Euro-2016-logo-1

E’ la sfida tra il “traghettatore” Del Bosque ed un tecnico, Vrba, che per 6 stagioni è stato votato il miglior allenatore ceco dell’anno.
Ci sono tutte le premesse per una sfida davvero eccezionale. Qui il nostro studio.

Le dichiarazioni:

Del Bosque, c.t. Spagna:Siamo arrivati in Francia in buone condizioni, nonostante i tempi ridotti che abbiamo avuto per preparare un impegno così importante. Ci siamo allenati bene e siamo pronti per iniziare la competizione”. Sulla scelta tra De Gea e Casillas: “La decisione la prenderò soltanto domani e non credo che questo crei alcuna pressione ai due. Sono grandi e hanno già superato la pubertà“. Poi sulla Repubblica Ceca: “La Repubblica Ceca è una squadra completa, ben organizzata e sicuramente avrà preparato l’impegno nel migliore dei modi. Non mi aspetto gare semplici, saranno estremamente complicate anche le sfide contro Croazia e Turchia. Il centrocampo è una parte fondamentale del nostro sistema di gioco, sia per ciò che riguarda la fase difensiva che per l’apporto in fase offensiva. Abbiamo un buon mix di giovani e veterani e sono tutti in buona condizione. Gli hooligans? Sembrava che certi episodi appartenessero al passato. Invece sono riapparsi gruppi di teppisti che hanno fatto molto male al calcio”.
Vrba, CT Rep. Ceca:Per vincere dovremo fare tutto alla perfezione contro una delle grandi favorite per la vittoria del torneo. Hanno giocatori di livello mondiale in tutti i ruoli, dovremo affrontare una dura prova. Ma penso che abbiamo delle qualità per soprenderli. Mi fa piacere che i tifosi abbiano fiducia in noi, abbiamo giocato molto bene. Nervosi? Dobbiamo esserlo perchè è un gruppo e un torneo difficile. Ma quando saremo in campo, ci concentreremo solo sulla partita. I nostri punti di forza li abbiamo dimostrati durante le qualificazioni, abbiamo magnifiche individualità ma siamo soprattutto una buona squadra e questo ci ha aiutato a essere qui. Nessuno vuole perdere la prima partita, tutte le squadre lo sanno e per questo non attaccano molto, è normale. Vogliamo fare i primi punti anche se la Spagna è un esempio per tutto il mondo per la tecnica e per come muove la palla“.

Probabili formazioni:

Spagna (4-3-3): Casillas; Juanfran, Piquè, Sergio Ramos, Alba; Fabregas, Busquets, Iniesta; Pedro, Morata, David Silva. C.T. Del Bosque.
Rep.Ceca (4-2-3-1): Cech; Kaderabek, Sivok, Suchy, Limbersky; Pavelka, Darida; Dockal, Rosicky, Sural; Necid. C.T. Vrba.

>