Euro-2016-logo-1

Il Galles aspetta Germania o Francia in finale. Mancano poche ore al match che deciderà l’altra finalista di questo Europeo. Ecco le dichiarazioni dei due c.t., mentre per leggere il nostro studio cliccate qui.

Le dichiarazioni:
Löew, c.t. Germania: “In attacco la Francia è stata molto elastica, può creare occasioni non solo con gli attaccanti, ma anche con centrocampisti come Pogba e Matuidi. Sfruttano le occasioni, hanno tre giocatori in testa alla classifica dei cannonieri. Attaccheranno con aggressività, giocano in casa e l’attacco è il loro punto di forza. La Francia è su grandi livelli. Ci saranno più occasioni da gol rispetto alla partita contro l’Italia. Ogni squadra ha punti deboli, nessuno è perfetto. L’ultima prestazione contro l’Islanda è stata impressionante, ma abbiamo visto dei punti deboli che cercheremo di sfruttare”. 

“Schweinsteiger si è allenato al 100%. E’ importante per una gara come questa – soprattutto per la sua esperienza. Giocherà dall’inizio. Dovremo sostituire Hummels, Khedira e Gomez e non sarà facile, quindi l’esperienza di Schweinsteiger sarà ancora più importante”.

Deschamps, c.t. Francia:  “La Germania è abituata a dominare gli avversari tenendo il possesso, ma noi non possiamo pensare solo a difenderci, dovremo cercare di tenerli lontani dall’area. Dobbiamo giocare al meglio delle nostre possibilità. I tedeschi sono campioni del mondo e mi hanno impressionato più di tutti nelle prime cinque partite. Dobbiamo fare gol e superare Manuel Neuer, sebbene non sarà facile perché è un portiere eccellente. Il fatto che non subiscano gol nonostante il gioco offensivo, dimostra tutta la forza della Germania. Sono molto solidi in difesa e l’abbiamo visto contro l’Italia. Quando perdono la palla la inseguono strenuamente fino a quando non tornano in possesso. Questo gli ha permesso finora di avere il controllo delle partite”.

Nessuno può cambiare la storia – continua Deschamps -, ma ci sono nuovi capitoli da scrivere. Questa pagina è bianca e spetta ai giocatori riempirla. I giocatori devono avere fiducia in se stessi. Abbiamo bisogno di sentire il pubblico dietro di noi. Giochiamo contro la miglior squadra del mondo ma vogliamo dare il massimo. Non possiamo competere con la Germania in termini di presenze o trofei, ma siamo qui perché abbiamo qualità. Abbiamo la capacità di creare occasioni e segnare gol. Possiamo creare pericoli per gli avversari, e questa è una cosa molto bella per me”. 

“Avremo il pubblico a sostenerci – conclude Deschamps -. Ci darà una grossa mano anche nei momenti difficili che sicuramente ci saranno in partita. Tutta la nazione tifa per noi ma qui si sente un pizzico di più! Ho fiducia in questi giocatori; non abbiamo fatto tutto in maniera perfetta, ma finora abbiamo eliminato cinque squadre. Adesso è un’altra storia. Giocheremo contro la Germania, la miglior squadra del torneo, e se faremo una grande prestazione contro di loro, ogni risultato sarà possibile”.

Probabili formazioni:
Germania (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng, Höwedes, Hector; Kroos, Schweinsteiger; Draxler, Özil, Götze; Müller. C.T. Loew.
Francia (4-2-3-1): Lloris; Sagna, Umtiti, Koscielny, Evra; Pogba, Matuidi; Sissoko, Griezmann, Payet; Giroud.