“Over 1.5”, ha offerto 16 “Under 3.5” nelle ultime 17 trasferte.

Lo studio statistico:
Risultato andata: Cittadella – Pisa 1 – 0

PISA (21°)

IN GENERALE (39 gare)

  • 2 “X” (pareggi) consecutivi
  • 3 sconfitte nelle ultime 5 gare
  • 12 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 17 gare
  • 8 “X2” nelle ultime 9 gare
  • 10 gare in cui subisce goal nelle ultime 11
  • 4 gare in cui non segna goal nelle ultime 5
  • 4 “No Gol” nelle ultime 5 gare
  • 5 “Under 2.5” consecutivi
  • 30 “Under 2.5” nelle ultime 33 gare
  • 37 “Under 3.5” nelle 39 gare

IN CASA (19 gare)

  • 3 “2” (sconfitte) nelle ultime 4 gare
  • 8 “X2” consecutivi
  • 10 “X2” nelle ultime 11 gare
  • 5 “Gol Ospite” consecutivi
  • 3 “No Gol Casa” nelle ultime 4 gare
  • 13 “No Gol” nelle ultime 16 gare
  • SEMPRE “Under 3.5”
  • 16 “Under 2.5” consecutivi

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 40 “Under 2.5” nelle ultime 44 gare
  • 64 “Under 3.5” nelle ultime 66 gare
  • 36 “Under 3.5” consecutivi in casa
  • 20 “Under 2.5” nelle ultime 21 gare in casa

CITTADELLA (6°)

IN GENERALE (39 gare)

  • 2 sconfitte consecutive
  • 3 sconfitte nelle ultime 4 gare
  • 4 “1” nelle ultime 5 gare
  • 8 “12” (senza pareggi) nelle ultime 9 gare
  • 3 “Gol” consecutivi
  • 3 “Over 2.5” consecutivi

IN TRASFERTA (19 gare)

  • 2 “1” (sconfitte) consecutivi
  • 14 “1X” nelle ultime 15 gare
  • 6 “Gol Ospite” nelle ultime 8 gare
  • 3 “No Gol” nelle ultime 4 gare
  • 7 “Over 1.5” nelle ultime 8 gare
  • 6 “Under 3.5” consecutivi
  • 16 “Under 3.5” nelle ultime 17 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

Most recent football info here. In the process of fetching stats from soccer data source.

News dai campi:

Qui Pisa.
Per la gara contro il Cittadella sarà assente Cani. Oltre a lui mancheranno ovviamente Tabanelli ed Ujkani, oltre ai difensori Crescenzi, Avogadri e Landre.

Le parole di Gattuso alla vigilia: All’interno dello spogliatoio non ci sono spaccature, fazioni, preferenze, perché tutti vogliamo, ed abbiamo sempre voluto, il bene di questa piazza e di questa società. Lo spogliatoio non si merita accuse infondate come quelle piovutegli addosso negli ultimi giorni, e chi pensa di screditare il mio lavoro e quello dei calciatori che, nonostante tutto, sono rimasti a Pisa anche nei mesi di grave incertezza, non fa altro che gettare fango su sé stesso”.

Gattuso ha anche sottolineato l’assenza di frizioni con la società: “Mi era stato proposto il rinnovo contrattuale, ma partendo dalla base della permanenza in Serie B. È vero che non vorrei ripartire dalla Lega Pro, ma è altrettanto vero che la stessa società non mi ha presentato questa alternativa. Il primo responsabile della conclusione di questo campionato non posso che essere io, anche se la società stessa deve essere coerente e confermare che non tutte le prime scelte che ci eravamo prefissati nel mercato di riparazione sono volute venire a darci una mano“.

Conclude Gattuso: “Fa ancora più rabbia vedere che sarebbero bastate soltanto 2 vittorie in più per poter lottare ancora concretamente per la salvezza. Purtroppo però quando ai problemi fisici si aggiungono anche molti ostacoli psicologici, diventa difficile fare risultato. Detto questo, affronteremo la gara con la voglia di vincerla. Perché non vogliamo retrocedere con le nostre stesse mani. E ribadisco che io qua a Pisa mi sono arricchito, sia a livello professionale che personale”.

Qui Cittadella.
Venturato dovrà fare a meno di Litteri. Per il resto il tecnico potrà contare sulla formazione pressoché ideale.

Le parole di Venturato alla vigilia: “Vincendo a Verona o con la Spal, avremmo avuto la possibilità di giocarci la Serie A diretta. La classifica adesso dice che le prime 3 vanno in Serie A, dobbiamo essere capaci di provarci fino in fondo e dobbiamo giocarci la possibilità di andare ai play-off e per far sì che vengano disputati. Il Pisa è in una situazione difficile, ma in Serie B ogni partita è sempre molto equilibrata”.

Il punto sul momento del Cittadella: “Sono partito in questo campionato da esordiente, per mesi abbiamo giocato tante partite e abbiamo fatto un’ottima stagione. Forse avremmo potuto ottenere qualcosa in più, ma credo che la posizione che occupiamo adesso sia meritata”.

Sulla corsa alla possibilità di disputare i play-off: “Dobbiamo cercare di essere incisivi in queste partite e provarci fino in fondo con coraggio e determinazione. Sicuramente il fatto di giocare dopo gli altri e di conoscere i risultati degli altri è un vantaggio, ma la differenza la dobbiamo fare noi sul campo. Abbiamo alcune difficoltà e dobbiamo sfidare noi stessi e andare oltre i nostri limiti”.

Probabili formazioni:

Pisa (4-3-3): Cardelli; Longhi, Lisuzzo, Del Fabro, Golubovic; Verna, Di Tacchio, Lazzari; Varela, Masucci, Mannini. All. Gattuso.

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Martin, Scaglia, Pelagatti, Salvi; Bartolomei, Iori, Valzania; Chiaretti; Arrighini, Kouamé. All. Venturato.