Lega-Pro-1

Nuovo allenatore per la Reggiana. Dopo 2 stagioni avare di successi, la società ha affidato la guida tecnica della squadra a Leonardo Colucci, proveniente dalle giovanili del Bologna. A lui spetta il compito di interpretare al meglio il proprogetto ambizioso che il presidente Compagni ha in mente. La campagna acquisti, comunque, non è stata entusiasmante fino a questo momento: Guidone è l’unico nome di spicco arrivato alla corte di Colucci.

 

La Reggiana degli ultimi tempi:
Dal fallimento del 2005 ai tentativi di approdo in Serie B. La storia recente della Reggiana parla chiaro. 11 anni fa la società emiliana venne estromessa dal campionato per irregolarità di bilancio e ripartì dalla Serie C2 aderendo al Lodo Petrucci con il nome di Reggio Emilia Football Club, cambiando poi la denominazione in Associazione Calcio Reggiana 1919. Da allora, un lungo peregrinare nella Serie C prima e nella Lega Pro poi.

 

La carriera di mister Colucci:
Dopo l’anonimo 7° posto della stagione scorsa, la Reggiana ha affidato la panchina a mister Leonardo Colucci. Dopo aver concluso la sua carriera da calciatore, è diventato subito  vice di Marco Giampaolo, già suo allenatore ai tempi del Cagliari, sulla panchina del Cesena. La stagione successiva assume la guida degli Allievi Nazionali del Bologna, e il 10 dicembre 2012 inizia a frequentare a Coverciano il corso di abilitazione per il master di allenatori professionisti Prima Categoria-Uefa Pro. Dopo aver allenato le formazioni giovanili del Bologna, il 12 giugno 2016 è diventa il nuovo tecnico della Reggiana.
Il modulo e i risultati di mister Colucci:
L’allenatore utilizza, normalmente, il 4-3-3 come modulo di gioco. Durante la lunga carriera da allenatore, come riportato da transfermarkt.it, ha vinto il 36,2% delle gare. Ha pareggiato, invece, il 20,2% dei match, mentre ne ha perso il 43,6%.