Champions

Ebbene si, eccoci arrivati ad un altro palpitante finale di stagione. Alcune sentenze sono state già quasi scritte (Juventus campione d’Italia per la 6ª volta di fila), altre sono ancora da scrivere (chi vincerà la Liga con Real e Barça a pari punti?).

Ciò che rimane al di là dei campionati nazionali, è la Champions League: vincerla è il sogno di ogni bambino. Chi non ha mai desiderato giocarci con la propria squadra del cuore, o chi non continua ad emozionarsi ogni volta che la vince giocando alla PlayStation? 
Quest’anno mamma Champions non ci ha deluso, e ci ha regalato 2 semifinali da non perdere.

Quasi a volerlo fare apposta, la Champions ha messo di fronte i destini di Real e Atletico che per il 4° anno consecutivo si affrontano in Europa in un turno ad eliminazione diretta. Da parte colchonera, le 2 finali perse a Lisbona e Milano gridano ancora vendetta e siamo sicuri che il Cholo sarà ancora più incazzato in questa gara e determinato a sgambettare i nemici di sempre.

Zidane, dall’alto della sua calma olimpica (tratto che lo ha contraddistinto soprattutto da calciatore nel 2006), non si è scomposto, anzi ha quasi snobbato i cugini, facendo solo i soliti complimenti del caso. Il Real Madrid vuole la 2ª Champions di fila, impresa mai riuscita a nessuna squadra da quando la Coppa dalle Grandi Orecchie ha preso la denominazione angolofona (stagione 1992-1993).

Ecco di nuovo la sfida Grizemann-Cristiano Ronaldo. Lo scorso anno ha stravinto il portoghese vincendo sia finale di Champions che finale degli Europei. Il francese è ambizioso e vedremo se al Bernabeu porrà ancora una volta la sua firma, dopo la rete già segnata in campionato.

Real – Atletico sarà una partita vera: chi vincerà probabilmente metterà una seria ipoteca sulla qualificazione per la finale di Cardiff, attenzione anche ai goal in trasferta…

L’altra semifinale vede contrapporsi Monaco-Juventus. La Juve ha un legame a doppio filo con i francesi, visto che in passato dalle file del Monaco sono arrivati giocatori come Henry e Trezeguet. Si sfideranno i terribili ragazzi di Jardim (Fabinho, Mbappé e Bernardo Silva, senza dimenticare Falcao) contro gli esperti giocatori di Allegri (Buffon, Chiellini, Bonucci e Higuain su tutti).

La Juventus cerca il Triplete e, a nostro parere, difficilmente sottovaluterà gli avversari. I bianconeri probabilmente lasceranno il possesso agli avversari, cercando di colpire in contropiede soprattutto grazie all’estro di Dybala. Forse per la Juve, questo è l’anno buono, la Champions League sarebbe il coronamento di un’ottima organizzazione sportiva e societaria programmata da Marotta e Agnelli nel 2012.

Il Monaco, al contrario, non ha nulla da perdere. I monegaschi arrivano in semifinale senza i favori del pronostico e hanno proposto finora un calcio offensivo e spettacolare. Grazie all’esperienza di Falcao, e alle giocate di Mbappé e Bernardo Silva, il Monaco può sognare.

Possiamo sognare anche noi, tifosi o non tifosi, la Champions League ha sempre il suo fascino, e sentire ogni volta quella musichetta ad inizio partita ci trasmette solo emozioni. Lo staff di OkPronostico vi augura di centrare il pronostico di questi due match e di godervi al meglio lo spettacolo.