Euro-2016-logo-1

Del Bosque e Terim sono concentratissimi sulla sfida di questa sera. Ecco le dichiarazioni dei due tecnici, mentre per leggere il nostro studio cliccate qui.

Le dichiarazioni:

Del Bosque, c.t. Spagna:La cosa importante è aver ottenuto i tre punti nella 1ª partita, così che possiamo preparare questa gara senza essere distratti dalla precedente. Dobbiamo affrontare il match consapevoli che la Turchia ci renderà la vita difficile. Sono una grande squadra, hanno grandi giocatori e dobbiamo essere preparati ad affrontare i momenti difficili che ci faranno passare. Non penso che siano la squadra che attende dietro e non prende l’iniziativa, hanno ottimi giocatori. Conosco lo stile di gioco della Turchia, non si arrendono facilmente, hanno un’ottima fiducia nei propri mezzi indifferentemente dall’avversario che affrontano. Sono sicuro che faranno di tutto per metterci in difficoltà“.
Terim, c.t. Turchia: “Non sono mai stato il tipo di allenatore che dice alla propria squadra di stare chiusa in difesa a spazzare più palle possibili. Non puoi affrontare la Spagna senza provare a giocarla. Se provi solo a difenderti e a chiuderti, alla fine loro il gol lo trovano ugualmente, quindi proveremo a fare la nostra partita. Nella prima gara abbiamo giocato più da squadra di club che da nazionale. Quella partita ci ha segnato. Non abbiamo reagito dopo il gol, e questo non è stato positivo. Contro la Spagna sarà diverso; speriamo di vedere la vera Turchia”.

Probabili formazioni:

Spagna (4-3-3): De Gea, Juanfran, Piquè, Ramos, Alba; Fabregas, Busquets, Iniesta; D.Silva, Morata, Pedro. C.T. Del Bosque
Turchia (4-2-3-1): Babacan, Gonul, Topal, Balta, Erkin; Tufan, Inan; Calhanoglu, Ozyakup, Turan; Yilmaz. C.T. Terim

>