Euro-2016-logo-1

Sarà una bella sfida, maschia, dal gran ritmo quella tra Turchia e Croazia.
I due tecnici alla vigilia hanno ribadito le loro intenzioni di vittoria, perché i 3 punti in palio sono fondamentali per il passaggio del turno.
Ecco le dichiarazioni di Terim e Cacic. Qui invece il nostro studio della gara.

Le dichiarazioni:

Terim, c.t. Turchia:Vincere questa gara aprirebbe la strada alla qualificazione agli ottavi. Credo che se lavoriamo duro possiamo andare avanti. La Croazia è una delle squadre più importanti di Euro 2016. Abbiamo grande rispetto per loro. Quella croata è sempre stata una nazionale di qualità, ma questa volta hanno due o tre giocatori di alto livello per ogni ruolo. Ho già deciso chi scenderà in campo ma non voglio rivelare la formazione. Posso solo dire che giocheremo con una sola punta“. Su Arda Turan:  “Ovviamente ci sarebbe piaciuto avesse avuto più spazio nel Barcellona. Sarebbe anche stato meglio che i media spagnoli non avessero indicato lui quale maggior responsabile per le sconfitte dei blaugrana. Rimane il nostro giocatore più importante“.
Cacic, c.t. Croazia: Posso contare su ragazzi che stanno giocando ai massimi livelli. Abbiamo Modric che gioca nel Real Madrid, Rakitic che milita nel Barcellona, Mandzukic che è alla Juventus ed ha vinto una Champions League con il Bayern, Kalinic e Badelj della Fiorentina, Srna che è il capitano dello Shakhtar e tanti altri. Ho giocatori che hanno già maturato una mentalità vincente adesso non resta che mettere insieme tutte le qualità di questi campioni e riuscendoci otterremo un risultato positivo. Ho giocato partite importanti nella mia carriera, ma ovviamente l’Europeo rappresenta un qualcosa di speciale. Sono il ct della Nazionale, potete solo immaginare cosa posso provare durante l’inno. Sono molto orgoglioso di questa squadra e del mio lavoro. Non è stato facile qualificarsi ma sono convinto delle potenzialità del mio gruppo. Credo che possiamo essere realmente ottimisti”.

Probabili formazioni:

Turchia (4-2-3-1): Babacan, Gonul, Topal, Balta, Erkin; Tufan, Inan; Calhanoglu, Ozyakup, Turan; Yilmaz. C.T. Terim.
Croazia (4-2-3-1): Subasic, Srna, Corluka, Vida, Vrsaljko; Modric, Kovacic; Pjaca, Rakitic, Perisic; Mandzukic. C.T. Cacic.

>