13614989_1233130580051104_381412507161461951_n-1

L’Everton ha dovuto sborsare ben 6,5 milioni di euro per strappare Koeman (soprannominato “Rambo”) al Southampton, e chissà che l’olandese non li valga tutti. Koeman è reduce da 2 miracoli sportivi col Southampton: 2 qualificazioni consecutive ai preliminari di Europa League non sono cosa da tutti gli anni per i Saints.
Koeman è stato un ex calciatore soprattutto di Ajax e Barcellona ed è alla sua 9ª panchina diversa in carriera. Dopo aver allenato in Olanda, Spagna e Inghilterra ottenendo discreti risultati, si appresta a risollevare le sorti dell’Everton, squadra reduce da un deludente 11° posto la scorsa stagione.

Se dovessimo paragonarlo ad un calciatore del nostro campionato, il paragone non potrebbe che ricadere su Mihajlovic, non solo per il piede magico (Sampdoria docet), ma anche per la grinta e i simili sistemi di gioco che entrambi gli allenatori trasmettono alle loro squadre. “Sono molto contento di essere qua. Credo nel club, nella squadra, nei tifosi e nella possibilità di ottenere qualcosa in futuro. L’Everton è un club con una grande storia, ambizioni reali ed è un orgoglio per me prendere parte al percorso che vogliamo fare con il presidente e Moshiri. Non vedo l’ora di incontrarci tutti e di preparare la squadra per una grande stagione in Premier League“, queste le parole del tecnico olandese nella conferenza stampa di presentazione. Studiamo i dati ed i numeri del tecnico riferiti alla passata stagione sulla panchina del Southampton (Fonte dati: Whoscored.com).

 

Statistiche a misura di pronostico (Southampton 2015/2016):

IN GENERALE

  • 1“: 17 su 38 gare disputate (45%)
  • X“: 9 su 38 gare disputate (24%)
  • 2“: 12 su 38 gare disputate (32%)
  • 1X“: 26 su 38 gare disputate (68%)
  • X2” 21 su 38 gare disputate (55%)
  • 12”  29 su 38 gare disputate (76%)
  • Over 1.5“: 27 su 38 gare disputate (71%)
  • Under 1.5”: 11 su 38 gare disputate (29%)
  • Over 2.5“: 19 su 38 gare disputate (50%)
  • Under 2.5“: 19 su 38 gare disputate (50%)
  • Over 3.5”: 12 su 38 gare disputate (32%)
  • Under 3.5” 26 su 38 gare disputate (68%)
  • Gol“: 19 su 38 gare disputate (50%)
  • No Gol” 19 su 38 gare disputate (50%)

IN CASA

  • 1“: 11 su 19 gare disputate (58%)
  • X“: 3 su 19 gare disputate (16%)
  • 2“: 5 su 19 gare disputate (26%)
  • 1X“: 14 su 19 gare disputate (74%)
  • X2“: 8 su 19 gare disputate (42%)
  • 12“: 16 su 19 gare disputate (84%)
  • Over 1.5“: 17 su 19 gare disputate (89%)
  • Under 1.5”: 2 su 19 gare disputate (11%)
  • Over 2.5“: 12 su 19 gare disputate (63%)
  • Under 2.5”: 7 su 19 gare disputate (37%)
  • Over 3.5”: 12 su 19 gare disputate (42%)
  • Under 3.5“: 11 su 19 gare disputate (58%)
  • Gol“: 10 su 19 gare disputate (53%)
  • No Gol”: 9 su 19 gare disputate (47%)

IN TRASFERTA

  • 1“: 6 su 19 gare disputate (32%)
  • X“: 6 su su 19 gare disputate (32%)
  • 2“: 7 su 19 gare disputate (37%)
  • 1X“: 12 su 19 gare disputate (63%)
  • X2“: 13 su 19 gare disputate (68%)
  • 12“: 13 su 19 gare disputate (68%)
  • Over 1.5“: 10 su 19 gare disputate (53%)
  • Under 1.5”: 9 su 19 gare disputate (47%)
  • Over 2.5“: 7 su 19 gare disputate (37%)
  • Under 2.5“: 12 su 19 gare disputate (63%)
  • Over 3.5”: 4 su 19 gare disputate (21%)
  • Under 3.5“: 15 su 19 gare disputate (79%)
  • Gol“: 9 su 19 gare disputate (47%)
  • No Gol”: 10 su 19 gare disputate (53%)

 

Statistiche a misura di tecnica (Southampton 2015/2016):

  • Passaggi riusciti: 78% – 12ª della speciale classifica dei passaggi riusciti
  • Media Tiri nello specchio della porta a partita: 4,4 – 9ª della speciale classifica dei tiri nello specchio
  • Media Passaggi corti a partita: 355 – 11ª della speciale classifica dei passaggi corti
  • Media Passaggi lunghi a partita: 67 – 13ª della speciale classifica dei passaggi lunghi
  • Media Cross a partita: 25 – 2ª della speciale classifica dei cross
  • Media palloni intercettati a partita: 18,6 – 6ª della speciale classifica dei palloni intercettati

 

Statistiche a misura di preparazione atletica (Southampton 2015/2016):

  • 1 vittoria (20%), 3 pareggi (60%) e 1 sconfitta (20%) nelle prime 5 gare disputate in campionato;
  • 3 vittorie (75%), 0 pareggi e 1 sconfitta (25%) nelle 4 gare disputate a gennaio;
  • 2 vittorie (50%), 1 pareggio (25%) e 1 sconfitta (25%) nelle 4 gare disputate nel mese di marzo;
  • 2 vittorie (50%), 1 pareggio (25%) e 1 sconfitta (25%) nelle 4 gare disputate nel mese di aprile.

