Vuoi sapere come fai a perdere la schedina? Diciamo subito che non c’è una scienza esatta. Il fine settimana può diventare tragico, lo sappiamo. Gli smadonnamenti non si contano in quei frangenti e le imprecazioni diventano un must, un punto all’ordine del giorno diciamo. Dai scherziamoci un po’ su ed ecco di seguito, 5 modi per perdere una schedina. Se anche tu ti ritrovi in una di queste modalità, prendila con sorriso: di aiuterà a dimenticare quei brutti, bruttissimi momenti del fine settimana.

 

Non hai letto Okpronostico

Questa è senza dubbio la cosa più grave che potessi fare! Grazie alle statistiche puntuali e precise del nostro sito e alle analisi pre-partita, in questi casi avresti potuto farti un’idea migliore della giocata da effettuare. E magari ti saresti ritrovato come Lino Banfi a gioire e magari ad offrire una cena romantica alla tua compagna…

 

Il mago “Otelma” delle scommesse che non ripaga mai

Ti sei affidato al metodo matematico del solito mago delle scommesse su Internet (che magari si chiama Otelma) e alla fine cosa hai ottenuto? Niente. Quante volte ti è capitato di imbatterti in fantomatici personaggi che ti assicurano schedine sicure? Miraccomando: devi essere consapevole delle scelte che fai, non farti abindolare facilmente. Spesso il ragionamento e lo studio sono molto più vantaggiosi di una semplice ricetta del re delle scommesse di turno.

La schedina dei campionati non identificati

Hai giocato una partita del campionato uzbeko senza sapere dove si trovi l’Uzbekistan e la posizione in classifica delle 2 squadre. Ok, non è detto che tu non possa vincere (ci mancherebbe), ma spesso conoscere dei dati statistici delle squadre aiuta ad avere consapevolezza di quello che si sceglie. E non fa male…

Il fantomatico listone da 2000 partite

Di la verità: almeno una volta nella vita hai giocato il classico listone da 2000 partite? Ti capiamo, sono esperienza da provare. E siamo anche sicuri che, dopo quella volta, non ci hai più provato perché sei rientrato in quella categoria di persone che non ne hanno azzeccato nemmeno una. Per la botta di culo, ripassare prossimamente!

via GIPHY

Il pronosticatore dell’ultim’ora

Dopo l’ennesima notte da leoni, ti sei ritrovato a giocare la schedina solo alle 14.59. Di fretta e furia, prendi le prime partite che ti capitano sottomano, non ci ragioni e spari il primo pronostico che ti viene in mente. Concludi in tempo la giocata, ma puntualmente dopo i primi 10 minuti di gioco la schedina è già saltata.