Euro-2016-logo-1

Ecco le dichiarazioni dei c.t. di Repubblica Ceca e Turchia in vista della sfida che vale l’accesso agli ottavi per entrambe. Qui potete rileggere il nostro studio.

Le dichiarazioni:
Vrba, c.t.Repubblica Ceca: “In teoria potrebbe bastarci un punto, ma solo in teoria. Più concretamente ci serve una vittoria, quindi attaccheremo di più e cercheremo di controllare la partita. La maggior parte dei ragazzi ha già giocato big match, a livello di club e nelle qualificazioni europee, quindi non ho paura che non siano pronti o che non sappiano qual è la posta in gioco. Saranno sicuramente all’altezza. Riguarderò la partita che abbiamo perso contro di loro a Praga nelle qualificazioni. Loro hanno giocato un’ottima gara, ma questa sarà diversa perché entrambe le squadre devono conquistare i tre punti. Noi abbiamo vinto in Turchia, loro hanno vinto a Praga: vedremo chi vincerà in Francia”.
Terim, c.t. Turchia:Ho sempre detto che questo è il “girone della morte” e che quello che conta di più è qualificarsi. La Turchia ha avuto un calo rispetto alle partite di qualificazione. Spero ci rifaremo, ma è ovvio che abbiamo dei problemi. Questa sarà una partita interessante: entrambe le squadre hanno bisogno di una vittoria. Sarà come una partita a scacchi. La Repubblica Ceca è una squadra che non molla. Ha recuperato il doppio svantaggio contro la Croazia e avrebbe potuto fermare anche la Spagna. Bisogna fare attenzione. Il nostro motto è “non è finita finché non è finita”. Ora dobbiamo ottenere un risultato. Certe volte le cose non vanno come vuoi nel calcio, ma speriamo di uscire dalla crisi e iniziare a parlare in maniera diversa.

Probabili formazioni:
Repubblica Ceca (4-2-3-1): Čech; Kadeřábek, Sivok, Hubník, Gebre Selassie; Darida, Pavelka; Skalák, Dočkal, Krejčí; Necid. C.T. Vrba.
Turchia (4-2-3-1): Volkan Babacan; Şener Özbayraklı, Semih Kaya, Hakan Balta, İsmail Köybaşı; Mehmet Topal, Selçuk İnan; Volkan Şen, Hakan Çalhanoğlu, Emre Mor; Cenk  Tosun. C.T. Terim.