football-730418_960_720

Italia - San Marino

Mercoledì 31 ore 21:30

A che serve questa amichevole? Tra la fine del campionato e la Champions del prossimo sabato 3 giugno, forse a poco, ma non è detto.

Infatti Ventura ha le idee chiare su cosa fare: sperimentare. Anzi il concetto chiave del tecnico è il cosiddetto ricambio generazionale. Da quando Gian Piero Ventura ha preso il testimone di Antonio Conte sulla panchina della Nazionale, ha sempre sottolineato che il suo duplice obiettivo è quello di garantire all’Italia la qualificazione al Mondiale 2018 e quello di costruire il blocco azzurro del futuro.

Dopo la gara contro l’Albania (centrato l'”1 politico” lo scorso marzo) e quella contro l’Olanda (centrato “Gol” a quota 1.80), contro San Marino arriva un’amichevole per testare e valutare gli azzurri “di domani”.

Il pronostico:

“1 1° Tempo” (1.11) – rischio basso

“Over 3.5” (1.33) – rischio alto

Alternative: /

La gara offre pochi spunti, esclusi quelli elencati in premessa. Le quote offerte dai bookmakers peggio di peggio. Pensate solo che l'”1″ è quotato 1.01… Detto questo, utilizzate i pronostici di questa partita senza pretese, creando la vostra bolla magari in combo con i pronostici dei play-off di Lega Pro.

Le sperimentazioni da parte del CT Ventura potrebbero scombussolare i temi tattici della partita, ma contro ci sarà un San Marino che gioca solo per l’onore. L’aver segnato 1 sola rete nelle ultime 8 gare la dice lunga…

Lo studio statistico: 

In gare ufficiali, l’Italia è reduce da 6 “Over 1.5” consecutivi. Delle 20 gare ufficiali complessive tra la gestione Conte e la gestione Ventura, l’Italia ha registrato 1 sola sconfitta e 1 sola gara senza segnare (quella contro l’Irlanda nel girone di Euro 2016). 5 vittorie, 4 pareggi, 4 sconfitte nelle 13 amichevoli disputate dagli azzurri negli ultimi 2 anni, con 7 “Gol” e 9 “Over 1.5“.

Il San Marino ha offerto 4 “Over 3.5” nelle ultime 5 gare ufficiali. Tra amichevoli e gare di qualificazione al Mondiale, il San Marino ha segnato solo 1 volta in 10 partite. 3 sconfitte nelle ultime 3 amichevoli degli ospiti senza nessuna rete realizzata.

I risultati dell’”Italia 2016/2018″ (in ordine cronologico):

  1. Italia – Francia 1 – 3 (amichevole)
  2. Israele – Italia 1 – 3 (Qualificazione Russia 2018)
  3. Italia – Spagna 1 – 1 (Qualificazione Russia 2018)
  4. Macedonia – Italia 2 – 3 (Qualificazione Russia 2018)
  5. Liechtenstein – Italia 0 – 4 (Qualificazione Russia 2018)
  6. Italia – Germania 0 – 0 (amichevole)
  7. Italia – Albania 2 – 0 (Qualificazione Russia 2018)
  8. Olanda – Italia 1 – 2 (amichevole)

I risultati del “San Marino 2016/2018″ (in ordine cronologico):

  1. Croazia – San Marino 10 – 0 (amichevole)
  2. San Marino – Azerbaijan 0 – 1 (Qualificazione Russia 2018)
  3. N.Ireland – San Marino 4 – 0 (Qualificazione Russia 2018)
  4. Norvegia – San Marino 4 – 1 (Qualificazione Russia 2018)
  5. San Marino – Germania 0 – 8 (Qualificazione Russia 2018)
  6. San Marino – Andorra 0 – 2 (amichevole)
  7. San Marino – Moldavia 0 – 2 (amichevole)
  8. San Marino – Repubblica Ceca 0 – 6 (Qualificazione Russia 2018)

News dai campi:

Qui Italia.
L’Italia torna in campo per disputare una sfida sulla carta scontata, a poco più di 2 mesi dall’ultimo confronto amichevole alla Johan Cruijff Arena di Amsterdam, in cui la Nazionale italiana trionfò contro l’Olanda per 2-1. Gli azzurri sono in vetta al Gruppo G di qualificazione al prossimo mondiale insieme alla Spagna con 13 punti.

Ventura deve fare a meno di tutti gli juventini, impegnati nella preparazione della Finale di Champions League di sabato 3 giugno contro il Real Madrid. Sarà un’Italia giovane, diversa rispetto a quella tipo, con diverse novità e con il 4-2-3-1. In avanti ci dovrebbe essere Petagna alle cui spalle agiranno Berardi, Lapadula e Chiesa.

Le parole di Ventura: “Io la chiamo semplicemente Nazionale. Abbiamo un obiettivo più importante rispetto al risultato: fare verifiche e dare delle possibilità a questi ragazzi. Il problema non è se vinciamo questa partita, ma come vinciamo. Non è fare una buona giocata, ma con quale intensità. Avrei preferito anche un avversario più forte perché mai come stavolta il risultato è l’ultima cosa che conta“.

Qualche preoccupazione, però, si annida nella mente di Ventura: “Le cose da chiedere alla Federazione per il mondiale, se ci sono, non le chiedo pubblicamente. Però vedo che i campionati post mondiale in Germania iniziano il 27 o 28 agosto, e nei campionati premondiali fanno disputare la prima giornata l’8 di agosto. In Italia non si può fare. Ne prendiamo atto. Non posso pensare di far anticipare il campionato come fanno in Germania”.

Qui San Marino.
Il San Marino è ultimo nel Girone C di qualificazioni Mondiali e non ha raccolto nessun punto. La Nazionale sammarinese è reduce dalla sconfitta per 0-6 contro la Repubblica Ceca nell’ultima giornata. L’ultimo punto conquistato dal San Marino risale al 2014.

Il CT risponde con un prudente 5-4-1. Stefanelli sarà l’unica punta, mentre sugli esterni ci saranno Vitaioli e Zafferani.

Queste le parole del CT Manzaroli: “Arriviamo a questa partita carichi e con una buona condizione generale. Dopo una lunga stagione, andiamo a disputare il 1° dei 2 grandi appuntamenti sportivi che ci attendono da qui a pochi giorni, e lo affronteremo con grande motivazione, concentrazione e con la volontà di fare un’ottima prestazione. L’Italia è una squadra molto forte, ma da parte nostra opporremo al talento degli avversari la nostra organizzazione e la nostra determinazione”.

Poi ancora: “Il calcio sammarinese ha saputo negli anni dimostrare che con il lavoro e la programmazione è possibile diminuire il gap nei confronti delle altre nazionali. Di volta in volta abbiamo fornito prestazioni sempre più dignitose anche contro squadre di prima fascia, cosa che mi auspico possa ripetersi anche contro l’Italia”.

Probabili formazioni:

Italia (4-2-3-1): Scuffet; Conti, Caldara, Ferrari, D’Ambrosio; Baselli, Gagliardini; Berardi, Lapadula, Chiesa; Petagna. All. Ventura.

San Marino (4-2-3-1): Benedettini; Cesarini, Cevoli, Biordi, Palazzi; Cervellini, Mazza; Tomassini, Rinaldi, Vitaioli; Stefanelli. All. Manzaroli.