Lorenzo Pellegrini torna a casa. Il centrocampista del Sassuolo, che ha disputato due campionati di Serie A positivi con la maglia neroverde e, in ultimo, un Europeo Under 21 da protagonista con la maglia azzurra, fa ritorno alla Roma. E si presenta così:

Pellegrini torna in giallorosso agli ordini di Eusebio Di Francesco, suo tecnico proprio nell’esperienza in Emilia. 10 milioni di euro il prezzo pagato dalla società di Pallotta per riaverlo: a tanto ammontava il valore del diritto di riacquisto, la cosiddetta recompra, pattuito nell’estate 2015 per riportare Pellegrini nel club in cui il centrocampista classe 1996 ha mosso i primi passi.

Dati sul calciatore

  • Età: 21 anni
  • Presenze con il Sassuolo nella stagione 2016/2017: 34
  • Reti realizzate con il Sassuolo nella stagione 2016/2017: 8
  • Assist realizzati con il Sassuolo nella stagione 2016/2017: 8
  • Cartellini gialli/rossi: 7/1
  • Costo trasferimento: 10 milioni di euro

“Tutto per questa maglia”

Per il centrocampista 21enne si tratta, come abbiamo detto, del ritorno nel club in cui è nato calcisticamente: “È un’emozione grande. Sono cresciuto qui a Trigoria e tornarci da calciatore è un sogno per ogni bambino che entri qui per fare un allenamento. È arrivato il momento di dare tutto per questa maglia. Quest’anno potrò giocare con campioni con più esperienza di me e cercherò di rubare tutto da loro, per diventare un calciatore più completo e più pronto”.

È romano e romanista

Pellegrini è cresciuto con la Roma e non ha mai nascosto il desiderio di ritornarci da protagonista. Conosce l’ambiente romano, è consapevole di ciò che significhi giocare con la maglia della Roma e il suo inserimento nell’11 titolare potrebbe essere immediato. L’amore per la Roma potrebbe inoltre spingere Lorenzo a considerare questa tappa come il punto d’arrivo della sua carriera.