speciale-marcatori

Spulciando di tutto, da Eurosport a qualsiasi sito o giornale mi venga in mente, ecco alcuni dei numeri più interessarti, molti dei quali frutto di Opta. Intanto, se non avete ancora letto lo speciale sugli ex di turno, fatelo subito. Cliccate sul titolo riportato di seguito: LA DURA

LEGGE DELL’EX – 11ª giornata

Curiosità (Opta)

  • Simone Verdi è, con Xherdan Shaqiri dello Stoke, uno dei due calciatori dei maggiori cinque campionati europei ad aver già segnato due gol su punizione diretta in stagione.
  • Josip Ilicic ha segnato cinque gol in nove partite contro il Bologna: la squadra rossoblu è la sua vittima preferita in Serie A.
  • Grande ex del match, Gonzalo Higuain non trova il gol da tre partite di campionato: l’argentino non resta a secco per quattro partite di fila in Serie A da aprile 2015.
  • Miralem Pjanic ha segnato tre gol contro il Napoli in Serie A (inclusa la sua prima doppietta): la squadra azzurra è il suo bersaglio preferito nel campionato italiano.
  • La prossima sarà la 100ª presenza in Serie A per Jorginho.
  • Alberto Paloschi, ex di turno, ha segnato otto gol al Genoa in Serie A, almeno il doppio rispetto a quelli rifilati a ogni altra squadra che ha affrontato.
  • Leonardo Pavoletti, tornato alla rete contro il Milan, ha segnato tre volte in quattro match di campionato contro l’Atalanta: a nessuna squadra ha fatto più gol nella massima serie.
  • Dopo aver realizzato sei gol nelle prime sette di campionato, Carlos Bacca non ha trovato la rete nelle ultime tre: il colombiano non arriva a quattro incontri di A senza segnare dallo scorso marzo.
  • Alberto Aquilani, 23 presenze e un gol con i rossoneri in Serie A, ha messo lo zampino nelle ultime due reti del Pescara in campionato (un gol, un assist).
  • La prossima sarà la 50ª presenza di Alessio Romagnoli con il Milan, contando tutte le competizioni.
  • Valter Birsa ha già segnato tre reti in questo campionato: non ci era mai riuscito nelle prime 10 presenze stagionali in Serie A – nessuno di questi gol però è arrivato in trasferta.
  • Diego Falcinelli ha partecipato attivamente al 50% dei gol del Crotone in questa Serie A (due reti e due assist sulle otto realizzazioni dei calabresi).
  • Alberto Gilardino ha segnato 11 gol in Serie A contro la Roma: solo a Udinese e Chievo ha rifilato più reti.
  • Sei reti nelle ultime quattro partite di Serie A per Edin Dzeko – il bosniaco segna da quattro gare di campionato di fila, non arriva a cinque da maggio 2009 (con la maglia del Wolfsburg).
  • Ciro Immobile segna da quattro match consecutivi (sei reti): in Serie A non va in gol per cinque partite di fila da aprile 2014 (con il Torino).
  • Felipe Anderson ha servito quattro assist in nove presenze in questo campionato, ne aveva messi assieme altrettanti nei 35 match giocati nella scorsa stagione.
  • Alessandro Matri ha disputato lo scorso campionato con la maglia della Lazio: quattro reti (tutte in casa) in 19 presenze.
  • Luis Muriel ha segnato all’Inter quattro gol in nove incontri: in Serie A solo alla Roma (cinque) a rifilato più reti.
  • Mauro Icardi ha trovato quattro gol contro la Sampdoria, sua ex squadra: da quando è all’Inter in Serie A ha segnato di più solo contro l’Empoli(sei reti).
  • Dopo un digiuno di otto partite Cyril Théréau è andato a segno nelle ultime due gare: non arriva a tre partite di fila in gol dal maggio 2013, in quella che rimane la sua miglior striscia in Serie A.
  • Tre dei quattro goal di Ilija Nestorovski sono arrivati in trasferta in questo campionato.
  • Marco Borriello ha segnato quattro gol al Palermo in Serie A, tre dei quali nelle quattro sfide più recenti.
Condividi
>