Euro-2016-logo-1

Grinta, cuore, carattere. L’Italia di Antonio Conte avrà queste caratteristiche principali al prossimo Europeo. La rosa plasmata dal tecnico salentino è fatta di gente che ci mette impegno e passione prima di tutto, ma che non avrà nessuna intenzione di sfigurare. La quota 17.00 per la giocata “Vincente Europeo” fa capire che gli azzurri non partono proprio con i favori del pronostico, ma potrebbero essere la vera outsider della competizione.

Il Girone E si presenta molto complicato: Belgio e Svezia sono avversari pericolosissimi, ma non bisogna snobbare nemmeno l’Irlanda.

Come arriva l’Italia:

7 vittorie, 3 pareggi, 0 sconfitte, 16 reti realizzate e 7 reti subite per l’Italia nel girone di qualificazione all’Europeo, chiuso da imbattuta e dove ha SEMPRE segnato almeno 1 rete, staccando il pass insieme alla Croazia. In 10 gare complessive, 8 “Under 3.5” per gli azzurri, ma sono state anche 6 le gare chiuse con “Gol”. L’Italia è reduce da 4 “12” consecutivi nel girone di qualificazione. Nelle amichevoli invece, Italia reduce da 5 gare consecutive senza vittoria e 6 gare in cui ha subito almeno 1 rete. 4 i “Gol” consecutivi per l’Italia nelle gare amichevoli.

I convocati:

  • PORTIERI: Buffon, Marchetti, Sirigu
  • DIFENSORI: Barzagli, Bonucci, Chiellini, Darmian, De Sciglio, Ogbonna
  • CENTROCAMPISTI: Bernardeschi, Candreva, De Rossi, El Shaarawy, Florenzi,
  • Giaccherini, Sturaro, Thiago Motta, Parolo
  • ATTACCANTI: Eder, Immobile, Insigne, Pellè, Zaza

La probabile formazione:

Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Florenzi, De Rossi, Giaccherini, Darmian; Pellé, Éder. All. Conte

Come arriva il Belgio:

Il Belgio (“Vincente Europeo” quota 10.00) arriva a questa competizione con 7 vittorie, 2 pareggi ed 1 sconfitta nel girone di qualificazione, 25 reti segnate e 7 subite, chiudendo al 1° posto davanti al Galles. Per il Belgio 1 sconfitta nelle ultime 10 gare del girone di qualificazione, reduce da 3 “No Gol” consecutivi. MAI sconfitte per il Belgio nelle 8 gare amichevoli dell’ultimo biennio, dove la squadra di Wilmots è reduce da 5 “Over 1.5” consecutivi.

I convocati:

  • PORTIERI: Courtois, Mignolet, Gillet
  • DIFENSORI: Alderweireld, Vertonghen, Boyata, Denayer, Engels, Meunier, Kabasele, Lukaku, Vermaelen
  • CENTROCAMPISTI: Dembele, Fellaini, Witsel, Naingollan
  • ATTACCANTI: Batshuayi, Benteke, Origi, Carrasco, De Bruyne, Hazard, Lukaku, Mertens

La probabile formazione:

Belgio (4-2-3-1): Courtois; Alderweireld, Denayer, Vermaelen, Vertonghen; Nainggolan, Witsel; Mertens, De Bruyne, Hazard; Lukaku. All. Wilmots

Come arriva l’Irlanda:

151.00 invece la quota “Vincente Europeo” per l’Irlanda. 5 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte, 19 reti realizzate e 7 reti subite nel girone di qualificazione per la squadra di O’Neill, che si è qualificata agli europei tramite i play-off vinti contro la Bosnia (1-1 all’andata, 2-1 al ritorno). Per gli irlandesi, nel girone di qualificazione, 1 sconfitta nelle ultime 9 gare disputate, mentre sono 5 gli “Under 3.5” nelle ultime 6 gare amichevoli disputate nell’ultimo biennio.

I convocati:

  • PORTIERI: Randolph, Westwood, Given
  • DIFENSORI: Christie, Coleman, Keogh, Duffy, O’Shea, Clarke, Ward, Brady
  • CENTROCAMPISTI: McGeady, Meyler, Jeff Hendrick, Quinn, McCarthy, Whelan, Walters , Hoolahan, McClean
  • ATTACCANTI: Long, Keane, Murphy.

La probabile formazione:

Irlanda (4-4-2): Randolph; Coleman, Keogh, O’Shea, Brady; Walters, Whelan, McCarthy, Hendrick; Hoolahan; Long. All. O’Neill

Come arriva la Svezia:

Infine ecco la Svezia (“Vincente Europeo” quota 95.00) che ha chiuso il girone di qualificazione con 5 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte, 15 reti realizzate e 9 reti subite, accedendo agli europei tramite i play-off vinti contro la Danimarca (2-1 all’andata per gli svedesi, 2-2 il ritorno). 9 “Over 1.5” nelle ultime 10 gare del girone di qualificazione per la Svezia. La squadra di Ibra è reduce da 4 “Over 1.5” consecutivi in amichevole.

I convocati:

  • PORTIERI: Isaksson, Olsen, Carlgren
  • DIFENSORI: Augustinsson, Lustig, Granqvist, Johansson, Lindelöf, Martin Olsson, Jansson
  • CENTROCAMPISTI: Durmaz, Ekdal, Forsberg, Hiljemark, Källström, Larsson, Lewicki, Wernbloom, Zengin
  • ATTACCANTI: Berg, Guidetti, Kujovic, Ibrahimovic

La probabile formazione:

Svezia (4-4-2): Isaksson; Lustig, Lindelöf, Granqvist, Olsson; Durmaz, Källström, Hiljemark, Forsberg; Berg, Ibrahimović. All. Hamrén