foto-Serie-B

 

Il Pisa dopo i play-off della passata stagione vinti a discapito del Foggia, è adesso nel caos più totale. Infatti, sono sempre più frequenti le voci di un possibile nuovo cambio di proprietà: con la dirigenza quindi in tilt, il tecnico dello scorso anno, Gennaro Gattuso, ha deciso di dare le dimissioni lasciando la panchina dei neroazzurri vacante. Allo stato attuale, non vi è ancora un nuovo allenatore ufficiale per i toscani. Presi il terzino Longhi dal Sassuolo, Ujkani dal Genoa, Merkel dall’Udinese ed è arrivato dal Cesena anche Tabanelli. Sono partiti Samba in direzione Ponsacco, Provenzano è passato al Tuttocuoio e Scognamiglio è andato al Novara.

 

Il Pisa negli ultimi tempi:
Tra il 2009 e il 2012 vari vicissitudini societarie hanno minato il risultato sportivo del Pisa, che però ritrovando stabilità ha perso fortuna e nelle stagioni 2012/2013 e 2013/2014 dopo grandi campionati in Lega Pro è stata sconfitta consecutivamente nei play-off rispettivamente contro Latina e Frosinone.
Durante la stagione 2014/2015 si sono avvicendati in panchina ben 3 allenatori per i toscani: Braglia, Pillon e Amoroso. Il risultato è stato un 5° posto finale che non ha consentito ai neroazzurri di disputare i play-off, nonostante l’ottimo organico a disposizione. Nella stagione 2015/2016 il Pisa ha ingaggiato Giancarlo Favarin come allenatore, il tecnico però non ha disputato neanche una partita in campionato, poiché la nuova proprietà a luglio gli ha preferito Gennaro Gattuso. Sotto la guida dell’allenatore calabrese il Pisa è arrivato 2° secondo in campionato qualificandosi ai play-off. Quest’ultimi risultati vittoriosi dopo il doppio confronto in finale contro il Foggia: 2-0 per i toscani al’Arena Garibaldi e 1-1 allo Zaccheria. Nel mese di luglio 2016 Gennaro Gattuso ha rassegnato le dimissioni per varie incomprensioni con la società.

>