Benevento - Carpi

Giovedì 8 giugno ore 20:30

Le statistiche dicono “Under”, ma per il Direttore è gara da No Bet.

Eccoci giunti alla finalissima valevole per la promozione in Serie A. Gli ultimi 90 minuti di questa matta stagione di Serie B, saranno giocati tra una neo promossa e una neo retrocessa.

Al Benevento basta il pareggio, mentre il Carpi deve assolutamente vincere. Si riparte dallo 0-0 d’andata e, se avete voglia di ricostruire le modalità emotive con cui queste due squadre arrivano a questo storico appuntamento, vi invito a rileggere l’articolo pre-partita preparato apposta per voi in occasione della sfida d’andata. Centrata tra l’altro una bella combo, “1X + Under 3.5” a quota 1.60.

Di fronte si ritroveranno una squadra temibilissima tra le mura amiche ed una squadra temibilissima nelle classiche ripartenze da trasferta. Infatti il Carpi di Castori è giunto alla finale play-off grazie ad una clamorossima vittoria ottenuta in 9 contro 11 al Matusa di Frosinone, altro campo storicamente osticissimo.

 

Per renderci conto della pressione che ci sarà al ‘Vigorito’, guardate e ascoltate un po’…

 

Quote promozione in Serie A

  • Benevento: 1.30
  • Carpi: 3.40

 

Il regolamento

In caso di parità di punteggio dopo 180 minuti si tiene conto della differenza reti nelle due partite. In caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra meglio posizionata in classifica al termine del campionato (a far festa sarebbe il Benevento).

 

Il cammino del Benevento nei play-off:

  • Benevento – Spezia 2-1 (spareggio a gara secca)
  • Benevento – Perugia 1-0 (andata semifinale)
  • Perugia – Benevento 1-1 (ritorno semifinale)
  • Carpi – Benevento 0-0 (andata finale)

Il cammino del Carpi nei play-off:

  • Cittadella – Carpi 1-2 (spareggio a gara secca)
  • Carpi – Frosinone 0-0 (andata semifinale)
  • Frosinone – Carpi 0-1 (ritorno semifinale)
  • Carpi – Benevento 0-0 (andata finale)

Buono studio!

Il Direttore

Il pronostico:

“Under 3.5” (1.19) – rischio alto

“Gol” (1.87) – rischio altissimo

Alternative: “1X + Under 3.5” (1.65) – rischio altissimo; “1-1 risultato esatto” (5.50) – rischio altissimo

Gara da evitare, perché? Il Benevento dovrà stare attento a gestire la pressione emotiva dovuta al ruolo di favorita, tra l’altro le streghe di Baroni dovranno stare attente a non lasciarsi spingere a testa bassa dai propri tifosi verso l’area carpigiana, dato che Mbagoku&co. sono abilissimi nel colpire in contropiede, specie nelle partite in cui la pressione è sugli avversari. Eppure l’obbligo della vittoria è sulle spalle della squadra di Castori che, chissà se in caso di necessità, deciderà di impostare la partita all’attacco. In tal caso potrebbero venir fuori sia qualche difetto difensivo degli uni che i difetti nell’equilibrio posizionale degli altri. Con tutta sincerità: io questa partita non la gioco, forse, se mi sentirò ispirato a ridosso della partita, opterò per un “1-1 risultato esatto” su cui puntare qualche spicciolo avanzato.

Sul passaggio del turno sembra leggermente favorito il Benevento, ma “le quote offerte per questa giornata”, non sono convenienti per il rapporto quota-giocata.

L’esito dominante tra le statistiche di entrambe le squadre è l'”Under 3.5“, presente in tutte e 4 le partite play-off disputate sia dagli uni che dagli altri; in particolare 12 “Under 3.5” nelle ultime 13 partite disputate complessivamente dagli uni (tra regular season e play-off) e 34 “Under 3.5” nelle ultime 36 partite complessive disputate dagli altri (7 “Under 2.5” nelle ultime 8 gare). Ah, entrambe hanno offerto 3 “Under 2.5” in queste 4 gare play-off.

Non passa inosservata la fase difensiva del Carpi, reduce da 3 partite in cui non subisce goal e che ne ha chiuse ben 6 delle ultime 8 senza subire goal.

Nella fase play-off le due squadre, entrambe imbattute, hanno raccolto gli stessi risultati: una vittoria per 2-1, una vittoria per 2-0 e due pareggi; la differenza sta nel fatto che i sanniti le due vittorie le hanno raccolte in casa, mentre i carpigiani le hanno ottenute in trasferta. È proprio quest’ultimo aspetto che rende la partita molto ostica in chiave pronostico.

