12049129_710179645750138_230732776161300372_n

Luis Suarez dopo aver appena vinto Liga e Scarpa d’Oro, è sicuramente ancora affamato e punterà a vincere tutto la prossima stagione. Questo suo “Stay hungry, stay foolish” è stato così talmente determinante nella sua carriera tanto da fargli essere attualmente uno dei migliori, se non il migliore, centravanti al mondo.

Attaccante freddo e completo, abile nei tiri ravvicinati e dalla lunga distanza, fiuto del gol, estrema facilità nel mandare in gol i compagni e grinta esplosiva sono le caratteristiche del Cannibale, che suo malgrado a causa dei MORSI rifilati ai malcapitati Chiellini e Ivanovic si è guadagnato questo appellativo. La carriera di Luis Suarez è iniziata tra i connazionali del Nacional, con cui a soli 19 anni ha vinto il campionato nazionale, guadagnandosi le mire degli osservatori olandesi del Groningen, squadra che poi lo ha prelevato per 800.000 euro. In Olanda, nella stagione 2006/2007 ha realizzato 13 reti in 29 presenze (0,45 media reti a partita).

L’anno successivo è passato all’Ajax, club in cui è rimasto per 3 stagioni e mezzo, nelle quali ha vinto un titolo da capocannoniere nel 2009/2010 ed una Coppa d’Olanda nella stessa stagione. A gennaio del 2011, Suarez ha quindi giocato per il Liverpool, contribuendo alla vittoria della Capital One Cup nella stagione 2011/2012 e vincendo anche un titolo da capocannoniere della Premier con 31 reti nella stagione 2013/2014. Durante la stagione 2013/2014 ha sfiorato il titolo in Premier League ma ha comunque contribuito a qualificare i Reds in Champions League, competizione a cui non partecipavano da 4 anni. Nell’estate del 2014 è arrivata quindi la chiamata del Barcellona, ed insieme a Neymar e Messi, El Pistolero  ha dato il meglio. Nella prima stagione coi blaugrana ha conquistato il Triplete (Campionato nazionale, coppa di lega e Champions League), segnando in tutte le partite decisive, soprattutto in finale di Champions contro la Juventus, ha segnato il goal del momentaneo 2-1. Quest’anno si è preso solo la seconda Liga consecutiva e la seconda Scarpa d’Oro.

 

Medie reti (Suarez):

  • in carriera ha disputato 423 gare segnando 291 reti (0,69 media reti a partita; 1 rete ogni 122 minuti)
  • nella Liga ha disputato 62 gare segnando 56 reti (0,90 media reti a partita; 1 rete ogni 95 minuti)
  • nella Liga 2015/2016 ha disputato 35 gare segnando 40 reti (1,14 media reti a partita; 1 rete ogni 79 minuti)
  • nella Liga 2015/2016 ha disputato 35 gare offrendo 22 volte la giocata “Suarez Segna Si” (62%).

Con la maglia della Nazionale uruguaiana El Pistolero ha realizzato 45 reti in 84 presenze (0,53 media reti a partita) risultando essere così il miglior realizzatore di tutti i tempi. Inoltre ha contribuito in modo determinante alla conquista della Coppa America 2011 e al 4^ posto nei mondiali 2010. La sua avventura ai Mondiali 2014 è terminata alla 3^ giornata del girone, dopo il morso a Chiellini.

 

Copy photo: Facebook

Potrebbe anche interessarti:

Huntelaar – Statistiche a misura di marcatore

Paloschi – Statistiche a misura di marcatore

Carlos Bacca – Statistiche a misura di marcatore

Gameiro – Statistiche a misura di marcatore

Immobile – Statistiche a misura di marcatore

Hernandez – Statistiche a misura di marcatore

Diego Costa – Statistiche a misura di marcatore

Messi – Statistiche a misura di marcatore

Insigne – Statistiche a misura di marcatore

Harry Kane – Statistiche a misura di marcatore

Cristiano Ronaldo – Statistiche a misura di marcatore

Roberto Firminio – Statistiche a misura di pronostico

Muller – Statistiche a misura di pronostico

Pogba – Statistiche a misura di pronostico

Neymar – Statistiche a misura di pronostico

Higuain – Statistiche a misura di pronostico

Aubameyang – Statistiche a misura di marcatore

Aguero – Statistiche a misura di marcatore

Icardi – Statistiche a misura di marcatore

Ibrahimovic – Statistiche a misura di marcatore

Benzema – Statistiche a misura di marcatore

Vardy – Statistiche a misura di marcatore

Lewandowski – Statistiche a misura di marcatore

Dybala – Statistiche a misura di marcatore 

Pavoletti – Statistiche a misura di marcatore

>