Ventura? No, grazie. La nazionale segue ancora Conte

Si si ragazzi, il countdown sta finendo. E nei prossimi giorni scopriremo se la nazionale italiana parteciperà o no al mondiale in Russia. Al momento non c’è neanche modo di sprecare energie e polemiche sul fatto che in caso di qualificazione, in Russia l’Italia ci arriverebbe in seconda o forse addirittura in terza fascia.

Intanto, in queste ore, abbiamo già raccolto due buone notizie, anzi tre.

1) Il ritorno di Florenzi

Embed from Getty Images

Ventura ha convocato il giallorosso, che ha già rinfrescato l’ambiente azzurro con dichiarazioni di stampo contiano. “Ci vorranno fame e cattiveria”. Quante volte abbiamo sentito queste parole uscire dalle labbra di Antonio Conte?

2) I leader dello spogliatoio azzurro

Buffon, Barzagli, Bonucci e Chiellini si sono finalmente ricordati di prendersi delle responsabilità, e a quanto si vocifera, pare abbiano fatto pressione sul c.t. Ventura affinché abbandonasse narcisismi adolescenziali ed esperimenti vari per abbandonare il 4-2-4 e il 3-4-3 per passare al 3-5-2 di contiana memoria.

Embed from Getty Images

 

Già, così come nella Juve, sembra proprio che il legame tra il blocco azzurro e Antonio Conte sia diventato ormai qualcosa di primordiale, quasi ancestrale, e a cui ricorrere ogni volta che nell’aria comincia ad avanzare la sensazione che ci si sta perdendo in chiacchiere.

3) Il ritorno di Zaza

Un altro uomo lanciato in nazionale da Antonio Conte. Una faccia tosta in più in questa squadra serviva come il pane. Troppe facce pulite da ragazzini cresciuti nell’ovatta della scuola calcio non sono un motivo di vanto. E l’ex c.t. azzurro, già ai tempi della Juventus, lo diceva sempre che in attacco voleva vedere facce “brutte”, CATTIVE e AFFAMATE. Come tutt’oggi ripete Florenzi! 😉

Embed from Getty Images

 

Ecco, i presupposti alla partita, al momento sono per sommi capi questi. Intanto ecco le quote.

PASSAGGIO TURNO SVEZIA (3.10)

PASSAGGIO TURNO ITALIA (1.32)

 

fonte foto: Raisport.it