Tra l’altro, se il Benevento è imbattuto da 8 turni complessivi, il Carpi lo è da 9. Spiccano i 21 “1X” in 22 partite al Vigorito, ma anche i 7 “X2” nelle ultime 9 trasferte della squadra di Castori. I

Lo studio statistico (Serie B 2016/2017):
Risultato andata campionato: Carpi – Benevento 1-1
Risultato ritorno campionato: Benevento – Carpi 3-0
Risultato andata play-off: Carpi – Benevento 0-0

BENEVENTO NELLA REGULAR SEASON (4°)

IN GENERALE (42 gare)

  • 2 vittorie consecutive
  • 3 vittorie nelle ultime 4 gare
  • 4 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 6 gare
  • 8 “1X” nelle ultime 9 gare
  • 5 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 4 “Gol” nelle ultime 5 gare
  • 4 “Over 2.5” nelle ultime 5 gare
  • 8 “Under 3.5” nelle ultime 9 gare

IN CASA (21 gare)

  • 2 “1” (vittorie) consecutivi
  • 3 “1” (vittorie) nelle ultime 4 gare
  • 19 “1X” nelle 21 gare
  • 4 “Gol” nelle ultime 5 gare
  • 4 “Over 2.5” nelle ultime 5 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 36 “1X” nelle ultime 38 gare in casa
  • 27 “Gol Casa” nelle ultime 31 gare in casa

CARPI NELLA REGULAR SEASON (7°)

IN GENERALE (42 gare)

  • 2 vittorie nelle ultime 3 gare
  • 5 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 7 gare
  • 6 “1” nelle ultime 8 gare
  • 9 “1X” consecutivi
  • 3 gare in cui non subisce goal nelle ultime 4
  • 6 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 7
  • 7 “Gol Casa” nelle ultime 8 gare
  • 4 “Under 2.5” consecutivi
  • 30 “Under 3.5” nelle ultime 32 gare

IN TRASFERTA (21 gare)

  • 2 “X” (pareggi) consecutivi
  • 5 “X2” nelle ultime 7 gare
  • 7 “Under 2.5” nelle ultime 9 gare
  • 15 “Under 3.5” nelle ultime 16 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

Most recent football info here. In the process of fetching stats from soccer data source.

News dai campi:

Qui Benevento.
Non ci sono gli squalificati Falco e Melara, torna Puscas e forse anche Ciciretti. Ceravolo riprende il suo posto dal 1° minuto.

I tifosi sono in trepidazione per la sfida. Alcuni di essi, per stemperare la tensione, hanno elaborato una piccola preghiera: “Padre Ciro che sei nei cieli, sia santificato Ceravolo, venga il tuo Cragno, sia fatta la tua Chibsah come in Falco così in terra. Dacci oggi il nostro Puscas quotidiano, e rimetti a noi i nostri Ciciretti come noi li rimettiamo ai nostri Lucioni, e non ci indurre in Baroni, ma liberaci dal Carpi. AAAAmen”.

Queste le parole di Baroni in vista della gara: “Giochiamo in casa nostra, abbiamo 18 mila persone al nostro fianco. Ora spetta a noi e ai nostri giocatori giocare la gara più importante. Possiamo recuperare diversi giocatori offensivi e anche Ciciretti. Mancheranno Melara e Falco, ma noi abbiamo sempre giocato con 4 giocatori offensivi e continueremo su questa strada sperando di attaccare meglio la profondità”.

Le parole di Ceravolo: “Non abbiamo ancora fatto nulla, ma vincere i play-off sarebbe bellissimo. Penso che al “Vigorito” ci sarà una bolgia incredibile e sono certo che il pubblico ci darà una grande mano per raggiungere il sogno… Le mie condizioni fisiche? C’era qualche problemino, ma dopo la partita di Carpi mi sono ricreduto molto. Svolta? La partita di Cesena. Lì ci siamo resi conto che qualcosa non andava per il verso giusto e serviva una scossa: ci siamo dati una svegliata e i risultati si sono visti”. 

Qui Carpi.
Sono 22 i biancorossi convocati da Castori in vista della finale di ritorno dei play-off. Assenti, oltre a Bifulco, D’Urso e Forte, anche Lasicki, convocato dalla Nazionale polacca Under 21 per gli Europei di categoria.

Alla vigilia della sfida ha parlato il presidente: “Ci serve un’altra vittoria nel secondo tempo di questa finale. Quanto sarà dura? Una salita ripidissima. Il Benevento in casa ha numeri pazzeschi, ma il nostro Carpi ha un cuore enorme, che spesso gli consente di colmare il gap con le rivali. Siamo sfavoriti, ma può succedere di tutto…”. 

Della gara ha parlato anche Belec: “C’è un po’ di stanchezza, ma è normale. Andremo a Benevento per fare l’impresa. La squadra ha dato tutto, in difesa non abbiamo rischiato nulla, mentre in attacco siamo stati pericolosi creando diverse occasioni chiare. Purtroppo la vittoria non è arrivata, ma al ‘Vigorito’ ci giocheremo tutto”. 

Probabili formazioni:

Benevento (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Camporese, Lucioni, Lopez; Chibsah, Viola; Ciciretti, Puscas, Eramo; Ceravolo. All.: Baroni.
A disp.:  A disp.: Gori, Cisse, Pezzi, Del Pinto, De Falco, Buzzegoli. Padella, Gyamfi, Matera.

Carpi (4-4-1-1): Belec; Struna, Romagnoli, Poli, Gagliolo; Letizia, Mbaye, Bianco, Di Gaudio; Lollo; Mbakogu. All.: Castori.
A disp.: Colombi, Sabbione, Poli, Lasagna, Jelenic, Pasciuti, Fedato, Beretta, Concas