speciale-marcatori

Spulciando di tutto, da Eurosport a qualsiasi sito o giornale mi venga in mente, ecco alcuni dei numeri più interessarti, molti dei quali frutto di Opta. Intanto, se non avete ancora letto lo speciale sugli ex di turno, fatelo subito. Cliccate sul titolo riportato di seguito: LA DURA

LEGGE DELL’EX – 14ª giornata

Curiosità (Opta)

  • Tra i giocatori con più di 15 tiri totali in questa Serie A, Andrea Belotti è quello con la percentuale realizzativa più alta (36%).
  • Prima di Andrea Belotti, l’ultimo giocatore del Torino ad andare in doppia cifra per due stagioni di Serie A consecutive era stato Ruggiero Rizzitelli (1994/95 e 1995/96).Valter Birsa, che in granata vanta due reti in 17 gare di A nella stagione 2012/13, ha segnato un gol l’ultima volta che ha incrociato il Torino in trasferta (a febbraio su rigore, 2-1 per i gialloblu il finale).
  • Suso, tre gol e un assist nelle ultime due giornate, ha partecipato attivamente al 34% dei tiri del Milan in questa Serie A: 57 su 168, grazie a 36 conclusioni e 21 assist al tiro.
  • Massimo Maccarone ha partecipato attivamente ad un gol in ognuna delle ultime tre gare giocate contro il Milan in A: due reti e un assist.
  • Ciro Immobile ha segnato una doppietta l’ultima volta che ha giocato al Barbera, con la maglia del Torino a febbraio.
  • Nelle ultime nove gare giocate in Serie A, Ilija Nestorovski ha realizzato sei gol con soli otto tiri nello specchio.
  • Dopo le due punizioni vincenti di Verdi, ecco quella di Viviani: il Bologna è l’unica formazione ad aver realizzato già tre gol su punizione diretta in questa Serie A.
  • Frank Kessie è il più giovane giocatore ad aver realizzato almeno cinque gol nei top-5 campionati europei in questa stagione.
  • Mattia Destro ha segnato l’ultima volta che ha incrociato l’Atalanta in una gara casalinga: novembre 2015 in Bologna-Atalanta 3-0. 10 delle 12 reti dell’attaccante con gli emiliani sono arrivate al Dall’Ara.
  • Mattia Caldara è il più giovane dei quattro difensori nei top-5 campionati europei che hanno realizzato almeno tre reti in questa stagione.
  • L’Udinese è la vittima preferita in A di Marco Borriello: 10 reti in 16 partite giocate contro i friulani, incluse le sue uniche due triplette nel massimo campionato (2007/08).
  • Il Cagliari è invece la vittima preferita di Cyril Théréau in Serie A: cinque reti del francese ai sardi, che è andato a bersaglio nelle ultime due occasioni in cui ha sfidato gli isolani in campionato.
  • Bruno Alves è il difensore che ha vinto più duelli aerei (41) in questo campionato, Danilo quello che ha effettuato più respinte difensive (83).
  • Luis Muriel non aveva mai segnato almeno sei gol nel girone d’andata di un campionato di Serie A: già eguagliato il bottino della passata stagione (32 presenze).
  • Ante Budimir, che finora ha giocato solamente due gare da titolare in campionato con la Samp, ha segnato 16 reti in 40 presenze di B con il Crotone, 11 delle quali allo Scida.
  • Fabio Quagliarella (quattro reti e due assist) è il giocatore più vecchio ad aver partecipato ad almeno sei gol in questo campionato.
  • Tre gol e un assist nelle ultime quattro presenze in Serie A per Mario Mandzukic: il croato va a segno da due gare di fila, ma non ha mai timbrato il cartellino per tre gare consecutive nel campionato italiano
  • Giovanni Simeone, dopo le due reti nelle prime quattro presenze in A, non ha più segnato nelle successive sei: suo padre Diego segnò tre gol alla Juve in campionato, due con la maglia del Pisa, una con quella della Lazio (0-1 nell’aprile 2000).
  • Edin Dzeko è il giocatore che ha effettuato più tiri in questo campionato: 68 conclusioni, 10 gol. Quarto in graduatoria è l’ex Gianluca Caprari, autore di 43 ma una sola rete per lui.
  • Tra i giocatori che non hanno ancora segnato in questo campionato, nessuno ha effettuato più conclusioni di Valerio Verre (20).
  • La prossima sarà la presenza numero 400 in Serie A per Daniele De Rossi, secondo solo a Francesco Totti per gare giocate con la Roma nel massimo campionato.
  • Sono cinque le reti di Alessandro Matri contro il Napoli in Serie A (solo contro l’Udinese ne ha trovate di più, sei); tra queste, la sua prima nel massimo campionato, per il Cagliari al San Paolo nell’agosto 2007.
  • I primi due giocatori per passaggi riusciti in questo campionato sono Marek Hamsik (840) e Kalidou Koulibaly (802).
  • Nell’ultima giornata si sono sbloccati sia Antonio Candreva che Josip Ilicic: l’italiano ha trovato il primo gol stagionale in campionato con il suo 38° tiro, lo sloveno con il 37°.
  • Contro l’Inter, a San Siro, è arrivata la prima tripletta in Serie A di Nikola Kalinic. Il croato ha segnato in trasferta 12 dei suoi 17 gol nel campionato italiano, inclusi tutti gli ultimi cinque.
Condividi
>