Senza dubbio è il nome più caldo degli ultimi giorni in chiave calciomercato. Gigio Donnarumma rimarrà al Milan o no? Il giovane portiere campano, titolare dei rossoneri e 2° di Buffon in Nazionale, fa gola ai club di tutta Europa. Il Milan ha proposto un rinnovo del contratto al portiere neo diciottenne, ma il si tarda ad arrivare.

 

Donnarumma ha subito 45 reti in 38 giornate di campionato. Real Madrid e altre squadre restano alla finestra, ma sanno che per potersi aggiudicare il neo 18enne, dovranno sborsare una cifra non indifferente!

Ecco il punto i 5 giornali sulle voci di mercato che riguardano il portiere del Milan.

Alfredopedulla.com

“Il Milan spera fortemente che la pratica Donnarumma possa risolversi nel giro di 10 giorni. I rossoneri credono di aver fatto il massimo possibile sotto ogni aspetto, quello economico compreso. Il Milan sa che non dipende da Donnarumma, meglio che non dipende soltanto da Donnarumma, ma continua ad aver quella minima fiducia necessaria di chi ha la coscienza a posto. E se Gigio respingesse l’ipotesi rinnovo? Il Milan si sta cautelando facendo sondaggi per Neto. Una soluzione che non riscalderebbe i cuori rossoneri, ma dipende da Gigio…”. 

 

Tuttomercatoweb.com

“Il portiere classe ’99 non s’è ancora espresso dopo la proposta del Milan da 4 milioni di euro netti a stagione, ma ha fatto sapere ai vertici del club rossonero che darà una risposta prima della partenza per la Polonia per partecipare all’Europeo Under 21.
Entro 10 giorni, quindi, si saprà se sarà rinnovo o addio. Sono giorni decisivi. Sullo sfondo seguono interessati la vicenda Real Madrid, Manchester United e Paris Saint-Germain”.

Calciomercato.com

“La proposta da 4 milioni all’anno sul tavolo, l’interesse di tanti club, il silenzio di Gigio. Sì, Donnarumma prende ancora tempo per dare una risposta al Milan e fino a metà giugno sarà il momento di riflessioni, valutazioni, proposte da ascoltare. Nel frattempo, la società rossonera ha affrontato un altro discorso con Mino Raiola che ha portato un problema in più: la presenza di una clausola rescissoria nel contratto di Donnarumma”.

Gazzettadellosport.it

“Tra il 12 e il 13 giungo, primi 2 giorni della prossima settimana, la dirigenza rossonera aspetta la risposta definitiva all’offerta di prolungamento contrattuale proposta a Donnarumma. Il portiere è ingombrante in porta e fuori, ma la sua vicenda non impedisce alla dirigenza rossonera di occuparsi anche di altri settori”.

Sportmediaset.it

“Il Milan ha proposto al portiere un contratto lungo (fino al 2022), con cifre che vanno a salire partendo da 4 milioni e arrivando a 5 milioni. Inserendo una sorta di clausola rescissoria legata ai risultati della squadra. Ovvero: se la Champions arriva fra un anno, siamo a posto. Se la Champions dovesse sfumare, ecco che si aprirebbe le porte di una rescissione consensuale perché Donnarumma trovi quella dimensione europea che il suo manager va cercando”.