jemez.rayo_.vallecano.2014.2015.750x450

Nuova proprietà e nuovo allenatore per il Granada. La società spagnola, diventata di proprietà cinese, ha affidato la panchina per la stagione 2016/2017 a Francisco Jemez, ex allenatore del Rayo Vallecano . Il tecnico spagnolo, dopo 4 anni nella 3ª squadra di Madrid, vuole rilanciarsi dopo la retrocessione della scorsa stagione. Jemez finora in carriera ha ricevuto più complimenti che risultati. Il suo Rayo era solito dominare l’avversario (perfino l’Athletic Bilbao di Bielsa e il Barcellona di Guardiola), per poi subire cappottoni incredibili: la difesa del Rayo infatti è stata una delle peggiori della Liga negli ultimi 4 anni. Jemez fa del 4-2-3-1 un dogma, e manda in campo sempre una squadra volutamente squilibrata in attacco perché per lui, perdere per 1-0 o 5-0 non fa differenza. Un po’ come Zeman… E proprio come il boemo, Jemez non ha peli sulla lingua, e molte volte se l’è presa con i cosiddetti poteri forti, rei di penalizzare il suo Rayo. La carriera da allenatore di Jemez ha prodotto come miglior risultato l’8° posto in Liga nella stagione 2012/2013. Per il resto, il tecnico spagnolo ha collezionato ben 2 esoneri e una promozione in Segunda Divison con il Cartagena. Studiamo il prossimo allenatore del Granada con i riferimenti statistici della scorsa stagione (Fonte: whoscored.com),

 

Statistiche a misura di pronostico (Rayo Vallecano 2015/2016): 

 IN GENERALE

  • 1“: 19 su 38 gare disputate (50%)
  • X“: 11 su 38 gare disputate (29%)
  • 2“: 8 su 38 gare disputate (21%)
  • 1X“: 30 su 38 gare disputate (79%)
  • X2“: 19 su 38 gare disputate (50%)
  • 12“: 27 su 38 gare disputate (71%)
  • Over 1.5“: 33 su 38 gare disputate (87%)
  • Under 1.5”: 5 su 38 gare disputate (32%)
  • Over 2.5“: 26 su 38 gare disputate (68%)
  • Under 2.5“: 12 su 38 gare disputate (82%)
  • Over 3.5”: 14 su 38 gare disputate (32%)
  • Under 3.5“: 24 su 38 gare disputate (68%)
  • Gol“: 25 su 38 gare disputate (58%)
  • No Gol”: 13 su 38 gare disputate (42%) 

IN CASA 

  • 1“: 8 su 19 gare disputate (42%)
  • X“: 4 su 19 gare disputate (21%)
  • 2“: 7 su 19 gare disputate (37%)
  • 1X“: 12 su 19 gare disputate (63%)
  • X2“: 11 su 19 gare disputate (58%)
  • 12“: 15 su 19 gare disputate (79%)
  • Over 1.5“: 18 su 19 gare disputate (95%)
  • Under 1.5”: 1 su 19 gare disputate (5%)
  • Over 2.5“: 13 su 19 gare disputate (68%)
  • Under 2.5“: 6 su 19 gare disputate (32%)
  • Over 3.5”: 6 su 19 gare disputate (32%)
  • Under 3.5“: 13 su 19 gare disputate (68%)
  • Gol“:11 su 19 gare disputate (58%)
  • No Gol”: 8 su 19 gare disputate (42%)

IN TRASFERTA

  • 1“: 11 su 19 gare disputate (58%)
  • X“: 7 su 19 gare disputate (37%)
  • 2“: 1 su 19 gare disputate (5%)
  • 1X“: 18 su 19 gare disputate (95%)
  • X2“: 8 su 19 gare disputate (42%)
  • 12“: 12 su 19 gare disputate (63%)
  • Over 1.5“: 15 su 19 gare disputate (79%)
  • Under 1.5”: 4 su 19 gare disputate (21%)
  • Over 2.5“: 13 su 19 gare disputate (24%)
  • Under 2.5“: 6 su 19 gare disputate (76%)
  • Over 3.5”: 8 su 19 gare disputate (42%)
  • Under 3.5“: 11 su 19 gare disputate (58%)
  • Gol“: 14 su 19 gare disputate (74%)
  • No Gol”: 5 su 19 gare disputate (26%)

 

Statistiche a misura di tecnica (Rayo Vallecano 2015/2016): 

