foto-Serie-B

La Pro Vercelli vuole confermarsi anche quest’anno in Serie B, magari evitando le tribolazioni della scorsa annata, chiusa al 17° posto. La stagione 2016/2017 si è aperta subito con un avvicendamento in panchina: Moreno Longo, ex tecnico della Primavera del Torino, ha preso il posto di Foscarini che lo scorso anno era subentrato a Scazzola. Sono approdati in Piemonte il difensore Altobelli dal Frosinone, l’attaccante Ebagua dal Vicenza e Vajushi dal Chievo. Sono partiti invece Starita verso la Fidelis Andria, Disabato alla Pro Patria e Manuel Scavone al Parma.

 

La Pro Vercelli negli ultimi anni:
Nel 2011 la Pro Vercelli è riuscita ad entrare nei primi 3 campionati professionistici italiani dopo 33 anni vissuti tra C2 e leghe dilettantistiche. Nella stessa stagione la squadra piemontese si è qualificata ai play-off vincendoli e arrivando così dopo 64 anni di nuovo in Serie B. La stagione 2012/2013 in cadetteria si è rivelata pessima sotto tutti i punti di vista: la Pro Vercelli è infatti arrivata penultima nonostante il doppio avvicendamento in panchina (Braghin e Camolese). Guidata da Cristiano Scazzola per i piemontesi la Lega Pro è durata solo un anno, infatti le “bianche casacche” hanno vinto i play-off eliminando in finale il Sudtirol. Le successive stagioni, in Serie B quindi, la Pro Vercelli ha centrato la salvezza solo nelle ultime giornate, lasciando così sperare che il campionato che sta per iniziare sia un po’ più tranquillo.

 

La carriera di mister Longo:
Moreno Longo ha allenato varie squadre giovanili torinesi dal 2007 al 2009, quindi è approdato agli Allievi del Torino e nel 2012 ha preso le redini della squadra Primavera granata. Con quest’ultima, ha vinto un titolo nazionale nella stagione 2014/2015 ed una Supercoppa nel 2015.

 

Il modulo e i risultati di mister Longo:
Moreno Longo è solito far giocare le sue squadre col 4-4-2. Secondo transfermarkt.it nelle gare disputate in panchina, Longo ne ha 64,8% vinte, del 20,7% pareggiate e del 14,5% perse.