speciale-marcatori

Spulciando di tutto, da Eurosport a qualsiasi sito o giornale mi venga in mente, ecco alcuni dei numeri più interessarti, molti dei quali frutto di Opta. Intanto, se non avete ancora letto lo speciale sugli ex di turno, fatelo subito. Cliccate sul titolo riportato di seguito: LA DURA

LEGGE DELL’EX – 9ª giornata

Curiosità (Opta)

  • La coppia Quagliarella-Muriel ha segnato quattro reti nelle prime tre giornate di campionato e nessuno nelle successive cinque gare.
  • Tre degli ultimi cinque gol del Genoa nei derby portano la firma di Leonardo Pavoletti: nei 354 minuti giocati senza il suo attaccante in questo campionato il Grifone ha segnato appena due reti, entrambe di Simeone.
  • Gonzalo Higuaín ha segnato quattro reti in sei gare di Serie A contro il Milan.
  • M’Baye Niang ha realizzato un gol o fornito un assist in cinque delle sette presenze stagionali in campionato.
  • Vincenzo Montella festeggerà le 200 panchine in Serie A: finora per lui 87 vittorie, 50 pareggi e 62 sconfitte.
  • Gianluca Caprari è il giocatore che – dalla seconda all’ottava giornata – ha effettuato più conclusioni (24) in Serie A senza riuscire a fare gol.
  • Cyril Théréau non ha ancora segnato nelle cinque gare giocate in questo campionato: non ha mai iniziato una stagione di Serie A senza segnare nelle sue prime sei presenze.
  • Federico Melchiorri ha il miglior rapporto minuti/gol del campionato (uno ogni 53 minuti).
  • Dopo il gol al debutto stagionale contro la Juventus, Nikola Kalinic non ha più segnato nelle successive sette presenze in campionato (includendo la gara sospesa contro il Genoa): da allora per lui 16 tiri senza reti.
  • Prima dell’infortunio, Arkadiusz Milik viaggiava alla media di un gol ogni 105 minuti in A: Manolo Gabbiadini quest’anno è fermo a una rete in 283 minuti.
  • Marek Hamsik è il giocatore che ha effettuato più passaggi in questa Serie A, 630.
  • Manuel Pucciarelli è l’attaccante che in questo campionato ha giocato più minuti senza riuscire a segnare (698).
  • Valter Birsa ha creato 10 occasioni per i compagni su palla inattiva, solo Éver Banega (12) ha fatto meglio in questa Serie A.
  • Alberto Gilardino, ancora alla ricerca del primo gol in campionato per l’Empoli, ha realizzato sette reti nelle ultime sei sfide in A contro il Chievo.
  • La prossima sarà la 100ª presenza in Serie A con l’Inter per Mauro Icardi, che ha partecipato attivamente a otto delle 10 marcature stagionali dell’Inter in campionato (sei reti, due assist).
  • Nessun giocatore ha effettuato più tiri di Antonio Candreva (22) senza riuscire a segnare in questa Serie A.
  • Andrea Masiello è il primo giocatore del campionato per numero di respinte difensive (52).
  • In assenza di Domenico Berardi, il Sassuolo si affida al collettivo: sei marcatori diversi per le ultime sei reti emiliane.
  • La Lazio è la vittima preferita in Serie A di Adem Ljajic: quattro reti ai biancocelesti con le maglie di Fiorentina e Roma.
  • Ex della sfida è Ciro Immobile, quattro gol nelle ultime cinque giornate per lui: 27 reti in 47 presenze di Serie A con la maglia granata tra il 2013 e il 2016, una ogni 132 minuti giocati in media.
  • Lorenzo Pellegrini ha partecipato attivamente a tre delle ultime quattro marcature del Sassuolo in campionato (una rete, due assist).
  • Blerim Dzemaili ha trovato il gol in tre delle quattro partite di Serie A giocate contro il Sassuolo: a nessuna squadra ha segnato di più nel campionato italiano.
  • Sette degli ultimi nove gol segnati dalla Roma in campionato portano la firma di Salah o Dzeko: entrambi trovarono una doppietta nell’ultima sfida contro il Palermo, nel match di febbraio all’Olimpico.
    Ilija Nestorovski ha segnato tutti e tre i suoi gol in Serie A in trasferta: solo Icardi (4) ha siglato più reti in match esterni in questa Serie A.

Condividi
>