Lega-Pro-1

La Robur Siena, dopo aver stravinto lo scorso campionato nel suo girone in Serie D, quest’anno vuole provare a fare il doppio salto, quindi a salire in Serie B. Ingaggiato in panchina Colella, l’anno scorso esonerato dal Renate. Molti i giocatori arrivati, soprattutto uomini d’esperienza: Rondanini dal Savona, Iapichino dal Winterthur, Castiglia dal Catania e Marotta dal Benevento. Ceduti a titolo gratuito La Vista e Pellegrini, sono stati mandati in prestito Venuto, al Colligiana e Fella, al Siracusa. Giovanni Colella, in vista dell’esordio in campionato ha dichiarato: “Squadra competitiva, ma si può ancora migliorarla”.

 

Il Siena negli ultimi tempi:
Nel recente passato la Siena calcistica ha vissuto momenti poco positivi. Nel 2014 L’Associazione Calcio Siena non si è iscritta al campionato di Serie B 2014-2015, subendo la revoca dell’affiliazione alla FIGC ed è stata dichiarata fallita per dissesto finanziario. Nel frattempo, è stata fondata la nuova società Robur Siena Società Sportiva Dilettantistica, ammessa in soprannumero in Serie D, in quanto erede della tradizione sportiva del precedente sodalizio che ha chiuso il campionato 2014-2015 al 1º nel girone E della Serie D ed è stata automaticamente promossa in Lega Pro. La società ha cambiato denominazione in Società Sportiva Robur Siena e nella stagione 2015-2016 ha raggiunto il 6° nel girone B della Lega Pro e viene eliminata alle semifinali di Coppa Italia Lega Pro.

 

La carriera del tecnico Colella:
Colella è reduce dall’esperienza sulla panchina del Renate e prima ancora a Como: “È un piacere essere qua, una grande soddisfazione – ha affermato in sede di presentazione -. Ci portiamo dietro entusiasmo, siamo in una grande piazza ed è arrivata una società con grande passione, caratteristica che nel calcio non è così frequente. Vogliamo riavvicinare la squadra alla città e creare un legame forte con l’ambiente, è la nostra missione. Lo dirò anche ai giocatori, non ci creiamo alibi perché siamo partiti in ritardo, non sopporto gli alibi”.

Il modulo e i risultati di mister Colella:
Il tecnico predilige il 3-5-2 come modulo di gioco. Durante la carriera da allenatore, come riportato da transfermarkt.it, ha vinto il 42,9% delle gare. Ha pareggiato, invece, il 25,0% dei match, mentre ne ha perso il 32,1%.