Euro-2016-logo-1

E’ la partita più attesa di questa 3ª giornata. Croazia e Spagna daranno vita a 90 minuti dall’alto tasso tecnico, ma chi la spunterà? Ecco le dichiarazioni dei 2 c.t., mentre per leggere il nostro studio cliccate qui.

Le dichiarazioni:
Cacic, c.t. Croazia:Questa è la partita che decide chi sarà 1ª nel girone. Affrontiamo una squadra di qualità, i due volte campioni d’Europa, con giocatori che militano nel Real Madrid e Barcellona. Una squadra che conosce il gioco e approfitta delle proprie occasioni. Gioca grandi partite da anni ormai. In un certo senso dobbiamo anche pensare alla fase a eliminazione diretta, e useremo questa partita come preparazione. Meritiamo di andare agli ottavi, come la Spagna. Il girone è stato molto duro. Abbiamo buttato via la vittoria contro la Repubblica Ceca, ma questa partita aiuterà a definire come la Croazia continuerà il proprio cammino nella competizione“.
Del Bosque, c.t. Spagna:Non so se è ideale far riposare i giocatori al momento. I giocatori hanno preso un ritmo e potrebbe essere controproducente farlo. Andrés Iniesta sta facendo un grande lavoro in avanti, è in grande forma e sta facendo molto bene. Luka Modrić è uno dei migliori giocatori della Croazia e ha fatto benissimo con il Real Madrid. In generale, però, tutta la Croazia è una squadra ben organizzata. Proveremo a batterla e a scegliere gli 11 migliori giocatori da utilizzare in questo momento. Ricordo che la Croazia è forse una delle squadre migliori che ho visto nel torneo fino a ora”.

Probabili formazioni:
Croazia (4-2-3-1): Subašić; Srna, Ćorluka, Vida, Strinić; Brozović, Badelj; Pjaca, Rakitić, Perišić; Mandžukić. C.T. Cacic.
Spagna (4-1-4-1): De Gea; Bellerín, Piqué, San José, Alba; Busquets; Pedro, Thiago, Iniesta, Nolito; Morata. C.T. Del Bosque.

>