  • Passaggi riusciti: 77,1% – 8ª della speciale classifica dei passaggi riusciti
  • Media Tiri nello specchio della porta a partita: 4,7 – 4ª della speciale classifica dei tiri nello specchio
  • Media Passaggi corti a partita: 366 – 7ª della speciale classifica dei passaggi corti
  • Media Passaggi lunghi a partita: 75 – 3ª della speciale classifica dei passaggi lunghi
  • Media Cross a partita: 26 – capolista della speciale classifica dei cross
  • Media palloni intercettati a partita: 18,5 – 16ª della speciale classifica dei palloni intercettati

 

Statistiche a misura di preparazione atletica (Rayo Vallecano 2015/2016):

  • 2 vittorie (40%), 1 pareggio (20%), 2 sconfitte (40%) nelle prime 5 gare disputate in campionato;
  • 1 vittoria (25%), 2 pareggi (50%), 1 sconfitta (25%) nelle 4 gare disputate a gennaio;
  • 0 vittorie (0%), 2 pareggi (50%), 2 sconfitte (50%) nelle 4 gare disputate nel mese di marzo;
  • 2 vittorie (40%), 1 pareggio (20%), 2 sconfitte (40%) nelle 5 gare disputate nel mese di aprile.

 

Statistiche a misura di tattica (Rayo Vallecano 2015/2016):

  • Vittorie: 9 su 38 gare disputate (24%) – 17ª della speciale classifica per vittorie
  • Pareggi: 11 su 38 gare disputate (29%) – 5ª della speciale classifica per pareggi
  • Sconfitte: 18 su 38 gare disputate (48%) – 6ª della speciale classifica per sconfitte
  • 52 reti realizzate su 38 gare disputate (1,4 media reti segnate a partita) – 5°attacco del campionato
  • 73 reti subite su 38 gare disputate (2,2 media reti subite a partita) – 19ª difesa del campionato
  • Cartellini gialli: 108 su 38 gare disputate (2,9 a partita) – 6ª della speciale classifica per cartellini gialli
  • Espulsioni: 19 su 38 gare disputate (0,5 a partita) – 12ª della speciale classifica per espulsioni
  • Media possesso palla: 53,8% – 5ª della speciale classifica per possesso palla

Statistiche per aree di azione:

  • Media azioni offensive da sinistra: 41%
  • Media azioni offensive centralmente: 21%
  • Media azioni offensive da destra: 38%
  • Area d’azione difesa: 28%
  • Area d’azione centrocampo: 44%
  • Area d’azione attacco: 27%
  • Conclusioni da sinistra: 25%
  • Conclusioni centralmente: 55%
  • Conclusioni da destra: 21%
  • Conclusioni negli ultimi 6 metri: 9%
  • Conclusioni negli ultimi 16 metri: 49%
  • Conclusioni negli ultimi 50 metri: 41%

 

Statistiche a misura di tituli/psicologia (Jemez in carriera): 

La sua carriera da allenatore è avara di successi, avendo allenato prevalentemente squadre in lotta per la salvezza e magari poco attrezzate per la vittoria del campionato.

 

AGGIORNAMENTO:
IL PUNTO SU JEMEZ:
Jemez predilige il 4-2-3-1. Le sue squadre tendono a tenere la palla molto bene, spesso dominano il possesso contro gli avversari, ma spesso manca la copertura necessaria alla difesa per non subire gli attacchi avversari.
Il suo gioco prevede spesso lanci lunghi e conclusioni dalla distanza, condizioni che allontanano un po’ il suo stile di gioco da quello che domina in Spagna.  Come spesso capita nel 4-2-3-1, il giocatore più prolifico e determinante è quello che agisce dietro l’attaccante. I terzini hanno compiti di ripiego e spesso danno poco sostegno alle mezze-punte, evitando le sovrapposizioni e restando compatti in particolare a sostegno del centrocampo.

In fase di possesso, il centrocampo è fluido e dinamico: fraseggi precisi tra i giocatori per vanificare i tentativi avversari. In avanti invece la punta centrale tiene la palla e spesso gioca di spalle alla porta, favorendo gli inserimenti delle mezze-punte.

Copy photo: Google

Potrebbe anche interessarti:

Hasenhüttl – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Sanchez Flores – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Giampaolo – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Weinzierl – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Juande Ramos – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Mourinho – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Montella – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Conte – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Gasperini – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Ancelotti – Statistiche a misura di pronostico e non solo

Guardiola – Statistiche a misura di pronostico e non solo