football-1396739_960_720

La data del 10 giugno è sempre più vicina, e così anche la partita inaugurale tra Francia e Romania, che darà il via alla 15ª edizione dei campionati europei di calcio. Francia che ospita per la terza volta questo prestigioso torneo, con la nazionale dei bleus che in caso di vittoria potrebbe agganciare Spagna e Germania, ossia le due squadre maggiormente titolate del torneo. Del resto questa edizione partirà con importanti e nuove premesse.

Infatti, questa è la prima edizione dove ci saranno ben 24 squadre a contendersi il trofeo, anziché 16, soluzione che è stata adottata per i mondiali di calcio dal 1986 al 1994, e che di fatto richiama a una certa generazione di tifosi e appassionati sportivi, come un periodo piuttosto esaltante. Le novità naturalmente non finiscono qui, visto che le 24 squadre si affronteranno dopo i vari gironi, che vanno dalla A alla F, durante il turno supplementare degli ottavi di finali, anche questa una novità per la competizione internazionale di calcio. Di queste 24 squadre non fanno parte eccezionalmente formazioni blasonate come Olanda, Grecia, Danimarca e Serbia.

Ci saranno invece per la prima volta Islanda, Irlanda del Nord, Galles, Albania e Slovacchia, squadre al loro esordio nella fase finale del torneo. Le grandi favorite di questo torneo sono Spagna, vincente nelle due passate edizioni, Germania, la cui ultima vittoria risale al 1996, e Francia, paese ospitante. Tra le teste di serie risultano anche il Belgio, che già allo scorso mondiale in Brasile aveva ben figurato, e che può contare su un organico di tutto rispetto. Sono poi teste di serie del torneo anche Inghilterra e Portogallo, che però hanno sempre deluso fino a questa edizione, fatta eccezione per la finale del 2004, quando un Portogallo super favorito perse contro la rivelazione Grecia.

Parte in seconda fascia invece la nazionale di Antonio Conte, che forse non è considerata tra le più forti, ma che può contare su un organico molto compatto e su statistiche che l’hanno sempre vista favorita, anche a sorpresa. Teniamo infatti presente che gli azzurri sono stati i vice-campioni d’Europa nella scorsa edizione svoltasi in Polonia e Ucraina.

Per conoscere nel dettaglio tutte le informazioni che riguardano quote, statistiche, curiosità sono disponibili live su siti tematici, online su 888sport.it saranno disponibili approfondimenti e consigli sulle scommesse in tempo reale 24 ore su 24, lungo tutta la durata del torneo, composto da 51 gare per la durata di un mese.

>