 

Statistiche a misura di tattica (Southampton 2015/2016):

  • Vittorie: 18 su 38 gare disputate (47%) – 6ª della speciale classifica per vittorie
  • Pareggi: 9 su 38 gare disputate (24%) – 16ª della speciale classifica per pareggi
  • Sconfitte: 11 su 38 gare disputate (29%) – 8ª della speciale classifica per sconfitte
  • 59 reti realizzate su 38 gare disputate (1,55 media reti segnate a partita) – 5ª attacco del campionato
  • 41 reti subite su 38 gare disputate (1,08 media reti subite a partita) – 5ª difesa del campionato
  • Cartellini gialli: 57 su 38 gare disputate (1,5 a partita) – 15ª della speciale classifica per cartellini gialli
  • Espulsioni: 6 su 38 gare disputate (0,15 a partita) – Prima della speciale classifica per espulsioni
  • Media possesso palla: 49,3% – 11ª della speciale classifica per possesso palla

Statistiche per aree d’azione:

  • Media azioni offensive da sinistra: 35%
  • Media azioni offensive centralmente: 30%
  • Media azioni offensive da destra: 34%
  • Area d’azione difesa: 27%
  • Area d’azione centrocampo: 44%
  • Area d’azione attacco: 29%
  • Conclusioni da sinistra: 13%
  • Conclusioni centralmente: 71%
  • Conclusioni da destra: 16%
  • Conclusioni negli ultimi 8 metri: 7%
  • Conclusioni negli ultimi 16 metri: 58%
  • Conclusioni negli ultimi 50 metri 35%

 

Statistiche a misura di tituli/psicologia (Southampton 2015/2016):

Il suo palmares da allenatore è di tutto rispetto, vanta infatti:

  • 3 Eredivisie
  • 1 Coppa d’Olanda
  • 2 Supercoppa d’Olanda
  • 1 Supercoppa di Portogallo
  • 1 Coppa del Re

In carriera è stato esonerato 2 volte, la prima nel 2008, quando fu allontanato dal Valencia, nel 2009 è stato invece esonerato mentre guidava l’Az Alkmaar.

 

AGGIORNAMENTO:
IL PUNTO SU RONALD KOEMAN:
Koeman utilizza un 4-2-3-1 che in fase difensiva diventa 4-4-2 o 4-5-1, mentre in fase d’attacco si adatta ad un 4-3-3, teso a sfruttare le ripartenze sugli esterni. La sua nuova avventura all’Everton parte già con un punto di vantaggio: non c’è motivo di cambiare stile e modulo tattico, visto che il suo si adatta perfettamente a quello utilizzato dall’ex tecnico Roberto Martínez.
Koeman vuole che i suoi dominino il gioco attraverso il possesso palla, l’abilità tecnica, ed un centrocampo che abbia il pallino del gioco in mano. Fondamentale nelle manovre offensive diventa la punta centrale: Pellé, la scorsa stagione, è stato spesso chiamato a fare da perno per gli inserimenti degli esterni o dei centrocampisti, giocando praticamente nella stessa maniera in cui ha giocato nell’Italia di Conte all’Europeo.

Il tecnico di Zaandam (Paesi Bassi) dovrà intervenire solo su un aspetto: la fase difensiva. L’Everton la scorsa stagione ha subito la bellezza di 55 reti in 38 giornate. La cosa però non dovrebbe riuscirgli difficile, visto che al Southampton, nella stagione 2015/2016, ha subito solo 41 reti, risultando dal 5ª migliore difesa della Premier League. Come si evince dal video di analisi, Koeman assicura molta protezione al reparto arretrato, portando quasi sempre 7-8 uomini dietro la linea della palla in fase difensiva.
Dunque i tifosi dei Toffees hanno validi motivi per sperare in una stagione top e che il proprio allenatore possa ripetere quanto di buono fatto nelle precedenti 2 stagioni al Southampton.

Analisi tattica Southampton – Everton stagione 2015/2016

 

Copy Photo: Facebook

Potrebbe anche interessarti:

Sanchez Flores – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Giampaolo – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Weinzierl – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Juande Ramos – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Mourinho – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Montella – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Conte – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Gasperini – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Ancelotti – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Guardiola – Statistiche a misura di pronostico e non solo

>