Lega-Pro-1

Squadra sicuramente che punterà alla promozione diretta quest’anno, ingaggiato il tecnico ex Milan Fillippo Inzaghi. La proprietà americana ha inoltre rafforzato la squadra acquistando Geijo dal Brescia, Garofalo dal Novara, Domizzi dall’Udinese e Bentivoglio dal Modena. Alzato pesantemente il monte ingaggi quindi. Ceduti a parametro zero invece Maccan, Busatto, Bortolin, Cangemi e Calzi. Superpippo Inzaghi a margine dell’esordio in campionato ha dichiarato: “Squadra pronta, domenica voglio i 3 punti a tutti i costi”.

 

Il Venezia degli ultimi tempi:
Dopo il fallimento Il 21 luglio 2015 a Roma viene firmato l’atto notarile di costituzione di una nuova società, denominata Venezia Football Club Società Sportiva Dilettantistica. A capo del nuovo sodalizio lo statunitense James A. Daniels. A coadiuvare il presidente, nel consiglio d’amministrazione gli avvocati Alessandro Vasta e Giuseppe Santarelli; nell’organigramma rientra altresì l’ex direttore generale della vecchia società Dante Scibilia e il direttore sportivo Giorgio Perinetti.
Il 6 ottobre la carica di presidente viene assunta dallo statunitense Joe Tacopina, dimessosi dai vertici del Bologna. Il 24 aprile 2016, dopo il pareggio per 3 a 3 a Rasai contro l’Union Ripa La Fenadora, con più di 700 tifosi al seguito, vince il girone e viene promosso in Lega Pro con due giornate d’anticipo. Per la nuova stagione la squadra è stata affidata a Filippo Inzaghi, ex tecnico del Milan.

 

La carriera di mister Inzaghi:
Unica esperienza, ma di rilievo, in panchina per Inzaghi è quella del Milan nella stagione 2014/2015, chiudendo al 10° posto in classifica. Prima è stato allenatore delle giovanili rossonere.

 

Il modulo e i risultati di mister Inzaghi:
Il tecnico predilige il 4-3-3 come modulo di gioco. Durante la lunga carriera da allenatore, come riportato da transfermarkt.it, ha vinto il 46,3% delle gare. Ha pareggiato, invece, il 26,8% dei match, mentre ne ha perso il 26,8%.

>